Previsioni meteo di Natale: la prima settimana d’inverno porta neve e temperature gelide

Nota dell’editore: Una versione di questo articolo è originariamente apparsa nella newsletter settimanale sul meteo, CNN Weather Brief, che viene pubblicata ogni lunedì. Puoi iscriverti qui per riceverli ogni settimana e durante le tempeste maggiori.



Cnn

I cacciatori di uragani della NOAA possono essere impegnati tanto oggi quanto durante la stagione degli uragani. Tuttavia, non sono uragani, ma i sistemi fluviali atmosferici che affliggono la California dalla settimana di Natale.

Le temperature sono state fredde per iniziare la settimana in gran parte del livello settentrionale del paese.

“Le massime nel Montana centrale e orientale faranno fatica a superare lo zero oggi, mentre le minime diurne da 0 a -15 gradi saranno comuni da Washington orientale alla valle del Mississippi superiore”, ha scritto Weather Prediction Center.

Ma questo è solo l’inizio di una settimana brutale che diventerà ancora più fredda, con temperature che scenderanno dai 30 ai 50 gradi al di sotto del normale.

“I minimi di martedì scenderanno da -20 a -30 in alcune parti del Montana, con minimi sotto lo zero che si riverseranno ulteriormente nelle High Plains centrali”, ha detto il centro di previsione. “I venti gelidi in tutta la regione sono responsabili di brividi da brivido, che vanno da -30 a -60 gradi”.

Questa settimana, oltre l’80% dei Lower 48 sperimenterà temperature sotto lo zero. Aree a sud fino a Houston; Austin, Texas; Atlanta e persino Orlando sono attualmente in quella lista. E alcuni del Midwest potrebbero anche vivere il loro giorno di Natale più freddo in quasi 40 anni.

L’aria fredda consentirà lo sviluppo di una grande tempesta invernale, con impatti significativi negli Stati Uniti centrali e orientali che potrebbero far deragliare qualsiasi programma di viaggio per le vacanze questa settimana.

Questa grande tempesta invernale prenderà forma a partire da martedì, portando forti nevicate, forti venti – entrambi i quali possono portare a condizioni di bufera di neve – pioggia e temperature più fredde a seguire.

La neve inizierà nelle Montagne Rocciose e aumenterà man mano che si avvicina al Midwest, dove si avvertirà il maggiore impatto della tempesta. La neve inizierà per questa regione giovedì notte e durerà per tutto il fine settimana di Natale.

Forti nevicate cadranno su gran parte del Midwest e si estenderanno fino a sud fino alla Lower Mississippi Valley, dove potremmo vedere raffiche di neve fino a Jackson, Mississippi.

Chicago sarà una delle città più colpite, poiché il suo ufficio del National Weather Service avverte del potenziale per una bufera di neve.

Le condizioni di bufera di neve si verificano quando la neve che cade o soffia accompagnata da venti di almeno 35 mph porta a una visibilità ridotta di almeno un quarto di miglio per almeno tre ore.

“Condizioni in rapido deterioramento nel tardo pomeriggio di giovedì, con pericolose condizioni di bufera di neve che si sviluppano da giovedì notte a venerdì”, ha dichiarato l’ufficio del servizio meteorologico di Chicago.

Ciò bloccherà i viaggi durante le vacanze. Il servizio meteorologico sta ora esortando le persone a fare piani di viaggio alternativi.

Secondo un modello di previsione, potremmo vedere più di un piede di neve accumulata nel Midwest.

Ora della CNN

Tieni traccia della tempesta invernale qui

Anche le interruzioni di corrente saranno una preoccupazione per Windy City poiché i venti potrebbero arrivare fino a 50 mph venerdì. Ciò non farà che esacerbare gli effetti della tempesta poiché i brividi del vento scenderanno ad almeno 20 gradi sotto zero, forse anche più freddi.

Il massimo previsto per il giorno di Natale a Chicago è di 12 gradi. Ciò renderebbe il Natale più freddo di Chicago dal 1996. Un po’ più a sud, Indianapolis ha un massimo previsto di 13 gradi, che potrebbe essere il loro Natale più freddo dal 1985 – quasi 40 anni!

La causa del freddo è una grande immersione nella corrente a getto, che consente all’aria molto fredda di immergersi molto a sud.

“È notte nelle regioni artiche dell’emisfero settentrionale e c’è neve e ghiaccio che ricoprono l’intera area. Quindi, fondamentalmente hai un congelatore di sorgenti seduto lì nelle regioni polari dell’Artico “, ha detto Greg Carbin, capo filiale presso il centro di previsione. “È una specie di Polar Express e l’aria fredda può mantenere queste caratteristiche. perché c’è un molto manto nevoso al suolo, anche negli Stati Uniti centro-settentrionali”.

Minneapolis dovrebbe scendere sotto lo zero entro mercoledì pomeriggio e potrebbe non tornare sopra lo zero fino a sabato, ben 72 ore dopo.

Parti del Minnesota centrale potrebbero vedere “diversi centimetri di neve soffice” continuare fino a mercoledì notte, ha detto su Facebook l’ufficio del National Weather Service nelle Twin Cities. Entro giovedì, le raffiche di vento raggiungeranno i 40-50 mph nell’area.

“La linea di fondo è che il viaggio sarà molto pericoloso e potrebbe essere VITA entro questa settimana, quindi preparati a cambiare i piani di viaggio ora!” ha detto il servizio meteorologico.

Fargo, North Dakota, scenderà sotto lo zero stanotte e non tornerà sopra lo zero fino al giorno di Natale.

L’allerta per il vento gelido si estende alla maggior parte del Montana, dei Dakota, di parti del Minnesota e del Nebraska, dove il vento gelido potrebbe scendere fino a 60 gradi sotto zero.

Questo freddo estremo si tufferà anche nel profondo sud. Aree tra cui Atlanta potrebbero vivere uno dei primi tre Natali più freddi, con massime che dovrebbero raggiungere solo i 33 gradi.

Anche Nashville e Memphis, nel Tennessee, scenderanno sotto lo zero venerdì. Nashville raggiungerà solo 16 venerdì con venti di 25 mph che sembreranno 3 gradi sotto zero. Arriveranno a 26 solo il giorno di Natale. Memphis vedrà il suo Natale più freddo dal 1985 con un massimo stimato di 28.

Anche aree come Little Rock, Arkansas e Oklahoma City potrebbero avere difficoltà a superare il freddo il giorno di Natale.

La tempesta bombarderà da venerdì notte a sabato mattina, trasformandola in una tempesta di bombe prima di spostarsi nel nord-est e nel New England. Un ciclone bomba è quando la tempesta scende di 24 millibar di pressione in 24 ore.

Guarda: cos’è un tifone bomba?

La tempesta porterà pioggia principalmente sul corridoio I-95, ad eccezione di una breve finestra di neve pesante e bagnata venerdì notte. Gran parte di quest’area subirà piogge miserabili, fredde e ventose.

“La I-95 sta ricevendo una pioggia piuttosto profonda e questo potrebbe essere un problema in quelle aree che ora vedono la neve”, ha detto Carbin. “Potresti vedere lo scioglimento del deflusso, forse anche qualche allagamento.”

Nell’entroterra cadranno forti nevicate. A partire dagli Appalachi e spostandoci nel New England, vedremo fino a 4-6 pollici di neve, specialmente nelle quote più elevate.

E come il resto del paese, seguirà l’aria fredda.

Sarà il Natale più freddo degli ultimi 20 anni per gran parte del Medio Atlantico e del Nordest. Pittsburgh, Filadelfia, New York City e Washington, DC, rimarranno tutti negli anni ’20 per il giorno di Natale.

Un bianco Natale è più probabile per molti a causa del cambiamento climatico. Leggi di più.

Questa grande tempesta aumenta le possibilità di un bianco Natale per milioni di persone in tutto il paese. Alcune zone sono già state cedute, visto che c’è già la neve al suolo e il freddo la tiene a bada.

Ma una nuova mano di polvere cadrà questa settimana, ricoprendo l’intero Midwest e le pianure settentrionali.

“Parti dell’Ohio, dell’Indiana, potrebbero avere anche una maggiore probabilità di avere un bianco Natale”, ha detto Carbin.

Potremmo persino avere un bianco Natale fino a parti dell’Arkansas, dell’Oklahoma e del Tennessee.

“Le probabilità sono di solito circa il 10% che l’area DC abbia almeno un centimetro di neve il giorno di Natale”, ha spiegato Carbin. “Con lo schema che si unisce così com’è, sono disposto a lanciarlo fino a una possibilità del 30% e potrebbe aumentare in modo significativo qui nei prossimi due giorni, a seconda dello scenario che si svolge.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *