Guai al computer della FAA ritardano tutti i voli negli Stati Uniti

Un viaggiatore guarda una tavola di volo con ritardi e cancellazioni all’aeroporto nazionale Ronald Reagan Washington di Arlington, Virginia, mercoledì 11 gennaio 2023. I voli sono stati ritardati in più località negli Stati Uniti dopo un’interruzione del computer presso la Federal Aviation Administration.

(Foto AP/Patrick Semansky)

  • L’agenzia ha subito un’interruzione nel suo sistema di avviso per le missioni aeree.
  • Tutti i voli nazionali sono bloccati in tutto il paese.
  • I voli potevano riprendere prima delle 9:00

Un problema tecnico con un sistema informatico che fornisce informazioni sulla sicurezza ai piloti ha indotto la Federal Aviation Administration a ordinare alle compagnie aeree di interrompere tutte le partenze nazionali degli Stati Uniti mercoledì mattina.

“La FAA ha ordinato alle compagnie aeree di sospendere tutte le partenze nazionali fino alle 9:00 Eastern Time per consentire all’agenzia di verificare l’integrità del volo e le informazioni sulla sicurezza”, ha affermato l’agenzia in un tweet.

Prima delle 9, l’agenzia ha annunciato che il ground stop era stato revocato.

“Le normali operazioni del traffico aereo stanno gradualmente riprendendo negli Stati Uniti a seguito di un’interruzione notturna nel sistema di avviso alle missioni aeree che fornisce informazioni sulla sicurezza agli equipaggi di volo”, ha affermato la FAA in un tweet.

Le partenze sono state autorizzate a riprendere alle 8:15 all’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta e all’aeroporto internazionale Newark Liberty a causa della congestione in quegli aeroporti.

Un esperto di aviazione ha detto a “Morning Joe” di MSNBC che potrebbe essere giovedì o venerdì prima che tutti i voli nazionali tornino ai normali orari.

“C’è un effetto domino qui: gli aerei si muovono in tutto il mondo, e quindi, ad esempio, un aereo bloccato a New York, per quattro ore, dovrebbe rimanere a Los Angeles, per cinque ore. E così le persone a Los Angeles che fanno affidamento su quell’aereo, il loro volo potrebbe essere ritardato o cancellato, e poi l’aereo dice: ‘Vai alle Hawaii e poi torna indietro'”, ha detto il Capitano. Giovanni Cox. “Quindi hai tutti questi aerei che si muovono tutto il giorno.”

“Penso che sarà sicuramente aperto al più presto, e possibilmente il giorno successivo, prima che il sistema torni al 100%”, ha aggiunto.

Il sistema di avviso alle missioni aeree della FAA invia avvisi che vanno da informazioni banali sulla costruzione negli aeroporti a restrizioni di volo immediate o apparecchiature rotte.

Tutti gli aerei commerciali e militari devono passare attraverso il sistema, ha riferito l’Associated Press.

Tutti i voli che erano in cielo durante l’interruzione sono stati in grado di atterrare in sicurezza, ha affermato la FAA.

“I piloti controllano il sistema NOTAM prima del decollo. Gli avvisi alle missioni aeree avvisano i piloti di piste chiuse, perdita di equipaggiamento e altri potenziali pericoli lungo la rotta di volo o in un luogo che potrebbe influire sul volo”, ha affermato l’agenzia.

In una dichiarazione, United Airlines ha dichiarato che ritarderà tutti i voli nazionali fino alle 10:00 ET.

“Il sistema FAA che invia importanti pericoli e restrizioni di volo in tempo reale a tutti i piloti delle compagnie aeree commerciali – Avvisi alle missioni aeree (NOTAM) – sta attualmente subendo un’interruzione a livello nazionale. United ha temporaneamente ritardato tutti i voli nazionali e rilascerà un aggiornamento quando apprendiamo più dalla FAA.”

Southwest Airlines ha dichiarato in una dichiarazione: “Stiamo monitorando attentamente un problema di dati con i sistemi FAA che potrebbe influire sull’inizio delle operazioni oggi l’11 gennaio 2023. Controlla lo stato del tuo volo sull’app o sul sito Web Southwest per visualizzare eventuali modifiche allo stato del volo .”

American Airlines ha dichiarato in un tweet: “La Federal Aviation Administration (FAA) sta vivendo un’interruzione del sistema a livello nazionale che interessa tutte le compagnie aeree. Stiamo monitorando attentamente la situazione e stiamo lavorando con la FAA per ridurre al minimo le interruzioni dei clienti”.

Il segretario ai trasporti degli Stati Uniti Pete Buttigieg ha dichiarato in un tweet: “Ho contattato la FAA questa mattina per un’interruzione che interessa un sistema chiave per fornire informazioni sulla sicurezza ai piloti. La FAA sta lavorando per risolvere questo problema in modo rapido e sicuro in modo che il traffico aereo possa riprendere le normali operazioni e continuerà a fornire aggiornamenti.”

Karine Jean-Pierre, addetta stampa della Casa Bianca, ha dichiarato in un tweet: “Questa mattina il presidente è stato informato dal segretario ai trasporti sull’interruzione del sistema FAA. Non ci sono prove di un attacco informatico a questo punto, ma il presidente ha ha ordinato al DOT di condurre un’indagine completa sulle cause. La FAA fornirà aggiornamenti regolari”.

La missione principale della Weather Company nel giornalismo è riportare le ultime notizie sul tempo, l’ambiente e l’importanza della scienza nelle nostre vite. Questa storia non rappresenta necessariamente la posizione della nostra casa madre, IBM.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *