Cosa aspettarsi dal tempo in Francia questa settimana

Le temperature calde tornano in Francia questo lunedì (12 settembre), ma è prevista una significativa attività temporalesca a partire da mercoledì.

Si prevede che le temperature si aggireranno intorno ai 35°C nel sud-ovest – con la possibilità di picchi localizzati fino a 38°C – e tra i 25°C e i 30°C ovunque tranne che nella parte più a nord-est della Francia.

Il caldo è dovuto all’ex tempesta Danielle che ha causato una depressione meteorologica e alla fine una “pompa di calore” in Francia.

Per saperne di più: Temperature fino a 38°C previste nel sud della Francia da domenica

Per saperne di più: la Francia ha fissato temperature record questa settimana prima delle tempeste

Cosa ci si può aspettare ora?

Le temperature aumenteranno questo pomeriggio, con la Gironda e le Landes che molto probabilmente vedranno massime fino a 38°C. Questo può rappresentare un record per questo periodo dell’anno.

Nel nord della Nouvelle-Aquitaine, Pays de la Loire e nell’ovest dell’Occitania, le persone dovrebbero aspettarsi temperature di 30-35°C, mentre nella maggior parte del resto del paese si stabilizzeranno tra 25°C e 30°C.

Solo nella parte settentrionale del Grand Est la temperatura dovrebbe rimanere sotto i 25°C.

Il caldo non durerà a lungo, ma si prevede che persisterà nel Mediterraneo, con “conseguenze disastrose per gli ecosistemi”, ha twittato il climatologo Christophe Cassou.

A terra, le tempeste arriveranno quasi sicuramente mercoledì e anche prima in alcune zone.

Ci sono già allarmi di tempesta gialla in Charente-Maritime, Gironde, Landes, Pyrénées-Atlantiques e Hautes-Pyrénées oggi.

Anche Gironda, Landes e Pyrénées-Atlantiques sono sotto allerta gialla per ondate di caldo.

Le allerte meteo gialle non richiedono ai residenti di prendere alcuna precauzione specifica, ma piuttosto di rimanere consapevoli dell’evolversi della situazione.

Si prevede che questo tempo instabile interesserà la costa mediterranea, in particolare la Bretagna, l’Ile-de-France e l’Alsazia.

Con l’avanzare della settimana, le temperature torneranno ai valori normali stagionali, a partire da mercoledì o giovedì al nord e durante il fine settimana al sud.

Entro la fine della settimana, nel pomeriggio raggiungerà intorno ai 19°C nelle regioni settentrionali.

Ci sarà molta pioggia?

I meteorologi non possono ancora offrire una previsione precisa della quantità di pioggia prevista per questa settimana, ma “la circolazione atmosferica è decisamente a favore di piogge molto abbondanti”, ha affermato Cassou.

Météo France ha emesso un avviso sul potenziale di piogge “forti” e tempeste potenzialmente “violente”, soprattutto lungo il Mediterraneo, nell’Hérault, nel Gard, nell’Ardèche, nelle Bouches-du-Rhône e nel Vaucluse.

Perché sta succedendo?

L’ondata di caldo di questa settimana è “abbastanza tipica, con una depressione d’aria bloccata nell’ovest del paese al largo delle coste francese e spagnola, che porta un flusso di aria calda da sud”, ha detto il meteorologo di Météo Florian Hortala della Francia. Franceinfo.

Questa particolare depressione è stata causata dall’ex uragano Danielle, che ha attraversato l’Atlantico.

“Prima degli anni 2000, le temperature non salivano così in alto; il cambiamento climatico ci dà i record. Trovarci sotto masse d’aria che creano temperature di 36°C, 37°C o 38°C non è normale”, ha aggiunto Hortala.

Anche le tempeste che seguono il caldo sono in parte dovute alle condizioni create dal riscaldamento globale.

“Un clima più caldo aumenta il movimento dell’umidità nei sistemi meteorologici, intensificando gli eventi meteorologici umidi”, ha affermato Cassou.

La sabbia sahariana sta viaggiando di nuovo verso la Francia

Mentre il calore scorre in Francia questa settimana da sud, anche una nuvola di polvere dal deserto del Sahara, che potrebbe essere vista nel paese oggi e domani (13 settembre).

Se non ti viene impedito di lavare la tua auto dalle restrizioni sulla siccità e stai pensando di farlo ora, è meglio aspettare che la sabbia si depositi.

Per saperne di più: Mappa della siccità: guarda quali restrizioni idriche si applicano nel tuo dipartimento

Articoli Correlati

Cosa sta succedendo? La prossima settimana in Francia

MAPPA: Quale città in Francia ha più pioggia? (Indizio: non è in Bretagna)

“Più di 100 mm di pioggia in un’ora”: Hérault e Gard sono stati colpiti da forti piogge

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *