La bufera di bufala della scorsa settimana potrebbe aver infranto i record statali

Le aree sottovento dei laghi Erie e Ontario nella parte occidentale di New York sono tra le aree più nevose degli Stati Uniti. Anche dietro le numerose tempeste impressionanti che hanno colpito queste aree nel corso degli anni, l’evento nevoso della scorsa settimana si è distinto.

Appena a sud di Buffalo, il totale delle nevicate associate all’evento ha superato i 6 piedi, cementandolo come uno dei più prolifici mai registrati per la regione. Il rapido tasso di accumulo di neve potrebbe battere i record di nevicate di 24 e 48 ore di New York.

I rapporti compilati dall’ufficio del National Weather Service a Buffalo hanno documentato un totale record di 81,2 pollici nella contea di Erie, che comprende Buffalo e i suoi sobborghi meridionali, tra cui Orchard Park, Amburgo e Blasdell:

Questi totali, riportati da osservatori pubblici addestrati e non addestrati, non sono stati ufficialmente analizzati e certificati, secondo una dichiarazione dell’ufficio del National Weather Service di Buffalo. Mentre i rapporti rimangono “non ufficiali fino a quando non vengono verificati”, dipingono un quadro di una tempesta di grandezza storica nell’area del lago Erie.

Come Buffalo ha rimosso 80 pollici di neve quasi alla stessa velocità con cui cadeva

Forti tempeste di neve del passato nella parte occidentale di New York

Prima di venerdì, il più prolifico evento nevoso nell’area di Buffalo nella storia moderna si è probabilmente verificato a metà novembre 2014, quando tre città nella contea di Erie misuravano ciascuna più di 60 pollici di neve.

Secondo il servizio meteorologico, l’evento del 2014 ha avuto diversi precedenti storici: una tempesta nel dicembre 1945 in cui Lancaster, New York, ha riportato un totale di neve di “più di 70 pollici”.

La tempesta della scorsa settimana sembra aver messo in ombra entrambi questi eventi, rendendolo l’evento di impatto del lago più prolifico nella storia conosciuta per l’area del lago Erie.

Altre due tempeste di successo – una nell’ottobre 2006, l’altra nel gennaio 1977 – sono notevoli per la loro gravità nella regione di Buffalo. Ma nessuno dei due ha coinvolto i totali delle nevicate vicino all’evento della scorsa settimana. La tempesta del 2006 ha causato danni devastanti nonostante un totale massimo di 24 pollici relativamente modesto, perché ha colpito all’inizio della stagione quando gli alberi erano completamente defogliati. L’evento del 1977 ha coinvolto piedi di polvere, neve già soffiata che ha portato il lago Erie ghiacciato in città.

Un innesco sorprendente del “tuono di neve” occidentale di New York: le turbine eoliche

È possibile che i totali delle tempeste della scorsa settimana vicino a Buffalo possano superare i valori storici dalle aree sottovento del lago Ontario, che in genere vedono tempeste più grandi con effetto lago. Questo perché il lago Ontario è più profondo e più grande del lago Erie e le colline sottovento sono più alte.

Oltre 80 pollici di neve accumulati nelle vicine città dell’Ontario durante diverse tempeste. Nel gennaio 1997, diversi osservatori sull’altopiano di Tug Hill hanno riportato totali superiori a 90 pollici. Una tempesta di 10 giorni ha fatto cadere fino a 141 pollici di neve a est di Pulaski nel febbraio 2007. E nel gennaio 1966, il lago Ontario adiacente a Oswego ha ottenuto 102 pollici durante una lunga tempesta combinata. Durante quell’evento del 1966, fu stabilito il record di nevicate nelle 24 ore dello stato: uno sbalorditivo 50 pollici a Camden, a circa 30 miglia a nord-est di Syracuse.

Come potrebbe accumularsi la tempesta della scorsa settimana

La tempesta della scorsa settimana nell’area di Buffalo potrebbe minacciare questo record in tutto lo stato. Ad esempio, a Orchard Park è stato segnalato un totale di 66 pollici di neve per 24 ore. Inoltre, un totale riportato di 72,4 pollici dal 1° novembre. 18-19 vicino ad Amburgo potrebbe battere il record di nevicate di due giorni di New York di 69,3 pollici.

Tuttavia, questi importi non sono stati ancora certificati e richiedono ulteriori indagini per vedere se sono legittimi. Se gli osservatori meteorologici misurano le nevicate più frequentemente di ogni sei ore, ad esempio, i loro rapporti potrebbero essere squalificati perché i rapporti frequenti tendono a gonfiare i totali. Misurazioni troppo frequenti hanno annullato un potenziale record della tempesta del gennaio 1997.

Ecco cosa sapere sulla neve effetto lago

Secondo il servizio meteorologico di Buffalo, un team che comprende membri del suo ufficio, il quartier generale della regione orientale del servizio meteorologico, l’ufficio di climatologia dello stato di New York, il Northeast Regional Climate Center e i centri nazionali per le informazioni ambientali esaminerà i rapporti sulle nevicate dell’anno scorso. settimana per determinare se sono stati stabiliti nuovi record in tutto lo stato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *