9 motivi per cui Linux potrebbe mettersi al passo con Windows e macOS nel 2023

Linux potrebbe non ricevere la stessa attenzione di altri campi tecnologici, ma il suo futuro sembra più luminoso nel 2023 e oltre grazie ad alcune tendenze che continuano nel 2022.


Diamo un’occhiata a loro e vediamo perché Linux potrebbe finalmente raggiungere Windows e macOS nel nuovo anno.


1. Il costo può costringere le persone a rimanere con le loro vecchie macchine e installare Linux

Durante la pandemia, l’industria dell’hardware per computer è stata colpita da problemi della catena di approvvigionamento che hanno reso difficile la produzione di chip per nuovi PC. La necessità di più laptop per lavorare da casa insieme allo sviluppo della criptovaluta ha ulteriormente messo a dura prova la catena di approvvigionamento.

Mentre le preoccupazioni sulla catena di approvvigionamento potrebbero attenuarsi a causa dell’allentamento delle restrizioni pandemiche e della caduta della criptovaluta nel 2022, fattori economici esterni potrebbero ancora spingere le persone a fare un uso maggiore dei loro computer più vecchi e installarvi distribuzioni Linux leggere entro il 2023.

L’inflazione ha reso l’hardware più costoso e l’aumento dei tassi di interesse ha anche reso più costoso mettere un nuovo PC su una carta di credito. Nonostante i segnali che l’inflazione si modererà entro la fine del 2022, ci vorrà del tempo prima che i produttori tornino a qualcosa che si avvicina alla normalità. Gli acquirenti potrebbero anche voler tenere chiusi i loro portafogli per un po’ dopo la stagione dello shopping natalizio.

Ciò significa che Linux è un’opzione interessante per coloro che desiderano utilizzare i propri computer più a lungo poiché Microsoft e Apple abbandonano il supporto per le macchine più vecchie.

2. Steam Deck alimenta i giochi Linux

Il gioco è stato un punto dolente per Linux, ma gli sforzi di Valve potrebbero cambiarlo. La società ha introdotto Steam Deck, una console di gioco portatile basata su Linux per giochi per PC. È un progetto ambizioso che ha generato molta eccitazione nel mondo dei giochi.

Sebbene Valve voglia vendere molto hardware, le azioni dell’azienda potrebbero potenziare i giochi Linux nel loro insieme. L’azienda vuole che i giochi per PC esistenti per Windows funzionino bene su Linux. Ecco perché hanno sviluppato la libreria Proton per eseguire senza problemi i giochi Windows.

Se Steam Deck avrà successo, gli sviluppatori potrebbero prendere in considerazione il rilascio di un gioco Linux nativo prima di Windows o almeno rendere prioritario il porting di Linux. Se ciò accade, sarà chiaro che il gioco Linux è arrivato.

3. Il gioco Linux continua a crescere

Pagina del negozio di giochi Seam Linux a partire da dicembre 2022

Sebbene i giochi Linux in sé siano ancora lontani dal mainstream, l’interesse sembra crescere per la piattaforma. Le statistiche di Steam mostrano un lento ma costante aumento del numero di utenti che eseguono Linux sui loro PC da gioco.

Alcuni di questi potrebbero riflettere la crescente presenza di Steam Deck. I giochi Linux sembrano crescere organicamente, anche se lentamente, secondo il sondaggio hardware e software di Valve tra i suoi clienti.

Esistono più strumenti di sviluppo multipiattaforma che rendono lo sviluppo di giochi Linux nativi più semplice che mai. Ciò significa che sono disponibili più giochi nativi per Linux su Steam. Con Proton, i giocatori possono passare a Linux senza dover rinunciare ai loro vecchi preferiti.

Ci sono ancora alcune aree difficili che ostacolano l’adozione di Linux. Molti programmi anti-cheat funzionano solo su Windows.

Se Steam Deck ha successo, potrebbe spingere i giocatori a rivalutare il sistema operativo in esecuzione sulle loro piattaforme di gioco principali.

4. I desktop Linux continuano a migliorare

Desktop Xfce-4.18 su Arch Linux

Mentre Linux è spesso considerato l’ultimo stand della riga di comando, i desktop Linux lo hanno reso un’alternativa interessante a Windows e macOS.

Zorin OS è una distro che si rivolge esplicitamente agli utenti Windows e macOS esistenti fornendo interfacce utente simili. Altre distribuzioni cercano anche di rendere i loro sistemi meno intimidatori per i non smanettoni eliminando le console di testo a favore delle schermate iniziali di avvio e de-enfatizzando la riga di comando.

Sebbene l’installazione di un nuovo sistema operativo possa intimidire, questi desktop sono molto più facili da capire rispetto ai primi gestori di finestre X degli anni ’80 e ’90.

5. Microsoft e Apple abbandonano il supporto per le versioni precedenti del sistema operativo

Sito Web di Microsoft che mostra la fine del supporto per Windows 10 21H1

Poiché Microsoft e Apple cercano di spostare gli utenti su versioni più recenti, abbandoneranno il supporto per le versioni precedenti.

Microsoft ha annunciato che smetterà di fornire aggiornamenti di sicurezza agli utenti di Windows 7 e 8 nel gennaio 2023, secondo Ars Technica. Nel settembre 2022, Microsoft ha annunciato che terminerà il supporto per Windows 10 21H1.

Apple è più veloce nell’abbandonare il supporto per le versioni precedenti del sistema operativo e dell’hardware, forse per incoraggiare i propri clienti ad acquistare più di quest’ultimo. Se gli utenti sono riluttanti ad aggiornare a sistemi più recenti, possono rivolgersi a una distribuzione Linux leggera che supporti macchine meno recenti, come Xubuntu.

6. Asahi Linux supporta Apple Silicon

Pagina iniziale di Asahi Linux

Con il passaggio ai processori Apple Silicon di Intel, l’unica scelta disponibile per un sistema operativo su hardware Mac è macOS. Asahi Linux è nata per creare una distribuzione Linux per le CPU Apple Silicon. Il progetto è andato rapidamente.

Nel dicembre 2022, Asahi Linux ha annunciato di avere il supporto GPU, che è un enorme passo avanti.

Lo sviluppo di Asahi Linux renderà più facile per altri sviluppatori portare Linux su Apple Silicon. Asahi Linux potrebbe rivelarsi una valida alternativa a macOS. Linux è diventato un posto migliore sul Mac che sui PC desktop.

Come accadeva ai tempi di PowerPC e Intel, è probabile che Linux su Apple Silicon piaccia a sviluppatori e tecnici piuttosto che alla base di utenti generici di Apple. Sarà comunque interessante vedere come Linux cambierà l’hardware di Apple in futuro.

7. È più facile che mai provare Linux

Uno dei motivi per cui Linux è in vantaggio rispetto ad altri sistemi operativi open source è che è più facile da eseguire con altri sistemi operativi, fin dall’inizio. Gli utenti possono provarlo senza dover rinunciare al proprio sistema operativo esistente (principalmente Windows) e alle proprie applicazioni.

Dai sistemi operativi dual-boot e live alla virtualizzazione e al sottosistema Windows per Linux, provare Linux prima di impegnarsi completamente non è mai stato così facile.

Nel 2022, WSL è stato aggiunto a Microsoft Store. Ciò significa che Linux è a pochi clic da Windows. Microsoft ha anche aggiunto la possibilità di eseguire app Linux grafiche in Windows 10. Tutto ciò darà agli utenti Windows un assaggio di Linux.

8. Più facile eseguire app e giochi Windows su Linux

Sito web di ProtonDB a dicembre 2022

Oltre a eseguire Linux insieme a Windows, è anche possibile eseguire app e giochi Windows su Linux utilizzando il livello di compatibilità WINE e il suo derivato incentrato sui giochi, Proton.

Come accennato in precedenza, Proton è sviluppato da Valve. Il potere dell’azienda come fornitore del negozio di giochi Steam potrebbe dare una spinta ai giochi Linux rendendo più facile il passaggio a Linux per coloro che hanno un investimento significativo nei giochi Windows.

Il pericolo è, come con OS/2, che la compatibilità con Windows in realtà ostacoli l’adozione di Linux. Gli sviluppatori potrebbero non voler investire in una porta Linux nativa se sanno che i giocatori possono usare Proton.

9. I Chromebook non vanno via

Sito Web di Chromebook nel dicembre 2022

I Chromebook, laptop orientati a Internet che eseguono una versione personalizzata di Linux, sono diventati un’alternativa popolare ai laptop Windows e Mac. Sono popolari nelle scuole a causa del loro basso costo e della facilità di amministrazione.

Sebbene la crescita sia rallentata con l’allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia, molte persone probabilmente hanno avuto un assaggio del Chromebook e potrebbero non voler tornare a un PC standard. E con ChromeOS Flex, possono rivitalizzare i loro vecchi PC con l’interfaccia ChromeOS. ChromeOS, e quindi Linux, sta seriamente sfidando il Mac come piattaforma di elaborazione alternativa.

Google sta anche spingendo verso il cloud gaming con una nuova gamma di Chromebook incentrati sui giochi di diversi produttori. Non è chiaro come funzionerà questa idea nel 2023.

Linux sembra forte nel 2023 e oltre

Con tutte queste tendenze, sembra che Linux possa rappresentare una seria sfida per Windows e macOS. Se vuoi apportare una modifica nel 2023, potresti voler iniziare a utilizzare Linux sul desktop. È più facile di quanto pensi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *