Ricette da Rose’s Kitchen – The Manitoulin Expositor

È tempo di decisioni. Sono stato seduto sul recinto per un po ‘di tempo e ho difficoltà a decidere se scrivere o meno un’altra rubrica di ricette! Ho il tempo e l’interesse? Il cibo e le ricette sono ancora la mia passione ma devo intraprendere una strada diversa.

Le cose sono cambiate per noi. Stiamo invecchiando (cielo, invecchiando), cucino per due con più pasti vegetariani (è difficile non cucinare per 20) e i pasti sono diventati più costosi. Credo ancora nella cucina con cibi veri che nutrono la nostra anima e ci mantengono in salute. È più costoso, ma guarda quanto spendiamo.

Credo ancora che se posso cambiare il modo in cui qualcuno cucina, un pasto alla volta, usando ingredienti sani in modo che lui e la sua famiglia siano più sani, questo è il mio contributo.

Scrivere una rubrica di ricette alimentari ogni settimana (cosa che ho fatto per quasi 20 anni) richiede molto tempo ed energia. Il mio piano è di continuare a scrivere la mia rubrica di ricette alimentari, ma più su una base ispiratrice in modo che quando invio una colonna qui è perché ho visto, assaggiato o sentito parlare di una ricetta che mi ispira e ti ispira a provare qualcosa. diverso e sano.

Quindi, per favore, segui questa ricetta. Non mi vedrai tutte le settimane ma quando vedrai una delle mie ricette la mia speranza è che ti ispiri tanto quanto me!

Prova la seguente ricetta. Ho notato che stiamo mangiando meno carne e provando più cibo vegetariano. Sono sani, gustosi ed economici.

Hamburger di lenticchie rosse
Questa ricetta originariamente era iniziata come falafel, ma l’ho modificata una seconda volta trasformandoli in hamburger perché era più veloce. Hai tutte le opzioni. Ho aggiunto degli extra che non erano richiesti e ho aumentato le spezie. Vedo che quando cucini vegetariano devi davvero usare le spezie chiamate. Raddoppia la ricetta in modo da avere extra da congelare per pranzi o una colazione veloce in viaggio.

1 tazza di lenticchie rosse crude ricoperte d’acqua, messe a bagno per una notte, scolate e poi sciacquate
1 cipolla media tritata
4 spicchi d’aglio tritati
*Faccio soffriggere le cipolle e l’aglio prima di aggiungerli alle lenticchie perché dà al composto un sapore migliore.
1/4 – 1/2 tazza di semi di canapa
1/2 tazza di semi di girasole o di zucca
(opzionale)
1 cucchiaino di cumino macinato
1 cucchiaino di coriandolo macinato
1/4 cucchiaino di pepe di cayenna *facoltativo
Scorza di 1 limone intero
1 cucchiaino di sale marino
1/4 cucchiaino di lievito in polvere
1 tazza di coriandolo fresco tritato
1 tazza di prezzemolo fresco tritato *facoltativo
1/4 tazza di avena finemente macinata o 1/4 tazza di pangrattato panko o 3 cucchiai di farina di ceci
Olio d’oliva
Preriscalda il forno a 350 ° F.

In un robot da cucina mettere le lenticchie ammollate, la cipolla, l’aglio, i semi di canapa, il cumino, il coriandolo, il pepe di Caienna, la scorza di limone, il sale, il lievito, il coriandolo e il prezzemolo. Pulsa fino a quando non è ben combinato, ma fai attenzione a non volerlo puro. Trasferire in una ciotola e mescolare l’avena.

Usa 2 cucchiai per formare i falafel in 18 palline. Metti le palline su una teglia foderata di pergamena e premi delicatamente e trasformale in polpette spesse. Spennellate o spennellate leggermente con olio d’oliva e infornate per 10 minuti. Capovolgere, versare sopra un filo d’olio e infornare per altri 10 minuti.

**La seconda volta li ho trasformati in un hamburger da 6 once e li ho cotti in padella con un filo d’olio. Assicurati che il fondo dell’hamburger sia dorato prima di girarlo con cura. Avranno una bella crosticina croccante e manterranno la loro forma.
Gli avanzi si congelano bene e possono essere refrigerati per un massimo di 4 giorni.

Torta al caffè

Lo zucchero in casa nostra è una novità che John mi ricorda sempre. Ricordo che mio padre (molti anni fa) prima la chiamava la “morte bianca”. Vorrei potergli dire ora “proprio su papà!” Questa torta, ti avverto, non è dolce. La ricetta prevedeva mirtilli freschi e io sono passata alle mele perché sono decisamente più dolci. Sono contento di averlo fatto!

1 tazza di yogurt greco naturale
1/4 di tazza di miele
1/4 di tazza di burro, sciolto
2 uova grandi leggermente sbattute
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiaini di succo di limone
1 limone è delizioso
1 1/2 tazze di farina per tutti gli usi (io ho usato farina d’avena senza glutine)
1 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 tazza e 1/2 di mirtilli rossi freschi (io ho sostituito le mele sbucciate e tagliate a dadini)
1/2 mandorle a lamelle o semi di zucca o
a scelta Preriscaldare il forno a 180°C
Preparare una teglia a forma di molla da 9 o 10 pollici con carta pergamena
Mescolare i primi sei ingredienti umidi in una ciotola. Mettere da parte.
Mescola i successivi cinque ingredienti secchi in una ciotola capiente.
Aggiungere gli ingredienti umidi a quelli asciutti e mescolare.
Aggiungere le mele o i mirtilli e incorporare o semplicemente cospargere le mele o i mirtilli nella pastella nella padella.
Versare l’impasto nella teglia preparata. Cospargere con mandorle o semi se si utilizza.
Cuocere per 26-28 minuti fino a quando impostato e dorato. Metti un coltello o un tester per dolci al centro. Dovrebbe uscire asciutto se è completamente cotto.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

rjdiebolt@hotmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *