1 gennaio, 19:30 Aggiornamento delle previsioni del tempo: record di 143 anni in pericolo martedì, finestra per neve bagnata e freddo pungente da fine gennaio a inizio febbraio (con uno sguardo anche alla prossima estate)… | notizia

Dove sarà l’inverno nei prossimi giorni? Ovest e nord del nostro posto!







LUNEDÌ STASERA:

Probabile nebbia fitta stasera con pioviggine a chiazze e pioggia leggera. I minimi varieranno 38-49 da nord a sud.

Domani sera sono attese massime di 50-60 con zone di nebbia a chiazze e qualche pioviggine a chiazze e pioggia leggera a chiazze. I venti sono in direzione sud-est a 5-11 mph.

LUNEDI’ SERA-MARTEDI’ SERA:

Domani notte la nebbia sarà diffusa e fitta con pioviggini e piogge in aumento. I venti saranno da sud-est-sud, in aumento fino a 10-20 km/h.

Rovesci e qualche temporale saranno diffusi e si sposteranno tra le 12:00 e le 7:00 di martedì mattina. Esiste il rischio di una forte tempesta isolata e incorporata, ma il rischio meteorologico migliore si verificherà a sud-ovest ea sud della nostra area.

Le temperature dovrebbero oscillare intorno a 57-62 Martedì notte con un vento da sud a sud-est in aumento a 22-36 mph.







1

Dopo che tutte quelle gocce di pioggia si sono placate martedì mattina, un po’ di sole è possibile per una giornata primaverile! I venti saranno da sud-ovest a 25-40 mph.

Nel pomeriggio-sera dovrebbe passare un vero e proprio fronte freddo con possibili rovesci e temporali sparsi lungo il fronte. C’è il rischio di una o due forti tempeste isolate.

Calore vicino/record previsto con massime di 62-66!

Prevedo 65 attualmente a Greater Lafayette, battendo il record di 64 stabilito nel 1880!

Una volta passato il fronte, i venti diventeranno più occidentali e diminuiranno a 15-25 mph.

I minimi di 35-40 sono previsti martedì sera-mercoledì mattina.







1

MERCOLEDÌ-VENERDÌ:

Cielo prevalentemente nuvoloso mercoledì-giovedì, ma poco nuvoloso venerdì. I venti saranno da nord-ovest, ma non troppo forti a 15-25 mph.

C’è un potenziale per raffiche e rovesci di neve sparsi oggi giovedì mentre un debole minimo si sposta a sud-est. È possibile un accumulo minimo.

I massimi raggiungeranno gli anni ’30 con i minimi negli anni ’20.

LA PROSSIMA SETTIMANA:

Attendiamo con ansia il prossimo sabato sera-domenica. Esiste un potenziale sistema che potrebbe portare neve bagnata. Vedremo. C’è grande incertezza, ma abbiamo ancora una possibilità di neve bagnata.

Canadese, Euro, analoghi sono pro-snow, US GFS, CFS sono modalità no-snow.







1







1

PERIODO DI METÀ GENNAIO:

Dopodiché, a metà gennaio c’è stata una grande ondata di caldo. Gli anni ’50 e ’60 possono tornare.







1

Probabili forti venti con rovesci e temporali.







1

FINE GENNAIO-INIZIO FEBBRAIO:

Dovremmo tornare al fresco da fine gennaio a inizio febbraio. Potremmo essere al di sotto del normale con temperature dell’aria effettive che scendono sotto lo 0 e brividi di vento <-20. È probabile che arrivi in ​​due ondate.

Ancora una volta andiamo dalle fasi MJO calde e umide alle fasi fredde 8, 1, 2 (notare la linea viola):







1

NAO, trend AO – mentre trend EPO – e PNA +……..tutti segnalavano tempi FREDDI in arrivo.

Posso dirti che la maggior parte dei modelli non ne ha idea. Le tendenze della CFS negli Stati Uniti sono simili all’inverno 1989-90, dove è stato brutale da metà a fine dicembre, poi ha avuto una mancanza di inverno fino alla fine di marzo ad aprile. Solo 1 pollice di neve è caduto all’aeroporto di Purdue dopo il Natale 1989. Le tracce si sono verificate tra la fine di marzo e l’inizio e la metà di aprile.

Continuo a pensare che abbia più in comune con il ritorno al freddo del 1996 rispetto al 1990.

C’è uno scollamento nell’Euro tra ciò che prevede nelle temperature medie e l’apparente episodio di Sudden Stratospheric Warming nell’Artico che dovrebbe aumentare nelle prossime settimane.

Ciò indica la rottura dell’attuale vortice polare destro con la sua stratosfera fredda e fredda in un vortice polare più morbido e sciolto alla fine di gennaio. Ciò consentirà al freddo di spostarsi liberamente verso sud.

10hPa (circa 19 miglia in su) anomalie di temperatura media per il 9-16 gennaio:







1

Dovremmo anche allestire un manto nevoso man mano che arrivano forti nevicate e sistemi di neve/ghiaccio.

Questo è davvero un buon set-up per una stagione invernale attiva.

Dal Texas nord-occidentale e dalle Montagne Rocciose al sud-est degli Stati Uniti dovrebbero formarsi precipitazioni superiori al normale dal Texas alla nostra area.







1

FINE FEBBRAIO-MARZO:

Come nel 1996, vedo molto scioglimento e riscaldamento alla fine di febbraio.

Nel ’96, dopo il Moderate tradizionale al più Modoki La Nina, stavamo passando al Super Nino 1997-98. Chiaramente abbiamo davanti a noi un tradizionale El Nino nel 2023-24 e un potenziale picco nel 2024-25.

Penso che potrebbe essere una situazione come questa (tempo giornaliero dell’aeroporto di Purdue registrato dal 31 gennaio al 28 febbraio 1996……….abbiamo solo molta neve al suolo, invece di solo 1″) :

LAFAYETTE PURDUE UNIVERSITY AP (IN)
USW00014835

DATA PRECIPITAZIONE NEVE NEVE PROFONDITA’ ALTA TEMP. BASSA TEMP

1996-01-31 0.00 0.0 1 8 -7
1996-02-01 0.00 0.0 1 14 -4
1996-02-02 0.00 0.0 1 3 -7
1996-02-03 0.00 0.0 1 5 -14
1996-02-04 0.00 0.0 1 4 -14
1996-02-05 0.00 0.0 1 26 -2
1996-02-06 0.00 0.0 1 36 4
1996-02-07 0.00 0.0 0 41 30
1996-02-08 0.00 0.0 0 51 35
1996-02-09 0.00 0.0 0 50 29
10-02-1996 0.00 0.0 0 61 37
11/02/1996 0.00 0.0 0 38 31
1996-02-12 0.00 0.0 0 31 22
13/02/1996 0.00 0.0 0 40 21
14-02-1996 0.00 0.0 0 37 29
15-02-1996 0.00 0.2 0 33 21
16-02-1996 0.00 0.0 M 30 17
17-02-1996 0.00 0.0 0 32 20
18-02-1996 0.00 0.0 0 32 10
19-02-1996 0.00 0.0 0 52 31
1996-02-20 0.00 0.0 0 57 38
1996-02-21 0.00 0.0 0 45 34
1996-02-22 0.00 0.0 0 46 37
1996-02-23 0.00 0.0 0 62 40
1996-02-24 0.00 0.0 0 62 35
1996-02-25 0.00 0.0 0 66 39
1996-02-26 0,44 0.0 0 71 50
1996-02-27 0,38 0.0 0 70 31
1996-02-28 0.00 0.0 0 31 16

Immagina che il caldo persista fino all’inizio di marzo, in genere, per poi toccare il fondo a metà marzo con episodi di neve e/o ghiaccio:

LAFAYETTE PURDUE UNIVERSITY AP (IN)
USW00014835
10-03-1996 0.00 0.0 0 40 18
11/03/1996 0.00 0.0 0 48 27
12-03-1996 0.00 0.0 0 55 29
13/03/1996 0.00 0.0 0 63 36
14/03/1996 0.00 0.0 0 70 36
15-03-1996 0.00 0.0 0 57 36
16-03-1996 0.00 0.0 0 50 30
17-03-1996 T 0.0 0 51 28
18-03-1996 0.00 0.0 0 53 26
19-03-1996 0,40 4.0 0 43 33
1996-03-20 0,20 2.0 1 33 27
1996-03-21 T T 1 32 23
1996-03-22 0.00 0.0 0 45 18
1996-03-23 T 0.0 0 49 21
1996-03-24 0,29 0.0 0 63 38
1996-03-25 0.06 T 0 58 22
1996-03-26 0.00 0.0 0 34 16
1996-03-27 0.00 0.0 0 40 18
1996-03-28 T 0.0 0 53 32
1996-03-29 T 0.0 0 56 36
1996-03-30 0.00 0.0 0 62 40
10-03-1996 0.00 0.0 0 40 18
11/03/1996 0.00 0.0 0 48 27
12-03-1996 0.00 0.0 0 55 29
13/03/1996 0.00 0.0 0 63 36
14/03/1996 0.00 0.0 0 70 36
15-03-1996 0.00 0.0 0 57 36
16-03-1996 0.00 0.0 0 50 30
17-03-1996 T 0.0 0 51 28
18-03-1996 0.00 0.0 0 53 26
19-03-1996 0,40 4.0 0 43 33
1996-03-20 0,20 2.0 1 33 27
1996-03-21 T T 1 32 23
1996-03-22 0.00 0.0 0 45 18
1996-03-23 T 0.0 0 49 21
1996-03-24 0,29 0.0 0 63 38
1996-03-25 0.06 T 0 58 22
1996-03-26 0.00 0.0 0 34 16
1996-03-27 0.00 0.0 0 40 18
1996-03-28 T 0.0 0 53 32
1996-03-29 T 0.0 0 56 36
1996-03-30 0.00 0.0 0 62 40

Nel 1971, un analogo di fine inverno-inizio primavera ha visto due esplosioni invernali dall’11 al 24 marzo.

LAFAYETTE PURDUE UNIVERSITY AP (IN)
USW00014835
11/03/1971 0.31 2.1 0 35 29
1971-03-12 0.00 0.0 2 57 29
13/03/1971 0.00 0.0 0 52 36
14/03/1971 0.00 0.0 0 65 43
15/03/1971 0,49 T 0 64 37
16-03-1971 T T 0 37 29
17-03-1971 0.00 0.0 0 42 22
18/03/1971 0.03 0.0 0 45 29
19-03-1971 0,20 0.2 0 46 32
1971-03-20 T T T 39 27
1971-03-21 0.00 0.0 0 55 27
1971-03-22 0.02 0.2 0 40 27
1971-03-23 T T 0 29 22
1971-03-24 T T 0 34 23
1971-03-25 0.00 0.0 0 39 26
1971-03-26 0.00 0.0 0 47 28
1971-03-27 0.00 0.0 0 53 34
1971-03-28 0.00 0.0 0 55 38
1971-03-29 0.00 0.0 0 42 31
1971-03-30 0.00 0.0 0 53 24
1971-03-31 0.00 0.0 0 71 40
11/03/1971 0.31 2.1 0 35 29
1971-03-12 0.00 0.0 2 57 29
13/03/1971 0.00 0.0 0 52 36
14/03/1971 0.00 0.0 0 65 43
15/03/1971 0,49 T 0 64 37
16-03-1971 T T 0 37 29
17-03-1971 0.00 0.0 0 42 22
18/03/1971 0.03 0.0 0 45 29
19-03-1971 0,20 0.2 0 46 32
1971-03-20 T T T 39 27
1971-03-21 0.00 0.0 0 55 27
1971-03-22 0.02 0.2 0 40 27
1971-03-23 T T 0 29 22
1971-03-24 T T 0 34 23
1971-03-25 0.00 0.0 0 39 26
1971-03-26 0.00 0.0 0 47 28
1971-03-27 0.00 0.0 0 53 34
1971-03-28 0.00 0.0 0 55 38
1971-03-29 0.00 0.0 0 42 31
1971-03-30 0.00 0.0 0 53 24
1971-03-31 0.00 0.0 0 71 40

APRILE AD AGOSTO:

Ho preso 1956, 1971, 1990, 1996:

TEMPERATURE MASSIME E MINIME ALL’AEROPORTO DI PURDUE:

ANNO….TEMPERATURA MAX/TEMPERATURA MIN PER L’ESTATE (GIUGNO-AGOSTO) e DATE IN CUI SI AVVENGONO:

1956…..96 2/43 luglio 25 agosto (Record Cool)

1971…..96 27/47 giugno 31 luglio, 12 agosto, 29 agosto (alcuni fantastici dischi)

1990…..94 5 luglio/41 5 giugno (Vicino al record Cool)

1996…..97 giugno 30/47 giugno 5

Aprile-maggio mostra precipitazioni inferiori al normale nel nord-ovest, più umide della normale metà sud-est dell’area vista complessivamente quando tutte le medie insieme (tendenza di condizioni insolitamente umide nell’Indiana meridionale e nella valle dell’Ohio in primavera):







1

Le temperature medie di aprile-maggio sono state al di sotto del normale in quegli anni, tuttavia, in particolare luglio è stato il mese più freddo e più piovoso dei tre nei dati, mentre giugno è stato più caldo e più secco del normale. Agosto è normale per quanto riguarda la temperatura e le precipitazioni.







1

Giugno-agosto ha avuto una tendenza più fresca del normale in generale in questi anni.







1

Quelle estati hanno avuto una tendenza verso precipitazioni da quasi normali a leggermente al di sotto del normale qui.

Ancora una volta, luglio è stato umido, giugno è stato più secco, agosto è stato normale.

Continueremo a monitorare!







1

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *