Esplorando la semaformantica di Elon Musk | Financial Times

Elon Musk di Tesla e Ben Smith di Semafor sono ai ferri corti Cinguettio, un sito web di proprietà del primo. (Alphaville sospira, guarda fuori dalla finestra, considera le scelte della vita, inizia a digitare.)

Se sei fortunato non sai perché lo sono resistendoquesto perché il sito web di Smith ha pubblicato un articolo della giornalista Liz Hoffman che affermava che Sam Bankman-Fried di FTX possedeva una “fetta considerevole” di Twitter dopo essere stato invitato a raccogliere una quota di $ 100 milioni nel take-private.

Elon Musk è andato su Twitter, la piattaforma che ora possiede, per deridere allegramente il crollo dell’exchange di criptovalute FTX. Il suo “misuratore di stronzate era in rosso” quando ha incontrato il fondatore dell’exchange di criptovalute, Sam Bankman-Fried, ha detto Musk.

Ma Musk era di umore più amichevole il 5 maggio. Due settimane dopo essersi assicurato un accordo per l’acquisto di Twitter per $ 44 miliardi, ha inviato un messaggio a Bankman-Fried dopo mezzanotte e l’ha invitata a rinnovare la quota di $ 100 milioni che possedeva per diversi mesi in un Twitter privato .

Il messaggio precedentemente non riportato, analizzato da Semafor, ha messo in moto una catena di eventi che ha legato i due uomini, le cui aziende erano entrambe in vari gradi di crisi. Bankman-Fried possiede gran parte di un Twitter ora privato e carico di debiti, secondo un bilancio FTX preparato dopo la chiusura dell’acquisizione il 28 ottobre e distribuito agli investitori all’inizio di questo mese, che elencava le azioni di Twitter come “illiquide”. bene.

Naturalmente, Musk sta ora accusando Semafor di essere stata compromessa dall’investimento di SBF in Semafor, e disse che SBF “può possedere azioni di Twitter come società pubblica, ma certamente non possiede azioni di Twitter come società privata”. Vale la pena notare che Lucinda Shen di Axios ha avuto una storia simile all’inizio di ottobre, quindi sembra che sia stata l’inquadratura del “testo segreto” da parte di Semafor e il modo in cui l’investimento “ha legato i due uomini” a far arrabbiare Musk.

Ma aspetta. . . non è l’attuale puntata su Twitter di SBF l’originale i nostri notizia in anticipo?

All’inizio di questo mese, a seguito di un’esclusiva di FT sui dettagli del “bilancio”, FT Alphaville ha rivelato il completo spettacolo spaventoso documento, apparentemente realizzato dalla stessa SBF, nella sua interezza. Rinfresca la tua memoria qui. Un elemento interessante di questo è, sotto la voce attività “illiquide”, circa $ 43 milioni di TWTR.

Siamo felici di ammettere che l’abbiamo ignorato. Il nostro ragionamento è che in un documento pieno di questa merda molto folle, avere una quantità relativamente piccola di azioni Twitter (apparentemente) ribaltate non è il dettaglio importante (rispetto, diciamo, ai $ 2,2 miliardi di Serum, lol). Dopotutto, i $ 43 milioni di Twitter non sono, abbiamo paura di dirlo, una “parte enorme” di (1) Twitter o (2) un mucchio di attività FTX di $ 8 miliardi al di sotto delle sue passività.

Ma il faccia a faccia tra Musk e Smith ha gettato sotto i riflettori questo particolare elemento pubblicitario. La storia (ovviamente) non riguarda realmente Semafor, che sembra usare lo stesso equilibrio che abbiamo noi. Riguarda chi, da Musk e SBF, conosce meglio i propri affari. Esaminiamo i fatti come li comprendiamo, supponendo che tutti i soggetti coinvolti siano onesti:

— (1) All’inizio di maggio di quest’anno, SBF possedeva “più di 100 milioni di dollari di TWTR” che voleva lanciare in privatizzazione.
— (2) A partire da mercoledì 23 novembre, SBF possedeva lo “0%” di Twitter, secondo Musk.

Ed ecco il trafiletto:

— (1) SBF crede che lui o una parte del suo impero detenesse i 43 milioni di dollari di Twitter al 10 novembre.
– (2) Musk ha detto che SBF “non ha” rinnovato le azioni, e quindi non poteva avere una partecipazione su Twitter dopo il 28 ottobre (quando Twitter è diventato privato)

Naturalmente, il nostro primo istinto è stato cercare di trovare la quota pubblica di Twitter di SBF. Non riusciamo a trovare alcuna partecipazione sotto SBF, FTX, Alameda o nessuna delle, ehm, un gran numero di altre società nominate nella bancarotta del Delaware sul registro di Twitter, secondo Bloomberg (in entrambi i casi è diventata privata il mese scorso e a maggio) . Inoltre, a maggio non c’era alcuna chiara entità magica che si aggirava intorno alla soglia dei 100 milioni di dollari. Questa sarà sempre una sfida poiché le regole di divulgazione degli Stati Uniti non sono molto rigide.

È tutto un po’ come la danza degli angeli sulle teste di spilli, ma ci fa venire in mente alcune spiegazioni ipotetiche di quello che è successo:

Spiegazione a) Musk aveva ampiamente ragione, ma ha commesso un errore: SBF è entrato in una (piccola) puntata. Tuttavia, quella posizione potrebbe ora essere completamente chiusa, il che significa che SBF possiederà ora lo “0%”.

Forse la quota ridotta di Twitter elencata nell’ormai famoso bilancio riflette che SBF ha ridotto la sua posizione tra maggio e novembre, per poi lanciare la quota privata combinata più piccola per raccogliere rapidamente denaro? In realtà, è possibile che Musk SBF abbia ragione adesso non possiede Twitter, ma non ha capito che c’è stato un piccolo rollover.

Spiegazione b) SBF di solito è molto all’oscuro delle sue risorse, pensava che avrebbe ribaltato una parte delle azioni di Twitter, ma in realtà si è dimenticato di farlo perché era impegnato a giocare a League of Legends, e questa parte dell’equilibrio è sbagliata.

Ammettiamo che ulteriori spiegazioni sono possibili. Ma dal momento che Musk sta cercando di fare tutto questo sull’etica giornalistica, è probabilmente in suo potere chiarire completamente le cose qui se lo desidera. Quello dovrebbe essere bello.

(Nel frattempo, se tu fare capita di sapere quanto Semafor è di proprietà di SBF, contattaci! Siamo spiacenti, siamo solo curiosi.)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *