Ecco la tua previsione per un bianco Natale

  • Un bianco Natale è definito come 1 pollice di neve sul terreno la mattina del 25 dicembre.
  • Le aree vicino al confine canadese e le altitudini occidentali più elevate di solito hanno le migliori opportunità.
  • Quest’anno, un bianco Natale è più probabile che negli anni passati in alcune parti del Lower 48.

Il Natale si avvicina rapidamente e la prospettiva della neve che ricopre il paesaggio per le vacanze sta crescendo. La tempesta invernale Elliott insieme al freddo artico porterà probabilmente un bianco Natale in luoghi che non lo vedono da anni.

In meteorologia, un bianco Natale si verifica quando c’è almeno 1 pollice di neve sul terreno la mattina di Natale. Non deve nevicare durante le vacanze perché ciò accada.

Previsioni per il Bianco Natale 2022

La migliore possibilità che un centimetro di neve copra il terreno entro la mattina di Natale sarà nelle altitudini più elevate dell’ovest e dalle pianure settentrionali e dal Midwest fino ai Grandi Laghi orientali e parti del nord-est interno. Tuttavia, anche le aree dagli Appalachi meridionali alla Ohio Valley e Central Plains possono vedere un bianco Natale.

La tempesta invernale Elliott ha portato la neve in molte di queste aree negli ultimi due giorni e tutta la neve che cade questa settimana non si scioglierà prima di Natale a causa dell’esplosione di freddo associata alla tempesta.

immagine

Quanto è tipico un bianco Natale?

La mappa qui sotto mostra i luoghi che hanno una possibilità storica di un bianco Natale in un dato anno. Le probabilità si basano sulle medie dal 1991 al 2020.

Non c’è molto territorio al di fuori del Mountain West, l’estremo livello settentrionale e il nord del New England, dove la probabilità di un bianco Natale è superiore al 50%.

Probabilità storica di un bianco Natale in un dato anno, sulla base dei dati 1991-2020 del NOAA.

Gli ultimi anni sono un buon esempio di quanto sia limitato il manto nevoso la mattina di Natale.

Il Natale 2021 ha avuto la terza copertura nevosa più bassa nei Lower 48 negli ultimi 10 anni, con solo il 26,6% degli Stati Uniti contigui che hanno vissuto un Natale bianco. Il manto nevoso è stato trovato solo a ovest e nell’estremo livello settentrionale. Ciò non sorprende poiché il dicembre 2021 è stato il dicembre più caldo mai registrato.

Il Natale 2020 ha avuto la seconda meno estesa copertura nevosa natalizia dal 2012, con solo il 26,5% dei Lower 48 coperti da neve. Quel manto nevoso si estendeva più a sud di quanto ci si aspetterebbe normalmente a sud degli Appalachi.

Manto nevoso a dicembre 25, 2021.

(NOHRSC)

Quasi la metà degli Stati Uniti ha avuto la neve al suolo la mattina di Natale del 2017. Quell’anno, come previsto, la neve ha ricoperto il livello settentrionale e ha raggiunto parti delle pianure centrali, del Midwest e del nord-est.

In media, circa il 37% dei Lower 48 ha neve al suolo a Natale, secondo 19 anni di dati compilati dal NOHRSC. Dal 2003, queste percentuali sono variate ampiamente di anno in anno, dal 21% nel 2003 a un enorme 63% degli Stati Uniti contigui nel 2009.

Risultati storici regionali

Di seguito analizziamo varie statistiche di Natale bianco, tra cui la probabilità annuale, il numero di Natali bianchi nel record storico di ciascuna città e l’ultimo Natale bianco.

Le probabilità annuali si basano sui dati del National Weather Service dal 1991 al 2020.

Nord Est

La maggior quantità di neve sul terreno ad Albany (1966) e Buffalo, New York (2001), la mattina di Natale, era di 19 pollici. New York City ha visto fino a 8 pollici sul terreno a Natale (nel 1912) e 7 pollici è stata la più alta profondità di neve natalizia a Washington DC (2009).

Lo scorso Natale, Albany e Syracuse hanno avuto un centimetro di neve la mattina di Natale, rendendolo ufficialmente un bianco Natale.

Burlington, Vermont, e Caribou, Maine, hanno avuto più di 30 pollici di neve sul terreno lo scorso Natale. Nel 2021, entrambe le località hanno vissuto un bianco Natale con 8 pollici di neve sul terreno a Caribou e 4 pollici di neve misurati a Burlington, dove ha nevicato persino il giorno di Natale.

La profondità record della neve a Boston la mattina di Natale era di 11 pollici (1995). Concord, New Hampshire, misurato fino a 26 pollici sul terreno (1970). Lo scorso Natale, Boston non ha avuto la neve, ma Concord ha avuto 6 pollici. La Provvidenza ha riferito di 2 pollici, con una traccia di neve caduta entro Natale.

Milwaukee ha una profondità di neve record di 25 pollici (2000). Il record di Chicago è di 17 pollici (1951). L’ultimo Natale bianco per entrambe le città è stato nel 2017. L’ultimo Natale bianco a Cleveland (7 pollici) e Detroit (un pollice) è stato nel 2020.

Gran parte della regione non ha visto un bianco Natale l’anno scorso perché la neve era limitata ai Grandi Laghi settentrionali. Marquette, Michigan, ha visto 5 pollici di neve sul terreno con un accenno di neve che cadeva entro Natale.

Pianure

Duluth, Minnesota, e Pierre, South Dakota, hanno avuto più di 2 piedi di neve sul terreno durante il Natale. Non c’è stato un bianco Natale a Pierre l’anno scorso, ma Duluth ha vissuto un bianco Natale con un centimetro per terra. Il record a Wichita, Kansas, era di 4 pollici (2007). L’ultimo bianco Natale c’è stato nel 2013.

Nel 2020, Minneapolis ha misurato 8 pollici di neve al suolo la mattina di Natale. Anche Des Moines, Iowa e Omaha, Nebraska, hanno avuto un Natale bianco nel 2020.

ovest

La massima altezza della neve la mattina di Natale a Tahoe City, in California, era di 52 pollici (1970). Il record di Denver è di 2 piedi (1982). Non c’è stata neve per terra negli ultimi quattro Natali a Denver, ma Tahoe City aveva 31 pollici lo scorso Natale.

Cinque anni fa, sia Seattle che Portland hanno vissuto il loro sesto Natale bianco mai registrato. Seattle ha avuto 2 pollici di neve la mattina di Natale.

In Alaska, Anchorage e Fairbanks non sorprende che entrambi abbiano visto un bianco Natale l’anno scorso, rispettivamente con 13 pollici e 21 pollici a terra.

Sì, è successo nel sud

Il manto nevoso natalizio non è solo una cosa nordica. Alcuni anni, alcune parti degli Stati Uniti meridionali sono rimaste stupite nel vedere un bianco Natale. Ma sono passati più di 10 anni da quando in gran parte del Sud si festeggiava un bianco Natale.

Le maggiori altezze di neve natalizia a Memphis (10 pollici) e Nashville, Tennessee (6 pollici), si sono verificate nel 1963.

Nel 2020 si è tenuto un bianco Natale a Knoxville, Tennessee, (2 pollici) e Roanoke, Virginia (1 pollice). Nashville ha avuto una traccia di neve il giorno di Natale del 2020. Più a ovest, Tulsa, in Oklahoma, ha ricevuto una traccia di neve nel 2017.

Tre eventi recenti hanno portato un’insolita copertura nevosa del giorno di Natale in alcune parti del sud:

-Nel 2009, Oklahoma City ha avuto una tempesta di neve da record (13,5 pollici) e uno degli unici due Natali bianchi mai registrati si è verificato a Dallas (2 pollici).

-Nel 2004 in Texas, Corpus Christi ha avuto una tempesta di neve record (4,4 pollici) e Brownsville (1,5 pollici) ha avuto il suo primo giorno di neve misurabile dal 1895. Brownsville si trova alla stessa latitudine di Miami, Florida.

-Nel 1989, una nevicata pre-natalizia è stata seguita da una forte epidemia di freddo artico che ha portato sia Charleston, South Carolina (4 pollici) che Savannah, Georgia (2 pollici), il loro unico bianco Natale. Jacksonville, in Florida, ha perso un bianco Natale per un giorno quando un centimetro di neve è caduto la mattina della vigilia di Natale. È stato sciolto il giorno di Natale.

La missione principale della Weather Company nel giornalismo è riportare le ultime notizie sul tempo, l’ambiente e l’importanza della scienza nelle nostre vite. Questa storia non rappresenta necessariamente la posizione della nostra casa madre, IBM.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *