Come abilitare le applicazioni riavviate in Windows 11

La possibilità di riavviare le applicazioni all’avvio in Windows 11 è integrata, ma deve essere prima abilitata e alcune app di terze parti devono essere registrate prima.

Foto: Mark Kaelin/TechRepublic

Il mondo degli affari può essere un luogo altamente competitivo in cui la differenza tra successo e fallimento può essere misurata in pochi minuti. In questo ambiente in continua evoluzione, molte persone potrebbero voler abilitare le applicazioni riavviabili sui propri PC Windows 11, in modo da poter dedicarsi alle attività quotidiane e iniziare la giornata in modo efficiente e produttivo.

VEDERE: Hiring Kit: specialista dell’automazione (TechRepubblica)

Abilitare le app riavviate in Windows 11 è semplice come premere un interruttore. Tuttavia, determinare quali applicazioni sono idonee per la funzione richiede di scavare tra i file eseguibili, analizzare le proprietà e registrare il software con il sistema operativo. Anche con tutto ciò, alcuni software di terze parti non riusciranno a soddisfare i criteri e negheranno lo stato riavviabile.

Abilita le applicazioni riavviate in Windows 11

Per abilitare le applicazioni riavviate in Windows 11, dobbiamo trovare l’interruttore appropriato nel menu Impostazioni. Apri l’app Impostazioni e vai su Account nella barra di navigazione a sinistra. Fai clic sulla voce Opzioni di accesso nella sezione Impostazioni account (Figura A).

Figura A

Attiva Salva automaticamente le mie app riavviabili e riavviale quando accedo di nuovo per abilitarle.
Attiva Salva automaticamente le mie app riavviabili e riavviale quando accedo di nuovo per abilitarle.

Scorri verso il basso fino a Impostazioni aggiuntive e capovolgi l’interruttore a levetta con l’etichetta: Salva automaticamente le mie app riavviabili e riavviale quando accedo di nuovo.

Con questa impostazione abilitata, la prossima volta che spegni il tuo PC Windows 11, tutte le app riavviabili idonee e abilitate che erano in esecuzione all’arresto si riavvieranno automaticamente la prossima volta che accedi al tuo computer.

Tieni presente che il processo di riavvio delle applicazioni può aggiungere un tempo significativo alla sequenza di avvio, quindi sii intelligente su quali app scegli di riavviare.

VEDERE: Come sfruttare i miglioramenti delle funzionalità del menu Start in Windows 11 22H2 (TechRepubblica)

Scopri quali app sono qualificate come riavviate

Per vedere quali applicazioni sono attualmente registrate come riavviabili in Windows 11, apri Task Manager utilizzando la combinazione di tasti CTRL + Maiusc + ESC. Nella barra di navigazione sinistra di Task Manager, fai clic sulla scheda App di avvio (Figura B).

Figura B

Ho disabilitato molte delle app riavviabili elencate, che è la mia preferenza.
Ho disabilitato molte delle app riavviabili elencate, che è la mia preferenza.

Task Manager ti mostrerà quali app sono registrate e abilitate al riavvio. Facendo clic con il pulsante destro del mouse su ciascuna app nella colonna dello stato, è possibile modificare il comportamento di riavvio in base alle proprie esigenze.

Fai attenzione nella scelta delle app da disabilitare, poiché alcune di esse potrebbero essere essenziali per il sistema operativo Windows 11. Come regola generale, se non sai cosa fa una di queste app, lasciala impostata sullo stato predefinito fino a quando non lo fai.

Registra un’app di terze parti come riavviata

Per registrare un’applicazione di terze parti come riavviata in Windows 11, devi modificare le proprietà del file eseguibile dell’app. Apri Esplora file e vai alla cartella di installazione dell’applicazione che desideri registrare.

Nel nostro esempio, apro la cartella per FastStone Image Viewer, situata sul mio sistema qui:

C:\Program Files (x86)\FastStone Image Viewer

Scorrendo l’elenco dei file (Figura C), individuare il file .exe per FastStone e fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare il menu contestuale del file.

Figura C

Trova il file .exe per l'applicazione che desideri registrare.
Trova il file .exe per l’applicazione che desideri registrare.

Fare clic su Proprietà in Mostra altre opzioni, quindi fare clic sulla scheda Compatibilità (Figura D). Metti un segno di spunta nella casella accanto a Registra questo programma per il riavvio.

Figura D

Selezionare Registra questo programma per il riavvio nel menu Proprietà dell'applicazione per registrarlo.
Selezionare Registra questo programma per il riavvio nel menu Proprietà dell’applicazione per registrarlo.

Fare clic su Applica e quindi su OK per completare il processo. Se l’applicazione è in grado di riavviarsi, questa impostazione la registrerà con il sistema e abiliterà la funzione.

Tuttavia, tieni presente che non tutte le applicazioni hanno la possibilità di riavviare lo stato. Ogni applicazione dovrebbe essere codificata per tenere conto di questo comportamento e molte non lo sono. Pertanto, la possibilità di aggiungere software di terze parti all’elenco delle app riavviate potrebbe essere limitata.

Scopri di più su Windows 11 con queste guide su come attivare Connessione desktop remoto e su come utilizzare Universal Media Controls.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *