Elon Musk pubblicherà su Twitter “Cosa è realmente accaduto nella soppressione della storia di Hunter Biden”.

Il CEO di Twitter Elon Musk ha promesso: “Quello che è successo con la soppressione della storia di Hunter Biden da parte di Twitter sarà pubblicato su Twitter alle 17:00 ET!”

Il miliardario sudafricano lo ha seguito con un messaggio che diceva: “Sarà fantastico” accompagnato da un’emoji di popcorn.

Ha inoltre affermato che la pubblicazione sarà accompagnata da una sessione di domande e risposte sulla vita. Non è chiaro chi parteciperà alla sessione.

Il mese scorso, Musk ha affermato che il rilascio di dettagli sulla storia del laptop era “necessario per ripristinare la fiducia del pubblico” su Twitter. Ad aprile, Musk ha commentato lo scandalo descrivendolo come “completamente inappropriato”.

Twitter ha deliberatamente impedito agli utenti di condividere collegamenti a un articolo di giornale in prima pagina sulla vita privata di Hunter Biden e sui suoi controversi legami d’affari con l’Ucraina nel periodo precedente alle elezioni del 2020 tra il padre di Biden e Donald Trump.

Il mese scorso, Musk ha affermato che il rilascio di dettagli sulla storia del laptop era “necessario per ripristinare la fiducia del pubblico” su Twitter

Musk ha inviato il tweet che annunciava la pubblicazione del rapporto intorno alle 16:00 di venerdì

Musk ha inviato il tweet che annunciava la pubblicazione del rapporto intorno alle 16:00 di venerdì

In una testimonianza del novembre 2020 al Congresso, il fondatore di Twitter Jack Dorsey ha dichiarato: “Siamo stati chiamati qui oggi a causa di una decisione di applicazione che abbiamo preso contro il New York Post sulla base di una politica che abbiamo adottato nel 2018 per fermare Twitter che può essere utilizzato per diffondere hacker materiali. Ciò ha comportato il divieto per le persone di condividere pubblicamente o privatamente l’articolo del New York Post.’

Ha continuato: “Abbiamo fatto una rapida interpretazione senza utilizzare altre prove che i materiali nell’articolo sono stati ottenuti tramite hacking e, secondo la nostra politica, ne abbiamo impedito la diffusione”. Dopo ulteriori considerazioni, abbiamo riconosciuto che questa azione era sbagliata e l’abbiamo corretta entro 24 ore.’

Il CEO di Twitter Elon Musk ha promesso:

Il CEO di Twitter Elon Musk ha promesso: “Quello che è successo con la soppressione della storia di Hunter Biden da parte di Twitter sarà pubblicato su Twitter alle 17:00 ET!”

Elon Musk ha dichiarato che Twitter rilascerà i file sulla propria

Elon Musk ha dichiarato che Twitter rilascerà i file sulla propria “soppressione della libertà di parola”, in un tweet di lunedì

Mercoledì, Yoel Roth, ex capo della fiducia e della sicurezza di Twitter, ha ammesso che la società ha commesso un errore quando ha censurato la storia del laptop di Hunter Biden.

Roth si è dimesso a novembre in seguito all’acquisizione della società da parte del miliardario da 44 dollari di Musk. Ha affermato che l’autenticità della storia del laptop del New York Post era difficile da verificare per la società di social media ed è stata rapidamente censurata nell’ottobre 2020.

Parlando in un’intervista con la giornalista Kara Swisher, Roth ha dichiarato: “Non sapevamo cosa credere, non sapevamo cosa fosse reale, c’era del fumo e alla fine per me non è arrivato al punto in cui io ci sono sentiti libero di rimuovere questo contenuto da Twitter.’

‘Ma ha fatto scattare tutti i campanelli d’allarme della mia campagna di hack and leak APT28 finemente sintonizzati. Tutto su di esso suona come un hack e una fuga di notizie.’

I commenti di Roth arrivano mentre Musk è pronto a rilasciare file sulla “soppressione della libertà di parola” di Twitter, che dovrebbero includere dettagli sulla censura della storia del laptop.

John Paul Mac Isaac, il proprietario del negozio di computer in cui Hunter ha abbandonato il suo laptop, ha dato una copia del suo disco rigido all’avvocato di Donald Trump, Rudy Giuliani, nel settembre 2020.

Secondo quanto riferito, Giuliani ha fatto trapelare documenti e foto del viaggio al New York Post e ha anche fornito una copia completa del viaggio all’ex consigliere di Trump Bannon e al suo co-conduttore di podcast Maxey.

Il Post ha pubblicato estratti di e-mail e foto dal laptop prima delle elezioni del 2020, ma senza verifica sono stati ampiamente respinti come falsi o “disinformazione russa”.

DailyMail.com alla fine ha confermato che il laptop e i suoi file erano reali, e il suo contenuto è diventato un tesoro su cui i punti vendita possono riferire.

Roth ha ripetutamente affermato mercoledì che, nonostante gli allarmi, non credeva che la storia avrebbe dovuto essere censurata.

“Quindi è stato un errore?” chiese Swisher.

«Credo di sì», rispose.

Elon Musk dovrebbe rivelare tutti i dettagli della censura di Twitter del 2020 con il New York Post che riporta sul laptop di Hunter Biden

Elon Musk dovrebbe rivelare tutti i dettagli della censura di Twitter del 2020 con il New York Post che riporta sul laptop di Hunter Biden

L’ex capo della fiducia e della sicurezza di Twitter ha osservato che le piattaforme di social media sono in allerta nel 2020, affermando che lui e il CEO di Meta Mark Zuckerberg sono stati avvertiti dall’FBI della propaganda straniera e della disinformazione prima delle elezioni.

Roth è l’ultimo a criticare la decisione dell’azienda dopo che l’ex CEO Jack Dorsey ha dichiarato l’anno scorso che si è trattato di un “errore totale”.

“Abbiamo commesso un grave errore al New York Post, lo abbiamo corretto entro 24 ore”, ha detto Dorsey in un incontro con i legislatori. ‘Non ha nulla a che fare con il contenuto, ha a che fare con la politica sui materiali hackerati, abbiamo avuto un’interpretazione errata.’

Sia Roth che Dorsey non hanno detto chi fosse il responsabile della censura della storia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *