precipitazioni semestrali in settimane

Alcune parti della California hanno ricevuto più della metà delle precipitazioni annuali nelle ultime due settimane mentre lo stato continua a essere bombardato da piogge torrenziali, venti ululanti e neve.

L’inarrestabile sfilata di fiumi atmosferici inzuppa pezzi dello stato, dalle lussuose enclavi costiere ai margini di Los Angeles, alle regioni vinicole settentrionali e ai passi di montagna.

L’incredibile cifra di 955 inondazioni, inondazioni improvvise o smottamenti di fango sono stati segnalati agli uffici locali del servizio meteorologico nazionale, ha riferito l’agenzia mercoledì.

Almeno 17 persone sono morte in incidenti legati al clima estremo. Un’autista donna che ha chiamato i servizi di emergenza dicendo di essere stata catturata dalle acque alluvionali è stata trovata morta il giorno dopo all’interno del veicolo sommerso, ha riferito l’AP.

La ricerca continua per un bambino di cinque anni scomparso che è stato travolto tra le braccia di sua madre dopo che la loro auto è stata inghiottita dalle acque alluvionali vicino alla città di Paso Robles. Sono state perse più vite nelle tempeste che negli ultimi due anni di devastanti incendi nello stato.

Dal 26 dicembre, la California ha registrato una media di 8,6 pollici di pioggia e l’area metropolitana di San Francisco-Oakland ha visto una media di 13,3 pollici, ha affermato il NWS.

La neve più pesante è caduta nelle montagne della Sierra Nevada durante lo stesso periodo di 16 giorni con più di 10 piedi alle altitudini più elevate. Il comprensorio sciistico di Mammoth Mountain stava scavando e svolgendo lavori di mitigazione delle valanghe mercoledì dopo la chiusura a causa di forti nevicate.

Nel sud della California, è in corso la bonifica dopo che interi quartieri sono stati sommersi, grandi doline si sono aperte e frane di fango e frane hanno causato danni estesi. Gli uragani dovrebbero essere gli ultimi di una lunga serie di disastri meteorologici e climatici da miliardi di dollari per gli Stati Uniti.

Più a nord, mercoledì le persone si sono preparate a condizioni più gravi con avvisi di vento e alluvioni per milioni di persone nella San Francisco Bay Area.

Più di 54.000 sono attualmente senza elettricità nelle contee di Mendocino e Humboldt, a nord di San Francisco, insieme alle contee di Santa Clara e Santa Cruz che includono la Silicon Valley. A Gualala, una bellissima cittadina costiera a nord di San Francisco, i residenti sono rimasti senza elettricità per quasi una settimana.

Dozzine di voli sono stati ritardati e cancellati negli aeroporti internazionali di Los Angeles e San Francisco a causa di un grave guasto informatico in un sistema di amministrazione dell’aviazione federale che mercoledì ha sospeso tutti i voli nazionali degli Stati Uniti, il che si è aggiunto ai problemi dei viaggi aerei.

Martedì, durante una visita nella contea di Santa Cruz, duramente colpita, il governatore Gavin Newsom ha accennato al legame tra il clima estremo della California e la crisi climatica.

“Negli ultimi tre anni le aree secche sono diventate molto secche e le aree umide stanno diventando sempre più umide. Questo colpo di frusta meteorologico: è questa la nuova realtà? ha detto, secondo Notiziario NBC.

La California è stata in uno stato di “megasiccità” negli ultimi due decenni, esacerbata dagli effetti del riscaldamento globale, secondo una ricerca dell’UCLA dell’anno scorso. Lo studio ha anche scoperto che potrebbero essere necessari diversi anni di precipitazioni abbondanti per superare una mega siccità. “È molto probabile che questa siccità possa finire per essere un anno piovoso”, ha detto all’epoca il geografo dell’UCLA Park Williams.

Una persona sola cammina vicino ai detriti della tempesta di legni portati a riva davanti al parco divertimenti Santa Cruz Beach Boardwalk l’11 gennaio

(Immagini Getty)

I fiumi atmosferici possono anche esacerbare la crisi climatica, avvertono gli scienziati. Man mano che l’atmosfera si riscalda, diventa in grado di trattenere più acqua e porta a diluvi più gravi.

Giovedì ci sarà una breve pausa mentre le condizioni si attenuano in California e le piogge si spostano a nord in Oregon e Washington.

Ma le previsioni del tempo sono peggiori questo fine settimana. L’umidità proveniente dal Pacifico produrrà forti piogge in alcune parti della California settentrionale, e pioggia e neve ad altitudini più elevate nel resto della California e nel nord-ovest del Pacifico fino a venerdì notte, ha riferito il NWS.

“Le forti piogge associate creeranno aree localizzate di inondazioni improvvise, con aree urbane, strade, piccoli corsi d’acqua e cicatrici da ustioni le più vulnerabili”, ha affermato l’agenzia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *