Tre ricette thai-cinesi (e un cocktail rinfrescante) da provare a casa

BPortare i sapori del sud-est asiatico nella tua cucina non è mai stato così facile con le deliziose ricette di Luke Farrell, chef diventato esperto di erbe tropicali e proprietario del Speedboat Bar.

Prova il gaeng gati gai, un fragrante curry di pollo della Thailandia meridionale, che combina paste di curry piccanti, ricca crema di cocco ed erbe interessanti.

O per qualcosa di più saporito, il brasato di maiale in stile Phuket viene cotto fino a quando non è abbastanza tenero da affettare con un cucchiaio e condito con spezie imprenditoriali come pepe, anice stellato e cassia.

Per qualcosa di più unico, prova il nam prik kapi, o condimento di pasta di gamberi servito con verdure fresche e una frittata tailandese. Un cucchiaio della roba mescolata nel riso caldo al gelsomino con alcune erbe è il comfort food tailandese.

Infine, per un sollievo istantaneo delle spezie, lavalo con un highball di mango verde.

Gaeng gati gai (pollo al curry della Thailandia meridionale)

I curry tailandesi del sud sono una delizia di pasta di curry piccante con curcuma, peperoncino e pepe nero, con ricca crema di cocco ed erbe interessanti. Un gaeng gati combina armoniosamente questi elementi. Granchi interi al burro con carne marrone e uova o ventre di pesce a dondolo, frutti di mare e lumache sono versioni decadenti spalmate in questa ricca salsa. Per il pranzo di tutti i giorni, però, come un negozio di riso al curry o Raan Khao Gaeng ristorante nel sud della Thailandia, il pollo funziona bene. Il cibo tailandese è incentrato sull’equilibrio, per quanto piccante. A PLAza usiamo cha plus foglie della famiglia del peperone, ma anche qualche gombo, zucca affettata o germogli di bambù in salamoia portano lo spirito di un negozio di riso al curry.

ingredienti:

400 g di cosce di pollo, a fette

6 bai cha pluu tagliati a nastri o 3 gombo

3 cucchiai di pasta di curry rosso

5 peperoncini verdi o rossi a occhio di pernice

1 cucchiaino di pepe nero in grani

1 cucchiaio di radice di curcuma fresca

2 cucchiai di zucchero di palma

2 cucchiai di olio vegetale

2 tazze di latte di cocco

1 cucchiaio di salsa di pesce

Procedura:

In un mixer e un mortaio mescolare finemente la curcuma, i peperoncini a volo d’uccello e i grani di pepe e aggiungere la pasta di curry rosso per unire.

Scaldare l’olio vegetale in una padella capiente. Quando è caldo, cuocere la pasta di curry fino a quando non diventa fragrante, seguita dallo zucchero di palma, cuocere fino a quando leggermente caramellato.

Aggiungere le cosce di pollo e friggere fino a cottura.

Versare il latte di cocco fresco e il bai cha pluu o gombo e cuocere a fuoco lento fino a cottura.

Per finire condite con la salsa di pesce e servite subito.

Muu hong (stufato di maiale in stile Phuket)

Muu hong è stato portato a Phuket dai cinesi hokkien

(Luke Farrell)

Muu hong è una ricetta di Phuket, portata dai cinesi hokkien. Si trova in tutte le postazioni commerciali sul lato delle Andamane della Thailandia fino a Songkhla e oltre a Penang, Malacca e Singapore. Questo sostanzioso brasato prevede l’uso di salsa di soia e spezie mercantili come pepe, anice stellato e cassia. Dovrebbe essere fragrante e così morbido da poterlo affettare con un cucchiaio. Si possono aggiungere anche funghi shitake, fogli di cagliata di fagioli e uova sode.

ingredienti:

600 g di pancetta di maiale

2 cucchiai di aglio tritato

4 radici di coriandolo

1 cucchiaio di pepe nero in grani

2 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di salsa di ostriche

2 cucchiai di salsa di soia scura

1 cucchiaino di sale

3 cucchiai di zucchero di canna o zucchero di cocco

2 anice stellato

Pezzo da 1 pollice di corteccia di cassia

1 cucchiaio di vino di riso cinese

Olio vegetale per friggere

Inchiostro, decorazione

Procedura:

Tagliare la pancetta di maiale in quadrati da 3 pollici e marinare in un po’ di salsa di soia scura. Friggere brevemente la carne di maiale aiuta a preparare la pelle in modo che la marinata sia completamente assorbita e la renda meravigliosamente morbida. Questo passaggio può essere omesso.

Lavare l’aglio, la radice di coriandolo e il pepe in grani e friggere fino a quando non diventa fragrante. Togliere dalla padella e aggiungere lo zucchero, comincerà a scurirsi e caramellare.

Aggiungere la pancetta di maiale e l’aglio, la radice di coriandolo e il pepe in grani. Condire con salsa di soia, salsa di ostriche, sale e salsa di soia scura. Aggiungere l’anice stellato e la cannella e cuocere a fuoco lento fino a quando il maiale è tenero. Ci vorrà circa 1 ora. Aggiungi più acqua se necessario. Il maiale dovrebbe essere in una ricca pozza di salsa scura e aromatica. Servire su riso al gelsomino caldo con alcune foglie di coriandolo tritate.

Nam choob/nam prik kapi (pasta di gamberi con frittata tailandese)

La deliziosa pasta di gamberi è sempre sul tavolo nei ristoranti tailandesi

(Luke Farrell)

La delicatezza della pasta di gamberi è conosciuta come nam prik kapi in Thailandia e colloquialmente chiamata nam choob nel sud. Raan khao gaeng è sempre in tavola con qualche fetta di cetriolo e altre verdure rinfrescanti. Sono incluse erbe interessanti, come foglie di curry, foglie verdi di anacardio amaro o alcuni fiori di colibrì. Un cucchiaio di nam choob su riso caldo al gelsomino e alcune erbe miste è il comfort food tailandese.

L’originale e più elaborato nam choob yam o nam prik joohn è una prelibatezza che include gamberi tritati e peperoncini e scalogno affettati. Viene mescolato a mano piuttosto che battuto. Joohn significa ladro in tailandese, quindi è un tranquillo mix di prelibatezze in modo che non vengano coinvolti in tutti i rumorosi mescolamenti e colpi di mortaio!

ingredienti:

2 cucchiai di pasta di gamberetti di buona qualità

1 cucchiaio di zucchero di palma

1 cucchiaino di sale marino

4 peperoncini a volo d’uccello o più a piacere

5 spicchi d’aglio sbucciati

Succo di 2 lime

2 cucchiai di acqua calda

Procedura:

Mescolare la pasta di gamberi con sale, aglio e peperoncino in un mortaio e un pestello.

Aggiungere il succo di lime e l’acqua calda per unire. Dovrebbe essere caldo, acido e salato.

Divertiti con riso e una selezione di erbe e verdure (cetriolo, sedano, lattuga iceberg, ravanello, ananas, fette di melanzana tailandese, fagioli lunghi, mango verde, rametto di foglie di curry) e una frittata tailandese (ricetta sotto).

Frittata tailandese

La desiderabile omelette tailandese frizzante della cometa si ottiene cuocendo in una padella invece che in un wok. Perfetto per assorbire tutta quella salsa al curry.

ingredienti:

4 uova grandi

1 cucchiaio di salsa di pesce

Spremete il succo di lime

Olio per friggere

Procedura:

Sbattere le uova con la salsa di pesce e il succo di lime fino a quando non saranno ben amalgamate.

In una piccola casseruola aggiungere 1 pollice di olio e scaldare finché non inizia a fumare.

Versare l’uovo sbattuto, attraverso un setaccio dall’alto nell’olio. Questo formerà una coda di cometa croccante, una volta che si alza, gira delicatamente con le pinze per finire. Cuocere fino a doratura e scolare su una griglia.

Bicchiere di mango verde

Questo highball al mango verde è rinfrescante e leggermente dolce. Sollievo immediato dal cibo speziato del sud della Thailandia.

ingredienti:

50 ml di vodka di riso

30 ml di cordiale al mango verde (ricetta sotto)

20 ml di succo di lime

La migliore soda

Decorazione: lime e basilico tailandese

Procedura:

1. Misurare gli ingredienti in un bicchiere alto.

2. Aggiungi 4 o 5 foglie di basilico tailandese.

3. Riempi il bicchiere e mescola bene con un lungo cucchiaio.

4. Guarnire con uno spicchio di lime e un po’ di basilico tailandese.

Cordiale al mango verde

ingredienti:

1 mango verde

½ cetriolo, affettato

200 ml di acqua

200 g di zucchero semolato

Procedura:

1. Tagliare la polpa del mango dal nocciolo e tagliarla a fette di 3 cm.

2. Unire il cetriolo e il mango verde con acqua in un frullatore e dare una miscela grossolana.

3. Versare il composto attraverso un panno di mussola.

4. Mescolare lo zucchero e sciogliere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *