Ravviva la cucina invernale con gli agrumi, dal succo al sapore

Gli agrumi sono un alimento base in casa mia 365 giorni all’anno, ma li apprezzo di più nei mesi più freddi.

Altri frutti sono meno disponibili in inverno, che è l’alta stagione per gli agrumi. Inoltre, quando la maggior parte della nostra cucina tende a includere cibi più pesanti con sapori più profondi, penso che gli agrumi abbiano la possibilità di brillare al meglio. Una lamina meravigliosa per ingredienti più ricchi.

Gli agrumi sono un genere di alberi e arbusti in fiore che comprende limoni, lime, arance e pompelmi. Ci sono dozzine di varietà di ogni tipo. Gli agrumi crescono tutti in climi caldi e gli Stati Uniti ottengono la maggior parte delle arance e dei pompelmi dalla Florida, i limoni dalla California e i lime dal Messico.

Gli agrumi sono spesso sia dolci che aspri a causa della combinazione naturale di zucchero e acido citrico. Possono aggiungere un sapore delicato o forte a innumerevoli cibi salati e dolci. Puoi includere gli agrumi in bevande, vinaigrette, salse, marinate, carni, insalate, frutti di mare, pasta, verdure e dessert e prodotti da forno di ogni tipo.

Un po ‘dà una spinta ai piatti: pensa a una spolverata di gusto sopra il pollo al marsala. Molte cose lo rendono la star dello spettacolo: ciao, barrette al limone!

La scorza e il succo sono i due modi principali per incorporare gli agrumi nella tua cucina. La scorza è la pelle esterna di colore chiaro del frutto. Zest aggiunge una nota aromatica che può davvero essere descritta solo come agrumata! Il gusto non è propriamente acido, anche se può avere una punta di piacevole amaro.

Il succo è acido, a vari livelli. E quel pizzico di acido è ciò che fa cantare la maggior parte dei cibi e ha un sapore “equilibrato”. L’acidità conferisce ai cibi ricchi un po’ di lucentezza e aggiunge una lucentezza generale. Una spremuta di succo su un filetto di pesce o verdure grigliate può fare il piatto.

CONSIGLI DI AGRUMI

Tutti gli agrumi dovrebbero essere sodi e di colore brillante. È buona norma lavare e asciugare sempre i frutti prima dell’uso per rimuovere lo strato esterno ceroso su cui spesso viene spruzzato per preservarli durante la spedizione. Questo è molto importante se la buccia viene utilizzata in qualsiasi ricetta.

Se stai cucinando con la scorza di agrumi, lascia la frutta intera e usa un pelapatate, microplane o grattugia extra fine. Assicurati solo di scorzare solo la parte colorata della pelle poiché è probabile che il “midollo” bianco sottostante sia amaro.

Se la ricetta richiede succo di agrumi, taglia il frutto a metà nel punto centrale più largo. Quindi utilizzare un alesatore, uno spremiagrumi o uno strumento per estrarre il succo per spremere il succo. Non hai uno di quegli strumenti? Buona spremitura a mano vecchio stile: infila una forchetta nel frutto e gira e spremi per ottenere più succo! In qualunque modo tu vada, assicurati di forzare la fuga di tutti i pozzi.

Per ottenere il massimo succo dagli agrumi, un piccolo trucco in cucina consiste nel far rotolare delicatamente ma con fermezza il frutto avanti e indietro con il palmo della mano nel punto più largo. Questo lo “ammorbidisce” e facilita l’estrazione del succo.

Il modo migliore per ottenere la vita più lunga dai tuoi agrumi è conservarli nel cassetto frutta e verdura del tuo frigorifero. Possono durare circa tre settimane. Arance e pompelmi dovrebbero essere conservati in modo simile ma hanno una durata di conservazione più breve, di solito circa due settimane in frigorifero.

RICETTA

Ecco una ricetta a due ingredienti per i cavoletti di Bruxelles che mette in mostra il fascino e la versatilità del limone. Non è necessario spremere o scorzare gli agrumi; basta spremere i piccoli spicchi arrostiti.

CAVOLO DI BRUXELLES ARROSTITO AL LIMONE

Porzioni: 6

2 limoni

2 libbre di cavolini di Bruxelles, tagliati e divisi

2 cucchiai di olio d’oliva

Sale kosher e pepe appena macinato a piacere

Preriscalda il forno a 400 ° F. Spruzza una teglia cerchiata con spray antiaderente.

Taglia ogni limone a metà trasversalmente, quindi taglia ogni metà in 6 piccoli spicchi (o 4 o 8; non importa). Mettere i cavoletti di Bruxelles sulla teglia, condire con olio d’oliva, cospargere di sale e pepe e aggiungere gli spicchi di limone. Usa le mani o un cucchiaio per mescolare per unire in modo che tutto sia ben ricoperto di olio. Distribuire i cavoletti di Bruxelles e le fette di limone sulla teglia in un unico strato.

Arrostire per 30-35 minuti fino a quando i cavoletti di Bruxelles sono leggermente teneri e dorati a punti. Lancia a metà e stendilo di nuovo sulla teglia, se ricordi.

Prendi con cura alcuni spicchi di limone arrostiti, circa la metà, e schiacciali sopra i cavoletti di Bruxelles. Trasferite tutto in una ciotola, comprese le fette di limone non spremute, e servite. I restanti spicchi di limone aggiungeranno colore e sapore ai cavoletti di Bruxelles e, se lo desiderano, i commensali possono spremere un po’ più di succo.

—-

Altre ricette con gli agrumi:

Cosce di pollo al limone e rosmarino

torta alle arance

Spiedini di gamberi e basilico agli agrumi

Insalata di rucola, arancia e melograno

Pollo alla griglia con glassa di senape al miele d’arancia

Marinata di zenzero, menta e lime

—-

Katie Workman scrive regolarmente di cibo per The Associated Press. Ha scritto due libri di cucina dedicati alla cucina per famiglie, “Dinner Solved!” e “The Mom 100 Cookbook”. Ha un blog su http://www.themom100.com/about-katie-workman. Può essere contattata a Katie@themom100.com.

___

Per altre storie sul cibo AP, vai su https://apnews.com/hub/food

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *