La stagione della settimana di Natale è piena di sorprese

Ogni ottobre, il direttore dei lavori pubblici di La Conner Brian Lease e il suo equipaggio iniziano a prepararsi per tutti i tipi di condizioni invernali previste nelle prossime settimane: forti nevicate, strade e marciapiedi ghiacciati, forti venti, pioggia continua e acqua stagnante.

Sono tutti uniti negli ultimi giorni.

Una feroce tempesta invernale che ha portato fino a nove pollici di neve è stata seguita da temperature record per viaggi pericolosi e poi il rapido disgelo ha segnato una settimana selvaggia di tempo fino al giorno di Natale, quando è rimasta in servizio Lease & Co.

Le squadre dei lavori pubblici si sono lanciate prima dell’alba la mattina della nevicata più pesante, il 20 dicembre. Il ripido lato est di Washington Street, noto per decenni come Whitney Hill, è stato chiuso al traffico e trasformato in un paradiso per i bambini di tutte le età. Le principali arterie e gli incroci sono stati arati e allagati e i marciapiedi sono stati spalati.

Gli equipaggi con The Port of Skagit hanno seguito un piano di gioco simile a La Conner Marina.

Tutto è cambiato in modalità vacanza. Poi sono arrivate le temperature in picchiata, scendendo nei sub-adolescenti.

Tony Pena, parte del team dei lavori pubblici che ha installato l’albero di Natale della città in Gilkey Square, ha detto che giovedì mattina – quando il termometro ha registrato 11 gradi T – è stato il giorno più freddo che ricordi sul posto di lavoro. Mentre guidava un camion del dipartimento lungo South Third Street verso Pioneer Park, Pena ha assistito a quello che potrebbe essere descritto come un ghiacciolo sotto steroidi nelle case della zona.

Nonostante l’aria fredda e la superficie liscia, non tutto si è fermato. Nemmeno subito.

Mentre Pena gira, un corridore solitario gira per la città, camminando con cautela in direzione del Conner Waterfront Park. Tuttavia, alla fine della giornata, sarebbe troppo pericoloso camminare, figuriamoci correre o guidare. Gli automobilisti hanno riferito che le condizioni stradali ghiacciate in tutta l’area sono le peggiori nella memoria recente e anche a lungo termine.

Le strade, insicure anche per i veicoli a quattro ruote motrici, hanno costretto molte attività commerciali a chiudere giovedì e venerdì prima della tradizionale corsa natalizia dell’ultimo minuto.

Per i negozi e gli uffici rimasti aperti, i pendolari dovevano essere intraprendenti. Mentre prendeva un ordine al The Slider Café, Robyn Burdick, comproprietaria del Tillinghast Postal & Business Centre, ha raccontato come un residente dell’isola di Guemes ha lavorato ad Anacortes quella mattina viaggiando su un camion della posta durante la traversata in traghetto.

Più vicino a casa, i residenti nella zona di Skagit Beach hanno notato l’insolita vista del ghiaccio che galleggia nel canale di Swinomish.

La mattina della vigilia di Natale, con la neve e il ghiaccio che si scioglievano rapidamente, il centro cominciò a sembrare più normale.

“Ieri eravamo chiusi”, ha detto Julie Lennartz, proprietaria di La Conner Pub & Eatery, la cui famiglia è proprietaria dell’attività in First Street da mezzo secolo, “ma oggi siamo aperti per un po’ per la partita dei Seahawks”.

Il maltempo all’inizio della settimana ha costretto alla cancellazione delle partite di basket del liceo, della riunione della commissione urbanistica e della raccolta dei rifiuti di venerdì scorso. Il personale della gestione dei rifiuti ha dichiarato che raddoppierà questa settimana e raccoglierà i materiali riciclabili il 6 gennaio.

Imperterriti, i bambini con l’attrezzatura da slittino vanno avanti e indietro tra la casa e la collina mentre la neve si deposita.

Il membro del consiglio della biblioteca La Conner-Swinomish Robert Hancock, tra i genitori che si sono riuniti con i loro figli in cima a Washington Street, ha detto di ricordare i momenti occasionali in cui cresceva qui quando la temperatura aleggiava intorno ai giovani ma mai giorni per flirtare con un numero.

Durante il tratto più freddo, ci sono stati diversi esempi di toccante gentilezza estesa tra vicini, dallo spalare vialetti e marciapiedi l’uno per l’altro al gettare batterie scariche e aiutare i conducenti bloccati nella neve o incapaci di guadagnare trazione sul ghiaccio.

Toby Walls, un maratoneta locale che lavora per La Conner Schools, ha fatto la sua parte sgombrando la neve davanti alle attività commerciali di First Street mentre sua moglie Sarah, una fotografa professionista che spesso contribuisce a Weekly News, sta fotografando la scena invernale.

Beth Schmittou Bowles

FIRST CAME FROZEN – Finley Hancock (Santa), Maicy Bowles (Rudolph) e Max Bowles (Abominable Snowman) in slittino a Whitney Hill il 22 dicembre.

In pochi giorni, il lungomare di La Conner avrà un aspetto completamente diverso. Neve e ghiaccio sono stati sostituiti da pioggia e venti meridionali. Le maree stagionali del re portavano l’acqua alta sulla costa.

Il varo di Sherman Street sotto il Rainbow Bridge è stato completamente sommerso lunedì mattina presto – una vacanza natalizia per il personale della città – e l’acqua è salita a un vicino strappo.

A metà mattinata, la natura si era invertita e la marea aveva cominciato a ritirarsi, proprio come il solito flusso di vita che torna a La Conner. Il traffico del centro è aumentato; ricompaiono corridori e dogwalker, spesso in gruppo; i negozi hanno riaperto e gli acquirenti hanno sbirciato nelle vetrine in cerca di affari il giorno dopo Natale.

Ma, come ti dirà Lease, ci sono ancora 12 settimane di inverno.

E il National Weather Service stima che questa settimana fino a stasera potrebbero cadere fino a due pollici di pioggia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *