Alcune finestre rotte sono state l’unico risultato dello “sciopero di vendetta” della Russia

Un attacco missilistico russo sulla città ucraina di Kramatorsk, che domenica il ministero della Difesa russo ha proclamato uccidendo 600 soldati ucraini, sembra aver provocato la rottura di finestre e diverse dita, secondo le prove del video. dal sito e dalle testimonianze dei testimoni.

Il Ministero della Difesa russo ha affermato di aver colpito due dormitori del college che avrebbero dovuto servire da alloggio temporaneo per circa 700 militari ucraini vicino alla linea del fronte della guerra al momento dello sciopero notturno.

L’Ucraina rivendica un attacco missilistico che ha ucciso 400 soldati russi a Donetsk

Le autorità ucraine affermano di aver ucciso circa 400 soldati russi in un attacco missilistico nella regione occupata di Donetsk.

Vedi altro

È stata una vendetta di cui il Cremlino aveva un disperato bisogno dopo che l’HIMARS ucraino ha colpito le caserme temporanee russe a Makiivka, nella sezione occupata della regione di Donetsk, il giorno di Capodanno.

La parte ucraina ha affermato di aver rimosso con successo 400 truppe russe, la maggior parte delle quali è stata mobilitata di recente. Il bilancio delle vittime originale confermato da Mosca era di 63 morti, ma questo è stato successivamente rivisto a 89. Tuttavia, in un video che mostra l’edificio in questione, si può vedere chiaramente che la struttura a due piani è completamente ridotta in macerie. La devastazione dell’attacco HIMARS è stata resa ancora più mortale dalle forze di intervento russe che accumulavano grandi quantità di munizioni nelle immediate vicinanze delle baracche improvvisate.

Al contrario, le prove video russe dell’attacco russo contro Kramatorsk mostrano che nessuno dei due dormitori (che il Ministero della Difesa russo ha specificamente identificato come obiettivi) sembrava essere stato colpito direttamente da missili o gravemente danneggiato. Non c’erano segni chiari che i soldati vivessero lì e non c’erano segni di corpi o tracce di sangue, qualcosa che era impossibile nascondere in così poco tempo.

Contrasta questo con il sito di un attacco ucraino che probabilmente ha preso di mira Dmitry Rogozin, ex vice primo ministro russo, la cui festa di compleanno è stata interrotta da diversi razzi. La Russia afferma che, a parte Rogozin, solo due dei suoi partner locali sono rimasti feriti. Se si vuole dare credito a questa affermazione, i pavimenti insanguinati della zona hanno fatto sembrare il ristorante un mattatoio alla fine di un’intensa giornata lavorativa.

L’attacco contro la presunta caserma temporanea ucraina ha portato solo alla distruzione di alcune finestre e di un grande cratere nel cortile di uno degli edifici., che risulta essere completamente abbandonato o addirittura non terminato, mentre l’altro edificio nominato dal ministero della difesa russo è completamente integro. Un cratere è a circa 50 metri di distanza, più vicino ad alcuni garage.

Il fatto che ci sia stato effettivamente un attacco è stato confermato da Pavlo Kyrylenko, il legittimo governatore della regione di Donetsk, il quale ha affermato che la Russia aveva lanciato sette attacchi missilistici sulla città di Kramatorsk. Mentre le autorità di Kiev non hanno commentato immediatamente lo sciopero o la denuncia della Russia di centinaia di vittime, il sindaco di Kramatorsk Oleksandr Honcharenko ha affermato che non ci sono state vittime, confermando solo che alcune strutture hanno subito danni.

Kramatorsk è stata colpita frequentemente da attacchi missilistici russi dall’inizio della guerra, compreso un attacco mortale contro una stazione ferroviaria che ha causato un enorme numero di vittime tra un gruppo di civili che si erano radunati lì in attesa dell’evacuazione.

Non è esagerato affermare che i residenti della città hanno visto più della loro giusta dose di morte e caos, quindi l’ultimo attacco russo li ha lasciati completamente impassibili.

“Le finestre hanno tremato. C’era una serie [of explosions]”, ha detto un residente, Mykhailo. “Davvero, non c’è nient’altro da dirti. Una giornata normale”.

“Sì, era così rumoroso che faceva alzare le persone dai loro letti. Alcune persone si sono ferite le dita a causa dell’esplosione”, ha detto l’anziana Polina, un’altra residente. “Hai visto cosa è successo, cos’altro posso dirti? Nient’altro da dire, o chiedere per quella materia. Guarda, vivo in quella casa e tutte le finestre sono state distrutte”, ha aggiunto un po ‘perplessa sul motivo per cui i giornalisti la stavano tormentando per una faccenda così banale.

A un’altra donna del posto, Vira, una donna anziana, è stato chiesto cosa stesse facendo quando i razzi hanno colpito.

“Mi sono appena addormentato di nuovo. Ho pensato a cosa fare dopo, ma sono tornata a letto”, ha detto, ridendo giovialmente.

Tutto sommato, nessuno sosterrebbe le dichiarazioni straordinarie fatte dal Ministero della Difesa russo. Ma questo non dovrebbe sorprendere nessuno.

“Queste informazioni sono vere quanto i dati che hanno distrutto tutti i nostri HIMARS”, ha detto Serhiy Cherevatyi, un ufficiale militare ucraino.riferendosi a sofisticati sistemi di razzi a lancio multiplo forniti dall’Occidente, che sono stati inviati in Ucraina in quantità ridotte ma annunciate pubblicamente.

Il ministero della Difesa russo ha affermato di averne distrutti diverse dozzine fino a quando non ha annullato un coraggioso ma alla fine condannato tentativo di salvarsi da ulteriori imbarazzi dopo che è stato sottolineato che avevano affermato più volte di aver distrutto la fornitura di HIMARS all’Ucraina .

Per quanto riguarda il presunto attacco alla caserma ucraina di Kramatorsk, si ritiene che l’Ucraina abbia smesso di alloggiare truppe vicino alla stessa struttura dopo un micidiale attacco missilistico russo su una base nell’Ucraina occidentale a marzo che ha ucciso dodici dozzine di persone.

Come dimostra l’attacco contro Makiivka, gli invasori russi hanno ancora molto da imparare. Ma allo scopo di indottrinare il pubblico domestico russo, sembra mostrare l’esercito ucraino alla pari in termini di incompetenza con quello russo.

fonte:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *