AGGIORNAMENTO 1-Il calo dei prezzi del natgas negli Stati Uniti riduce i guadagni settimanali a causa delle previsioni meteorologiche deboli

(Prezzi di chiusura aggiunti) 25 novembre (Reuters) – I futures sul gas naturale USA sono scesi di quasi il 4% venerdì sulla prossima scadenza del contratto del primo mese e le previsioni per un clima meno freddo nelle prossime due settimane, mentre solidi guadagni all’inizio della settimana ha comunque portato il mercato al suo più grande guadagno settimanale su tre. I future sul gas del primo mese per la consegna di dicembre sono scesi di 28,4 centesimi, o del 3,9%, attestandosi a 7,024 dollari per milione di unità termiche britanniche, dopo che i prezzi sono scesi di quasi il 7% a un minimo di sessione di 6,80 dollari. “Le previsioni sembrano suggerire che anche se vediamo questo vortice polare… (i trader) riprendono alcune delle loro posizioni promettenti, l’esplosione di freddo potrebbe non essere così grande come inizialmente temuto”, ha affermato Phil Flynn, analista senior di Price Futures Gruppo a Chicago. Tuttavia, il contratto ha registrato un secondo guadagno settimanale consecutivo di oltre l’11%, raggiungendo il picco di due mesi mercoledì. “L’azione rialzista dei prezzi è derivata dalle preoccupazioni per un potenziale sciopero dei lavoratori delle ferrovie statunitensi all’inizio di dicembre, esacerbate dalla scarsa partecipazione al mercato poiché molti trader erano fuori dal mercato per un lungo fine settimana di vacanza”, hanno affermato gli analisti della società di consulenza energetica Gelber & Associates in una nota. Ma una “realtà ribassista si sta affermando” con temperature prossime al riscaldamento, i recenti dati di stoccaggio in ribasso rispetto alle aspettative, la produzione di gas secco ora piatta a livelli record e le opzioni scadute per il contratto del gas a dicembre, afferma la nota. La US Energy Information Administration (EIA) ha dichiarato mercoledì che i servizi pubblici hanno prelevato 80 miliardi di piedi cubi (bcf) di gas dallo stoccaggio nella settimana terminata il 18 novembre, leggermente meno del previsto. Nel frattempo, i prezzi del gas britannici e olandesi sono stati contrastanti a causa delle prese di profitto in seguito al recente bullismo e poiché i ministri dell’energia dell’UE non sono riusciti a concordare un tetto massimo del prezzo del gas e il clima più fresco e meno ventoso ha aumentato la domanda di riscaldamento. Inoltre, il mercato si chiede se Freeport LNG sarà in grado di riavviare il suo impianto di esportazione di gas naturale liquefatto (GNL) in Texas a metà dicembre come previsto. Freeport LNG non ha ancora presentato una richiesta completa alla Pipeline and Hazardous Materials Safety Administration (PHMSA) del Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti per riavviare l’impianto di esportazione, secondo fonti a conoscenza dei file della società. Questo è importante perché una volta riavviato l’impianto da 2,1 miliardi di piedi cubi al giorno (bcfd), utilizzerà il gas statunitense per trasformarlo in GNL per l’esportazione, aumentando la domanda di gas poiché il freddo di quella stagione invernale aumenterà il riscaldamento domanda. Fine settimana Fine settimana Anno fa Cinque anni 25 nov 18 nov 25 nov media (previsione) (effettivo) 25 nov Variazione settimanale nello stoccaggio di gas naturale negli Stati Uniti (bcf): -103 -80 -54 -34 Gas naturale totale negli Stati Uniti in stoccaggio (bcf ): 3.461 3.564 3.572 3.569 Stoccaggio totale USA rispetto alla media quinquennale -3,0% -1,1% Global Gas Benchmark Futures ($ per mmBtu) Giorno corrente Giorno precedente Questo mese Nuovo anno Cinque anni precedenti Media media 2021 (2017-2021) Henry Hub 7,3 7,28 5,12 3,73 2,89 Title Transfer Facility (TTF) 36,34 37,36 27,71 16,04 7,49 Indicatore Giappone Corea (JKM) 31,12 29,22 32,98 18,00 8,95 Totale giorno di raffreddamento (DTDWeek) Totale giorno precedente di raffreddamento (DTDWeek 30-Year Anno precedente) Norm Norm US GFS HDD 215 353 298 323 350 US GFS CDD 6 7 5 8 6 US GFS TDD 221 360 303 331 356 Refinitiv Week Fornitura attuale USA per la prossima settimana USA Questa settimana Cinque anni precedenti Media per mese Fornitura USA (b cfd) US Lower 48 Produzione secca 100,0 100,6 100,9 96,8 89,6 Importazioni USA dal Canada 68,6 8,7 9,3 9,3 8,2 Importazioni di GNL USA 0,0 0,0 0,0 0,1 0,1 Offerta totale USA 108,6 109,2 110,1 106,2 97,9 Domanda USA (sd sf) USA Esportazioni a 3 Canada.5 LNG 12.1 12.0 12.6 11.7 6.4 US Commerciale 14.2 13.3 18.1 13.6 11.5 US Residential 21.1 21.6 31.0 21.5 17.2 Power Plant 32.9 42,9 42.7 26.7 26.7 26.7 US Industrial 25.2 24.4 26.2 23.9 24.9 24.9 Distribuzione 2.7 2,5 3,1 2.8 2.1 2,1 Carburante del veicolo US 0.1 0,1 0,1 0,1 Consumo statunitense totale 102,6 95,3 116,1 93,5 85,8 COMPLETA USA totale 122,4 116,2 137,7 113,7 95,3 116,1 93,5 85,8 Domanda USA USA 122,4 116 Ott 28 Ott 28 OCT 28 OCT 28 15 15 15 SOLAR 2 3 3 3 3 Idroelettrico 6 7 6 5 5 Altro 2 2 3 2 2 Petrolio 0 0 0 0 0 Gas naturale 39 41 38 39 37 Carbone 20 18 16 2 0 Nucleare 20 19 SNL US Gas naturale Prezzi giorno successivo ($ per mmBtu) Attuale hub Giorno precedente Henry Hub 6.57 6. 27 Transco Z6 New York 6.10 5.92 PG&E Citygate 12.21 10.99 Dominion South 5.82 5.67 Chicago Citygate 6.15 5.81 Algonquin Citygate 6.87 8.40 SoCal Citygate 10.58 10.58 10.58 10.58 10.505 . Day Prior Day New England 76,50 82,25 PJM West 49,50 58,00 Ercot North 41,50 42,50 Mid C 85,00 82,00 Palo Verde 50,50 82,25 SP-15 95,50 85,75

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *