Ricette dim sum facili per festeggiare il capodanno cinese

Charlotte Smith-Jarvis celebra il capodanno cinese con alcuni dei suoi dim sum preferiti e non sono così difficili da realizzare come potresti pensare.

Spesso mi chiedono quale sia il mio cibo preferito… e la domanda mi fa sorridere. Perché non so da dove cominciare. È formaggio di fattoria britannico? Incredibili cioccolatini Hill St (amati anche da Jamie Oliver)? Una croqueta di jamon spagnola perfettamente fatta? Un gigantesco hamburger di tortino fracassato, con salsa che scorre lungo il lato?

La mia opinione può variare in un dato giorno.

Tuttavia, c’è un cibo che mi farà sempre sorridere, ed è il dim sum.

Il mio amico Joel ha condiviso la mia dipendenza. È cresciuto a Liverpool, dove i pranzi domenicali venivano spesso trascorsi crescendo scegliendo e mescolando le delizie di un carrello di dim sum in un ristorante cinese locale. È una tradizione che ora segue con i suoi figli quando tornano nella sua città natale.

L’anno scorso, il giorno del mio compleanno, lui e la sua compagna Sarah (una delle mie migliori amiche) hanno cucinato un banchetto dim sum completo nel loro bar in giardino. Piatto dopo piatto di gyoza, gnocchi e focacce. Sono impazzito per l’eccitazione dei buongustai.

Tradotto letteralmente come ‘toccare il cuore’, mangiare dim sum è un’occasione. Nella cultura cinese spesso i pomeriggi lunghi e prolungati sono dedicati ad assaporare piccoli bocconi davanti a tazze di tè fumante.

La varietà è quasi infinita. Dall’impresa di pollo fritto gelatinoso (faretra), a pezzi di torta di rapa in salsa XO, spaghetti di riso ripieni di seta, polpette, gnocchi fritti, costolette – e persino un grazioso riccio pastoso ripieno di deliziosa crema pasticcera al tuorlo d’uovo.

Molti sono intricati e complicati da realizzare, ma ce ne sono alcuni che puoi ricreare a casa senza usare ogni singola padella. Sono snack perfetti per le feste.

Nota: per alcune di queste ricette avrai bisogno di una vaporiera in bambù a due livelli.

Great British Life: potstickers vegetariani  Stuzzichini di verdure (Foto: Sarah Lucy Brown)

Stuzzichini di verdure
(Fa fino a 50)

I potstickers, o gyoza come sono conosciuti in Giappone, sono uno dei tipi più gustosi di dim sum. Il guscio di pasta sottile si scioglie in bocca e ti lascia con un’esplosione di sapori. Sono una vera delizia per i vegetariani, anche se i mangiatori di carne possono sostituire i funghi con pollo, maiale o gamberetti. Servi con la tua salsa di immersione cinese preferita. Mi piacciono mescolati con olio di sesamo, aglio grattugiato, scaglie di peperoncino e salsa di soia.

ingredienti
1 cipolla grande
Pezzetti di 5 cm di zenzero fresco pelati e tritati grossolanamente
300 g di funghi porcini
100 g di cavolo bianco, tritato grossolanamente
200 g di carote, tritate grossolanamente
2 spicchi d’aglio
1/2 cucchiaino di pepe bianco macinato
2 cucchiaini di olio di sesamo
3 cucchiai di vino di riso Shaoxing
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di zucchero
Qualche pizzico di sale
Fino a 50 involucri di gyoza/gnocchi (disponibili surgelati nei supermercati asiatici o online)

Procedura
Metti tutti gli ingredienti previsti per gli involucri in un robot da cucina e frulla fino ad ottenere una pasta grossa e ruvida. Potresti voler andare online per vedere come piegare i potstickers, ma ecco come. Prendi un involucro. Inumidire i bordi con un po’ d’acqua con il dito. Metti un cucchiaino colmo del composto al centro e sui lati (non sigillare ancora) in modo che assomigli a un piccolo pasticcio della Cornovaglia. Ora su un lato piega il lato per fare una piccola piega e incolla quella parte sull’altro lato. Continua fino in fondo, assicurandoti di pizzicarlo bene per sigillarlo. Mettere in un cestello fumante su carta da forno e cuocere per 3-5 minuti.

Great British Life: panini char sui al vapore  Panini char sui al vapore (Foto: Sarah Lucy Brown)
Panini char sui al vapore
(Fai 10)

I miei figli ne sono ossessionati. I panini sono magicamente cotti in soli cinque minuti, la loro mollica morbida e soffice è la lamina perfetta per il ripieno appiccicoso e croccante della pancetta di maiale.

ingredienti
Per i panini
225 g di acqua calda
1,5 cucchiaini di lievito
375 g di farina normale
2 cucchiai di zucchero semolato
Sale scadente
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaio di olio
Per il maiale
400 g di pancetta di maiale magra, tagliata a metà lunga circa 5 cm,
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di salsa di soia chiara e scura
3 cucchiai di vino di riso Shaoxing
1 anice stellato

Procedura
Per i panini, mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprire e lasciare per un’ora – preparare il maiale (vedi sotto) mentre l’impasto lievita. Trasforma l’impasto su una superficie leggermente infarinata. Sbattere e impastare ancora quindi formare 10 pezzi. Arrotolare ciascuno in una palla e appiattire in un cerchio rotondo di 10 cm, quindi piegare un lato a metà in modo da avere una forma a mezzaluna in cima. Imposta la tua vaporiera secondo le istruzioni e cuoci a vapore in alto (2-3 alla volta) per cinque minuti. Servire con carne di maiale.
Per il maiale. Metti la carne in una casseruola. Coprire con acqua e portare a ebollizione. Rimuovere la schiuma, quindi scolare e asciugare. Aggiungi un filo d’olio nella padella e restituisci il maiale. Soffriggere fino a quando tutto è dorato quindi aggiungere lo zucchero, la salsa di soia, il vino di riso, l’anice stellato e coprire nuovamente con acqua. Portare a ebollizione, quindi ridurre a fuoco lento e coprire, cuocere per 45 minuti. Togliere il coperchio e far bollire di nuovo fino a quando il liquido non si sarà ridotto e il maiale sarà ricoperto da uno spesso strato.

Great British Life: gnocchi aperti in stile satayApri gli gnocchi in stile satay (Foto: Sarah Lucy Brown)
Apri gli gnocchi in stile satay
(Fa 10-12)

Il satay di pollo è uno dei miei piatti asiatici preferiti. Qui viene servito all’interno di uno gnocco aperto al vapore. Sono irresistibili.

ingredienti
1 spicchio d’aglio
1 peperone rosso, senza semi
1 cucchiaio di olio di sesamo e olio di colza o vegetale
2 petti di pollo tritati finemente
1 cucchiaio di salsa di soia leggera
1 cucchiaino di curry in polvere
1,5 cucchiaini di zucchero
2 cucchiai di burro di arachidi
50 g di crema di cocco
Sale e pepe a piacere
Gyoza o involucro di gnocchi

Procedura
Tritate finemente l’aglio e il peperoncino e fateli soffriggere nell’olio. Aggiungere il pollo e friggere per cinque minuti. Aggiungere gli altri ingredienti (non gli involucri) e un goccio d’acqua. Far bollire fino a quando non si addensa, quindi assaggiare per il condimento. Refrigerare.

Per fare gli gnocchi, per prima cosa ritagliate dei quadratini di carta da forno e adagiateli uno vicino all’altro. Prendi un involucro. Bagna leggermente il bordo con il dito e metti al centro due cucchiaini di ripieno. Arrotolare i bordi per racchiudere il ripieno e adagiare su carta da forno. Ripeti con il ripieno rimanente.

Mettine pochi alla volta nel piroscafo di bambù per quattro o cinque minuti. Ripeti fino a quando tutto è cotto.

Great British Life: polpette di gamberi al sesamoPolpette di gamberi al sesamo (Foto: Sarah Lucy Brown)
Polpette di gamberi al sesamo
(Fa 10 a 12)
È un’alternativa più leggera al toast di gamberi, che trovo sempre un po’ unto. Assicurati di usare gamberi freschi. E devi refrigerare bene la miscela per renderla più facile da maneggiare. Servire con peperoncino dolce o salsa hoi sin: la mia preferita è quella di Stoke’s Sauces.

ingredienti
250 g di gamberi sgusciati crudi
1 albume d’uovo
4 cipolle
1 cucchiaio di salsa di soia leggera
Pezzo di 2 cm di zenzero fresco sbucciato grattugiato
1 spicchio d’aglio grattugiato
1 cucchiaio di farina di mais
Pizzico di sale e pepe
100 g di semi di sesamo
Olio spray per cucinare


Procedura
Mettere tutti gli ingredienti tranne i semi di sesamo e l’olio in un robot da cucina e frullare fino a quando il composto non si unisce ma è ancora piuttosto denso.

Mettere in frigo a rassodare per un’ora. Ora forma delle palline (delle dimensioni di una noce) nei palmi delle mani e arrotolale nei semi di sesamo. Mettere su un vassoio foderato, condire con olio e grigliare, girando regolarmente, fino a doratura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *