L’artista della torta reale – Prachi Dhabal

La detentrice del record mondiale Prachi Dhabal Deb ha entusiasmato il pubblico internazionale con la sua torta a tema sari Banarasi. Che sia un appassionato di pasticceria o un intenditore di torte in India, Prachi Dhabal Deb è un nome da non sottovalutare. Artista di torte per eccellenza e detentrice di 2 record mondiali Il punto di forza di Prachi è l’elaborata arte della glassa reale, che ha imparato nel Regno Unito, sotto la tutela dell’icona della torta di fama mondiale che è Sir Eddie Spence MBE. Di solito, la ricetta tradizionale della glassa reale prevede le uova; ma per perfezionare la torta per il mercato indiano, Prachi ha creato un prodotto di glassa reale senza uova e vegano (Vegan Royal Icing), in collaborazione con un’azienda indiana-Sugarin. Il prodotto è disponibile in India e in tutto il mondo. L’ultimo risultato di Prachi è la sua collaborazione con l’International Cake Project of Italy, sotto la cui guida ha presentato una mega-torta ispirata al suo cimelio Banarasi silk saree, gioielli tradizionali indiani. Parlando del motivo per cui ha scelto il sari Banarasi, ha condiviso: “Volevo mostrare al mondo il patrimonio e la cultura dell’India. Allo stesso tempo, volevo creare qualcosa che mi stesse a cuore; qualcosa con cui potermi relazionare. Non c’è niente di meglio scelta di questo vibrante capolavoro fucsia di Banarasi. Me l’ha regalato mia madre, quindi ha più valore ed è un elemento di eredità”. “Torta Shubh Shringaar” – La grande torta ispirata al saree Banrasi da 32 pollici è un mix di ispirazione, con colori, motivi, caratteristiche floreali e lavori zari in argento e oro del saree e dettagli in filigrana dei gioielli. menzionare la forma della torta scolpita alla perfezione come un sindoor-dani (porta vermiglio).

“Per ricreare l’aspetto di un sari tessuto a mano su una maglietta, gli elementi floreali vengono convogliati utilizzando migliaia di singoli punti e poi dipinti con polvere d’oro commestibile”, ha aggiunto. Questa torta ispirata al sari Banarasi, attualmente, è in mostra presso lo studio di torte di Prachi a Pune. Entra nello studio e verrai trasportato in un mondo fantastico, quasi come entrare nella magnifica ambientazione di “Charlie e la fabbrica di cioccolato” di Roald Dahl. E come Charlie striscia lungo il pavimento della fabbrica e si meraviglia delle esplosioni di cioccolato, uno deve essere impressionato, assistendo alle torte più grandi della vita, dal design intricato e decorate con cura di Prachi, con la sua glassa reale vegana. Non sorprende che questo genio della torta sia stato giustamente soprannominato la “regina della glassa reale”. Nei suoi 30 anni, Prachi ha stabilito due record mondiali: la più grande struttura di glassa reale vegana dal World Book of Records di Londra e per il numero massimo di strutture di glassa reale vegana dal World Book of Record di Londra. Nata a Rewa (Madhya Pradesh), Prachi ha completato la sua formazione scolastica a Dehradun (Uttarakhand). Ha completato la sua laurea da Calcutta. È sposata con un professionista IT del Bengala occidentale e attualmente risiede nella zona Rahatani di Pimpri Chinchwad, Pune. Prachi Dhabal Deb, artista di torte di fama mondiale e detentore del record mondiale di Pune, è stata invitata a far parte di una collaborazione internazionale di torte che rappresenta la moda del paese. Ha scelto un tradizionale sari Banarasi e gioielli come ispirazione per la sua torta. Il design della torta raffigura il Kumkum/Sindoor daani (scatola vermiglio) che è un ottimo elemento per molti dei tradizionali matrimoni indiani. Il colore e il disegno floreale sono stati ispirati dal saree Banarasi e gli altri elementi decorativi sui livelli della torta sono stati ispirati dai gioielli costituiti da fini lavori in filigrana d’oro e pietre preziose. motivi che utilizzano il lavoro zari colorato in oro e argento.Per incarnare lo stesso spirito dell’aspetto dell’intreccio a mano, gli elementi floreali sono convogliati utilizzando migliaia di singoli punti e poi dipinti con polvere d’oro commestibile. L’intera torta è realizzata con elementi commestibili fatti a mano usando la sua glassa reale senza uova/vegana.

Prachi si è avventurata nell’arte della torta in un momento in cui era inaudita come opzione di carriera nell’India tradizionale, oggi non è solo detentrice del record mondiale, ma è anche riconosciuta come la regina della glassa reale. Di recente, è stata invitata a far parte di una collaborazione internazionale di torte che rappresenta la moda del paese. Ha scelto un tradizionale sari Banarasi e gioielli come ispirazione per la sua torta. Il disegno della torta è illustrativo Strada Kumkum/Sindoori (scatola vermiglio) un ottimo elemento per molti dei matrimoni tradizionali in India.

torta

Cosa ti ispira a cucinare?
Da bambino sono sempre stato interessato a campi creativi come l’arte, l’artigianato, la pittura e anche la pasticceria. Quindi, crescendo a Dehradun, ricordo che quando avevo 10 anni, cucinare era la mia attività estiva preferita, cuocere piccoli cupcakes, preparare una composta fresca con pesche e prugne fresche del nostro giardino. È stata davvero un’esperienza meravigliosa crescere ed è allora che è iniziato il mio amore per la cucina. E poi ogni compleanno è chiedere una grande torta come una principessa o un castello uscito direttamente dalle fiabe incantate di Enid Blyton! Quindi, è lì che è iniziata la mia storia d’amore con la pasticceria.

torta

Le tue torte sembrano un’opera d’arte. Cosa ti spinge a combinare la cottura con l’estetica regale spesso utilizzata nelle tue torte?
Come fornaio e artista di torte, devo trovare il giusto equilibrio tra gusto e fascino visivo. Quando una torta è davvero una torta deliziosa e, allo stesso tempo, dovrebbe essere una torta dall’aspetto sbalorditivo. Quindi, ogni volta che creo un nuovo cake design, mi ispiro a molte cose intorno a me, che si tratti di paesaggi, telai a mano e ricami, architettura e anche i clienti hanno ispirazioni di design quando vedono tali creazioni nei social. media. L’obiettivo è creare un design in cui il gusto e la bellezza della torta siano ben abbinati e ben bilanciati.

Qual è stata la parte più difficile della tua transizione da analista finanziario a fornaio?
Il passaggio da analista finanziario a cake artist e fornaio. Inizialmente, ho iniziato nel 2012, questo flusso di carriera e questo settore erano nuovi e per lo più sconosciuti in India. Era un periodo in cui Cake Artistry era nelle sue fasi nascenti, quindi per lasciare un segno e costruire un nome, una clientela e un mercato in questo spazio, cosa hai offerto di unico e diverso dalle normali panetterie. Queste sono state le prime sfide. A quel tempo, in India, non c’erano molte aziende che producevano materie prime per questo tipo di panificazione, quindi da ottenere materie prime e ingredienti da altri paesi. Educare i tuoi clienti e illuminarli sul perché le torte personalizzate sono speciali e quindi costose rispetto alle normali torte da forno. Allora era tutto una sfida.

torta

La “regina della glassa reale” ha un mantra di lavoro che segue?
Devi essere appassionato di quello che fai. Questo è molto importante. Avere molta dedizione, perseveranza e duro lavoro è essenziale. Il duro lavoro ti porterà in posti in cui non avresti mai pensato di poter andare! Credo nel prendere ogni giorno come viene. Credo anche nel dare il tuo cento per cento e nel lavorare sodo. Inoltre, amo il mezzo in cui lavoro, sono davvero appassionato del mio mestiere ed è per questo che anche dopo molti anni in questo spazio, un decennio e più in effetti, ho ancora la stessa passione, lo stesso entusiasmo, lo stesso amore per il mio lavoro ed è davvero importante trovare il giusto equilibrio alla fine.

Com’è stato studiare con il famoso cake artist Eddie Spence MBE?
Quando ho iniziato il mio viaggio come artista di torte nel 2012, stavo realizzando tutti i tipi di torte e sperimentando molti mezzi diversi e diversi design e giocando con diverse nuove tecniche e moda Ma nel 2015, quando ho avuto l’opportunità di imparare sotto Sir Eddie Spence MBE, è stato un importante punto di svolta nella mia carriera, e sono molto grato e grato per questa opportunità perché ha cambiato completamente la mia carriera. E ha modellato il mio percorso in qualcosa di bello e unico. Mi considero molto fortunato ad aver avuto l’opportunità di imparare da un leggendario cake artist.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *