Previsioni meteorologiche per il fine settimana dell’anniversario di Auckland: il minimo subtropicale potrebbe significare pioggia, vento per il nord

Una tempesta che ha colpito la Nuova Zelanda il giorno di Capodanno ha messo a dura prova i programmi di vacanza per i campeggiatori di Coromandel e Northland. I meteorologi stanno ora osservando una forma bassa subtropicale in vista del fine settimana dell’anniversario di Auckland. Foto / Alan Gibson

I vacanzieri del Nord potrebbero aspettarsi un lungo fine settimana ventoso e potenzialmente umido, poiché le previsioni seguono un minimo subtropicale in via di sviluppo.

Il meteorologo di MetService Peter Little ha affermato che i modelli computerizzati hanno indicato un sistema di bassa pressione in via di sviluppo nelle regioni subtropicali questa settimana, prima di spostarsi a sud verso la Nuova Zelanda.

Mentre l’immagine del fine settimana di vacanza è ancora oscura per la settimana, Little ha detto che il Northland probabilmente riceverà un po’ di pioggia nel corso della settimana, proprio come la maggior parte degli abitanti di Auckland si spostano annualmente verso nord.

“Penso per quello che possiamo dire [Auckland Anniversary Weekend] ci saranno i venti orientali e sarà piuttosto umido”, ha detto Little.

Annuncio pubblicitario

Fai pubblicità su NZME.

“È davvero tornato al tipo di clima rigido che, sfortunatamente, è stato molto comune al nord quest’estate”.

“Probabilmente sarà un po’ piovoso, specialmente nel Northland, dove c’è il rischio di forti piogge”.

Per parti di Auckland, ha detto, le cose potrebbero essere diverse.

“La maggior parte dell’area della città e del sud di Auckland può avere un tempo ragionevolmente buono se sono riparati, e ovviamente anche la penisola di Coromandel può fornire un buon riparo”.

Annuncio pubblicitario

Fai pubblicità su NZME.

Attualmente, il MetService prevede rovesci sabato e domenica per Auckland, con massimi a metà degli anni ’20.

Più a nord, a Kaitaia e Whangārei, le previsioni per il fine settimana sono di pioggia e venti orientali e massime intorno ai 24°C.

Little ha detto che la grande domanda rimaneva quale forma avrebbe preso il sistema nei prossimi giorni e come avrebbe giocato contro l’alta pressione che si stava attualmente sviluppando nel paese.

“Si sta lentamente spostando verso est per trovarsi fuori dai Chatham entro la fine della settimana, e rimane una caratteristica relativamente lenta e forte”.

Quando questi alti si spostano verso est, spesso apre la porta ai sistemi frontali per entrare dal Mar di Tasmania.

“Come è stato lo schema di questa estate, abbiamo avuto massimi bloccanti proprio lì, non permettendo ai sistemi frontali di entrare nell’Isola del Sud, e questo è uno dei motivi per cui è stato così secco lì”, ha detto.

“Dirigeva anche i venti da est o nord-est su gran parte dell’Isola del Nord, in particolare nel nord della Nuova Zelanda”.

Anche il meteorologo di Niwa Ben Noll tiene d’occhio i modelli.

“In questa fase, il lungo weekend non sembra un totale esaurimento per la Nuova Zelanda settentrionale, ma non l’immagine cristallina di sole splendente e temperature calde che abbiamo avuto negli ultimi tre giorni”, afferma. .

“Questo flusso di vento da est potrebbe significare che i mari sono piuttosto agitati e il Northland – tra cui forse Auckland e il Coromandel – potrebbe vedere rovesci e rovesci occasionali, e sicuramente più nuvole del sole”.

Annuncio pubblicitario

Fai pubblicità su NZME.

Anche WeatherWatch sta scegliendo un fine settimana più ventoso, più nuvoloso e talvolta più lungo per il nord.

“Per i vacanzieri, questo significa che quei luoghi popolari potrebbero trovarsi per un clima più ventoso da nord-est e una possibilità di pioggia… probabilmente per l’inizio del lungo weekend”, ha riferito un meteorologo privato.

“Alcuni modelli mostrano una zona di alta pressione che torna alla deriva in Nuova Zelanda lunedì contribuendo ad alleggerire i venti e spingere le bande di pioggia”.

Se il massimo si rafforza leggermente o non si sposta verso est come previsto, è probabile che rimanga un tempo più instabile nel nord della Nuova Zelanda.

“Inoltre, se il massimo si indebolisce o non torna un po’ alla Nuova Zelanda – o – il minimo debole si approfondisce e si rafforza solo un po’ – allora la tempesta e un po’ di pioggia potrebbero colpire più aree più a lungo”.

Intanto il MetService prevede per domani rovesci isolati su tutta l’Isola del Nord – ma diffusi nelle regioni centrali e sui range – con condizioni parzialmente nuvolose e rovesci isolati nel pomeriggio e in serata intorno a tutta l’Isola del Sud.

Annuncio pubblicitario

Fai pubblicità su NZME.

Mercoledì, la pioggia pomeridiana e serale si era diffusa in tutto il paese, con possibili rovesci per le regioni occidentali dell’Isola del Nord.

Le previsioni arrivano quando un sistema La Niña a lungo dominante – che ha contribuito a fornire condizioni più umide e spesso inclementi alle regioni nord-orientali negli ultimi tre anni – dovrebbe dissiparsi durante l’autunno, con una maggiore probabilità del primo El Niño nel decennio in arrivo nel 2023.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *