Tutti gli occhi puntati su Inghilterra e Galles durante la lite OneLove mentre la FIFA afferma che gli oggetti arcobaleno dei fan sono ora consentiti

Tutti gli occhi saranno puntati oggi su Galles e Inghilterra mentre giocano la loro seconda partita della fase a gironi della Coppa del Mondo dopo aver indossato fasce OneLove e tifosi che portano cappelli e bandiere arcobaleno negli stadi.

La FIFA ha confermato che l’abbigliamento o le bandiere arcobaleno per le prossime partite in Qatar saranno consentite dopo che i cappelli a secchiello e i braccialetti sono stati confiscati ai tifosi del Galles prima della partita di lunedì contro gli Stati Uniti.

L’ex capitano del Galles Laura McAllister è stata tra coloro a cui è stato chiesto di togliersi il cappello quando è entrata nello stadio Ahmed Bin Ali per la partita di apertura.

Arriva quando i fan LGBT dell’Inghilterra affermano di voler vedere i Tre Leoni fare una protesta simile in Germania, una delle sette squadre europee che intendono indossare le fasce OneLove, dopo che i loro giocatori si sono coperti la bocca prima della sconfitta in Giappone per indicare che l’hanno fatto. messo a tacere dalla FIFA.

Calcio Calcio - Coppa del mondo FIFA Qatar 2022 - Gruppo B - Stati Uniti contro Galles - Stadio Ahmad Bin Ali, al Rayyan, Qatar - 21 novembre 2022 tifosi del Galles all'interno dello stadio prima della partita REUTERS/Fabrizio Bensch
I tifosi del Galles potranno indossare cappelli arcobaleno e portare bandiere arcobaleno durante la partita di oggi con l’Iran (Foto: Fabrizio Bensch/ Reuters)

La Federcalcio gallese (FAW) ha dichiarato che la FIFA ha confermato che i tifosi con i colori dell’arcobaleno potrebbero entrare nello stadio per lo scontro di venerdì con l’Iran dopo che li avevano confiscati prima del pareggio per 1-1 del Galles con gli Stati Uniti. .

Ma ora gruppi di tifosi LGBT hanno attaccato l’organo di governo mondiale e il suo presidente, Gianni Infantino.

No Pride Without All ha twittato: “La FIFA ha finalmente detto che quello che è successo a fan e giornalisti questa settimana non sarebbe dovuto accadere e ha preso provvedimenti per evitare che si ripeta.

“Dato quanto fossero vacue le assicurazioni che non sarebbe successo in primo luogo, perché dovrebbe essere creduto?”

Il gruppo di fan gallesi Rainbow Wall ha twittato: “Fifa, ancora non ti crediamo. Il modo in cui tratti i fan e gli alleati LGBTQ+ in questa Coppa del Mondo è disgustoso. Non staremo zitti. Facciamo parte del nostro Muro Rosso e siamo tutti con voi nello spirito oggi”.

All’ex giocatrice del Galles Laura McAllister è stato chiesto di togliersi il cappello a secchiello arcobaleno dalla sicurezza dello stadio prima della partita del Galles con gli Stati Uniti lunedì

Un portavoce del gruppo di tifosi inglesi Three Lions Pride ha dichiarato: “La FIFA ha dimostrato più e più volte che la loro parola non significa nulla.

“Infantino è stato veloce a scrivere lettere e fare discorsi per cercare di mettere a tacere le certezze provocatorie prima dell’inizio dei Mondiali, perché adesso tace?”

In una dichiarazione, il FAW ha affermato che la FIFA ha confermato che i tifosi con cappelli a secchiello Rainbow Wall e bandiere arcobaleno sarebbero stati ammessi allo stadio per la partita contro l’Iran.

Hanno detto: “Tutte le sedi della Coppa del Mondo sono state contattate e istruite a seguire le regole e i regolamenti concordati.

“Il FAW incoraggia la FIFA ad attenersi al suo messaggio secondo cui tutti sono i benvenuti in Qatar durante la Coppa del Mondo e a continuare a evidenziare eventuali ulteriori questioni relative ai diritti umani. Rimaniamo della convinzione che il calcio sia per tutti”.

Il governo gallese ha affermato che i bambini potranno assistere alla partita, che prenderà il via alle 10:00 ora del Regno Unito, mentre sono in classe, con Gareth Bale che esorta gli insegnanti a lasciare che gli alunni guardino la Coppa del Mondo per avere una “mini lezione di storia” in Qatar.

Ai fan è stato anche sconsigliato di indossare abiti fantasiosi che rappresentassero cavalieri o crociati per evitare di offendere.

Un portavoce del gruppo anti-discriminazione Kick It Out ha dichiarato: “Consigliamo ai fan che partecipano alle partite della Coppa del Mondo FIFA che alcuni costumi, come i costumi in maschera che rappresentano cavalieri o crociati, potrebbero non essere i benvenuti in Qatar e in altri paesi islamici”.

I tifosi del Belgio con la maglia arcobaleno aspettano mercoledì la partita di calcio del gruppo F della Coppa del Mondo tra Belgio e Canada (Foto AP Photo/Martin Meissner)

L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate non ha escluso che la sua squadra faccia un gesto prima della partita negli Stati Uniti per evidenziare le preoccupazioni sui diritti umani, ma ha detto che non saranno costretti a farlo.

Le partite di oggi del Gruppo B arrivano pochi giorni dopo la decisione di non indossare la fascia arcobaleno a seguito degli avvertimenti della FIFA secondo cui il capitano Harry Kane e Gareth Bale riceveranno cartellini gialli. L’Inghilterra gioca contro gli Stati Uniti alle 19:00 ora del Regno Unito.

Lisa Robinson, 43 anni, del gruppo di fan dell’Aston Villa Villa and Proud ha detto io: “Voglio vederli indossare bracciali arcobaleno o braccialetti arcobaleno o lacci arcobaleno.

“[Wearing the OneLove armband] non è un grande gesto. Ma per loro decidere di non farlo è più un calcio nei denti.

“Se credono davvero in qualcosa, lo faranno. La Germania non ha indossato la fascia, ma ha comunque mostrato una sorta di protesta. Sarò deluso se l’Inghilterra non farà nulla”.

Di più da notizia

Alla domanda se i giocatori dei Tre Leoni dovrebbero seguire l’esempio della Germania, Karen Barham, 60 anni, ha dichiarato all’agenzia di stampa PA: “Sì, se possono nasconderlo, stanno facendo qualcosa di ben coordinato ma nulla è trapelato in anticipo.

“Cosa faranno? Ingaggeranno l’intera squadra?”

Ma Southgate ha minimizzato le possibilità dell’Inghilterra di organizzare una protesta simile oggi.

In vista della partita negli Stati Uniti, Southgate ha dichiarato: “Penso che dobbiamo sentirci a nostro agio sapendo cosa rappresentiamo.

“Ciò non significa che non faremo qualcosa andando avanti se sarà il momento giusto, ma penso che abbiamo fretta di vedere che si sta facendo qualcosa, potremmo commettere un errore che non va bene”.

La partita tra Galles e Iran prende il via allo stadio Ahmed bin Ali alle 10:00 ora del Regno Unito, con lo scontro tra Inghilterra e Stati Uniti che prenderà il via allo stadio Al Bayt alle 19:00.

Una vittoria per l’Inghilterra li vedrebbe qualificarsi per gli ottavi di finale dopo la vittoria per 6-2 contro l’Iran nella prima partita del girone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *