Il tempo secco lascia il posto a un’altra grande tempesta

La Bay Area ha iniziato la settimana con tempo umido e martedì vedrà condizioni asciutte solo per essere seguita da una tempesta dinamica entro metà settimana. Una processione di tempeste colpirà la Bay Area con più pioggia e raffiche di vento durante il fine settimana.

La prossima grande tempesta si sta accumulando nell’Oceano Pacifico. Il modello meteorologico americano, il GFS (Global Forecast System), mostra un sistema che ha il potenziale per diventare un “ciclone di bombogenesi”, un sistema a bassa pressione che si rafforza rapidamente a causa di un improvviso calo della pressione. Questo basso aiuterà a trasportare una fascia di umidità satura – un fiume nell’atmosfera.

Cosa significa questa tempesta per la Bay Area?

Mentre la potente tempesta si sposta mercoledì, con piogge persistenti venerdì, il pericolo principale sono le raffiche di vento fino a 50 mph, sufficienti per abbattere alberi deboli e danneggiare le linee elettriche o gli edifici. I forti venti inizieranno mercoledì mattina durante il tragitto giornaliero e dureranno fino a giovedì pomeriggio. I venti più forti saranno intorno a mercoledì pomeriggio fino a mezzanotte.

La tempesta porterà pioggia da moderata a forte. Un controllo delle inondazioni è in vigore per la Bay Area dalla mezzanotte di martedì a giovedì pomeriggio. Il terreno è saturo a causa della tempesta di capodanno dello scorso fine settimana, quindi il potenziale di inondazioni è una grande preoccupazione. La pioggia più intensa si verificherà da mercoledì notte a giovedì mattina. Le strade nelle zone basse si allagheranno rapidamente. Il terreno fradicio causerà un rapido flusso di ruscelli e torrenti, molti dei quali saranno straripati durante la tempesta di Capodanno.

Poiché questa nuova tempesta si sposta da sud-est a nord-est, le catene montuose esposte a ovest e sud-ovest riceveranno la maggior parte della pioggia. Le montagne di Santa Cruz e il monte Tamalpais vedranno le quantità più elevate di pioggia, tra 6 e 10 pollici. Sono possibili da 2 a 4 pollici di pioggia per San Francisco, Oakland e San Jose. Le colline di East Bay, South Bay e North Bay potrebbero ricevere da 3 a 6 pollici di pioggia.

Pioggia prevista fino a venerdì pomeriggio.

Martedì di caduta

San Francisco: Secco e prevalentemente nuvoloso con temperature mattutine a metà degli anni ’40 e pomeridiane a metà degli anni ’50. I venti saranno deboli da sud-est. Le temperature raggiungeranno i 50 gradi bassi a Lakeshore, Sunset District, Outer Richmond, Marina District, Embarcadero e Hunter’s Point. La pioggia è possibile durante la notte da martedì a mercoledì mattina.

Costa e penisola del Pacifico: La Penisola inizierà la giornata a metà degli anni ’40 con cieli nuvolosi. C’è una possibilità isolata di pioggia durante il giorno. South San Francisco, Burlingame, Foster City e Menlo Park raggiungeranno la metà degli anni ’50. Le aree a ovest dell’Interstate 280, tra cui Pacifica e parti di Daly City, raggiungeranno la metà degli anni ’50. Lungo l’autostrada 1 da Pedro Valley a San Gregorio, le temperature inizieranno tra i 40 gradi e raggiungeranno i 50 gradi nel pomeriggio.

La costa di North Bay può avere rovesci, soprattutto nel pomeriggio. L’area da Black Sands Beach a Muir Beach inizierà a metà degli anni ’40. Le temperature pomeridiane raggiungeranno la metà degli anni ’50. Tomales Bay e Bodega Bay saranno più fresche con temperature mattutine intorno ai 40 gradi. Nel pomeriggio, le temperature raggiungeranno i 50 gradi bassi. Lungo la costa della contea di Sonoma, anche le spiagge iniziano intorno ai 40 gradi. Jenner e Stewarts Point raggiungeranno i 50 bassi nel pomeriggio.

Baia Nord: La Napa Valley e il tratto della Highway 1 da Cloverdale a Petaluma inizieranno negli anni ’30. Lungo la Highway 37 da Bel Marin Keys a Vallejo, le temperature inizieranno intorno ai 40 gradi. Possibili piogge su tutta la regione, con cieli nuvolosi. Nel pomeriggio, i massimi raggiungeranno il minimo a metà degli anni ’50 in tutta la North Bay.



Nella contea di Solano, Fairfield, Vallejo e Benicia raggiungeranno gli anni ’50. Nella contea di Napa, American Canyon, Napa e le città lungo il Silverado Trail raggiungeranno gli anni ’50. Nella contea di Sonoma, Sonoma, Santa Rosa e Rohnert Park raggiungeranno anche il massimo negli anni ’50, mentre le città della contea di Marin – Mill Valley e San Rafael – raggiungeranno la metà degli anni ’50.

Baia orientale: Le città e i paesi dell’entroterra, tra cui Walnut Creek e Dublino, inizieranno con temperature intorno ai 40 gradi. Oakland, San Leandro, San Pablo e Fremont inizieranno a metà degli anni ’40. Possibile nebbia mattutina. Il cielo sarà prevalentemente nuvoloso con deboli venti orientali. Le temperature pomeridiane hanno raggiunto l’East Bay a metà degli anni ’50.

South Bay e Santa Cruz: In tutta la Santa Clara Valley il cielo sarà prevalentemente nuvoloso con possibilità di pioggia. Al mattino, le temperature inizieranno intorno ai 40 gradi. Nel pomeriggio, San Jose, Mountain View e Saratoga raggiungeranno la metà degli anni ’50. Sull’autostrada 101, Morgan Hill e Gilroy, inizieranno negli anni ’40 con nebbia fino alle 9 del mattino. Nel pomeriggio, le temperature raggiungeranno la metà degli anni ’50 nel pomeriggio.

Nella contea di Santa Cruz, la nebbia mattutina è possibile vicino alle spiagge e nella valle, come Scotts Valley e da Boulder Creek a Felton. La nebbia si alzerà intorno alle 10:00.

Michelle Apon è una meteorologa del San Francisco Chronicle. E-mail: michelle.apon@sfchronicle.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *