Il clima invernale per il nostro fine settimana potrebbe influenzare i piani di viaggio in tutta la regione

AVVISO VENTO Per la contea di Pocahontas fino alle 19:00 di venerdì
Per le contee di Greenbrier, Summers, Monroe e Mercer nel West Virginia fino alle 12 di venerdì

Contee di Giles, Bland e Tazewell in Virginia fino alle 12 di venerdì
Le raffiche di vento a volte 30-40 mph possono causare interruzioni di corrente e alberi abbattuti.

CONSIGLI METEO INVERNALI per la contea di Pocahontas occidentale (racchette da neve/Woodrow/Slaty Fork) fino all’una di sabato mattina.
All’esterno pioggia e raffiche di neve porteranno condizioni ghiacciate sulle strade locali e accumuli di neve fino a 1-2 pollici durante il giorno in alcune delle vette più alte.

Venerdì, abbiamo a che fare con raffiche di vento per la maggior parte della nostra giornata e con temperature che dovrebbero salire a metà degli anni ’30 entro il pomeriggio, ci si possono aspettare valori di vento gelido. L’inverno ferirà sicuramente i volti di chiunque viaggi fuori. I forti venti porteranno anche l’umidità dai Grandi Laghi a quote più elevate attraverso le contee di Pocahontas e Greenbrier sotto forma di rovesci di neve.

Anche se le pianure potrebbero subire alcune perturbazioni, le temperature del suolo saranno troppo calde per sostenere gli accumuli, ma i terreni più alti si raffredderanno più rapidamente. Quelli lungo le linee di cresta nelle contee di Pocahontas e Greenbrier (racchette da neve fino a Rainelle) vedranno uno strato giallastro di 1 pollice di neve entro venerdì notte mentre le temperature del suolo scenderanno sotto lo zero al mattino.

Gli acquazzoni di sabato termineranno nelle ore prima dell’alba, ma le zone ghiacciate saranno ancora un problema per i mattinieri che viaggiano. Con l’aiuto del cielo sereno e del sole, nel pomeriggio ci riscalderemo tra i 30 e i 40 gradi, ma i brividi di vento saranno ancora un problema, quindi non esattamente un “riscaldamento” se vuoi. I venti saranno ancora ventilati a 15-20mph da sud-est.

La domenica inizia con cieli prevalentemente nuvolosi mentre un sistema meridionale inizia a salire. Cerca anche temperature per superare i 40 gradi entro il pomeriggio. I rovesci si sposteranno durante le ore serali, ma quando le temperature si raffredderanno dopo il tramonto, la pioggia gelata diventerà un problema. Prima la montagna poi scendi in pianura. Rovesci di neve per il terreno più alto probabilmente forniranno 1-3 pollici di neve entro lunedì mattina. Leggero accumulo in uno strato giallastro in pianura. Gli accumuli di ghiaccio sembrano piccoli, ma sono sufficienti a influenzare il viaggio di domenica notte.

Il lunedì riprenderà da dove si era interrotto domenica con pioggia gelata/nevischio/neve in tutta la regione. Questa è una previsione di elevazione, quindi più in alto sei in montagna, più è probabile che tu veda l’aspetto del ghiaccio e della neve di questo sistema. Le massime si spostano verso la metà e la parte superiore degli anni ’30 durante il giorno per inondare le nostre pianure durante le ore diurne. Il sistema partirà lunedì notte, ma non prima che arrivi aria più fresca da ovest.

Martedì inizia con il sole mentre le temperature salgono lentamente dagli anni ’20 al mattino a metà degli anni ’40 nel pomeriggio. Le nuvole aumenteranno tra mezzanotte e la sera con l’avvicinarsi del nostro prossimo sistema. Sono possibili alcuni rovesci isolati tra mezzanotte e la notte, con maggiori probabilità di pioggia fino a mercoledì mattina.

Mercoledì sarà un altro caos invernale con una giornata di pioggia gelata seguita da acquazzoni pomeridiani per le pianure. Le contee montuose dovranno affrontare piogge gelide e nevischio per gran parte della giornata. Dopo il tramonto, siamo tornati tutti a sct. pioggia gelida poi nevischio. Massimi solo negli anni ’30 superiori.

Giovedì è stata una giornata prevalentemente asciutta con solo una o due pieghe persistenti sulle montagne. Proprio vicino al punto di congelamento, quindi aspettati giorni freddi in generale.

Nel nostro esteso, il grande defaticamento sembra protrarsi in questo periodo mentre l’alto lotta verso i 30 la prossima settimana. Mentre effettuiamo la transizione nella nostra corrente a getto verso un clima più simile a gennaio, la possibilità di neve e ghiaccio aumenta man mano che alcuni sistemi filtrano. Questo andamento più fresco sembra destinato a persistere fino alla fine del mese.

VENERDÌ
Monte. Rovesci di neve. ISO. Turbato altrove. Massimi negli anni ’30 superiori.
IL SABATO

Confortevole giornata di gennaio. Anni ’40 alti e bassi.
DOMENICA

Pioggia gelata/pioggia/neve qua e là per tutto il giorno. Anni ’40 alti e bassi.
LUNEDÌ

Qualche nevicata qua e là. Pulizia graduale. Massimi negli anni ’30 superiori.
MARTEDÌ

Inizia asciutto diventando torbido. Pioggia tardiva. Massimi negli anni ’30.
MERCOLEDÌ

Un altro pasticcio invernale. Pioggia/neve gelata. Massimi negli anni ’30 superiori.
GIOVEDI

I persistenti rovesci di neve sono ancora persistenti. Quanti giorni. Massimi negli anni ’30.
VENERDÌ
Straripante e continuo. Massimi negli anni ’30.
IL SABATO
Breve vacanza, pochi giorni prima che nevichi/nevichi fino a tardi. Massimi negli anni ’30.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *