Mondiali 2022: il 7-0 contro il Costa Rica fa sì che la Spagna sia una contendente?

Nazione ospitante: Qatar Data: 20 novembre-18 dicembre Scopo: In diretta su BBC TV, BBC iPlayer, BBC Radio 5 Live, BBC Radio Wales, BBC Radio Cymru, BBC Sounds e il sito Web e l’app BBC Sport. Programmi televisivi giornalieriDettagli di copertura completa

Qualunque cosa possa fare l’Inghilterra, la Spagna può fare meglio… ma sconfiggere un’avversaria sfortunata nella tua partita di apertura rende davvero qualcuno un contendente istantaneo alla Coppa del Mondo?

Dovrebbe arrivare nella prossima partita, domenica contro una Germania che lotterà per il proprio futuro in questo torneo. dopo la sconvolgente sconfitta contro il Giappone.

C’era ancora molto da assaporare per la Spagna e i suoi tifosi allo stadio Al Thumama, ovviamente, in particolare il delizioso tiro al volo di Gavi per il 5-0, ma era chiaro fin dall’inizio che si trattava di un gigantesco errore di partita e il punteggio riflette il grande abisso tra le due sponde.

Il Costa Rica è stata l’ultima squadra a qualificarsi per il Qatar, grazie a una vittoria agli spareggi contro la Nuova Zelanda a giugno, ma salvo un grande miglioramento, è probabile che sia una delle prime squadre ad essere eliminata.

La Spagna li ha battuti troppo facilmente, a volte direttamente al centro del campo, e la partita è finita in gara dopo quasi mezz’ora quando Ferran Torres ha trasformato un rigore per il 3-0.

Hanno spinto avanti ancora e ancora nel secondo tempo e sono seguiti altri gol, anche se Enrique ha apportato una serie di modifiche: come l’Inghilterra, alcuni dei loro sostituti sono stati coinvolti nel punteggio.

Il Costa Rica è stato superato e superato

La sconfitta contro la Spagna è stata la sconfitta più pesante del Costa Rica ai Mondiali, subendo tanti gol quanti ne aveva subiti nelle precedenti otto partite della competizione.

Non solo il Costa Rica è stato sconfitto – è stato battuto 241 a 1.043 – ma è stato anche surclassato e non è riuscito a produrre un solo tiro in porta. Il più vicino possibile sono stati quattro tocchi in area della Spagna, due per tempo.

L’ex difensore dell’Inghilterra Gary Neville ha visto quelle tristi statistiche più come un segno di quanto fossero poveri i quarti di finale del 2014, piuttosto che quanto fosse brava la Spagna.

“Beh, in Spagna hanno fatto il loro lavoro”, ha detto Neville a ITV. “Non pensavo che il Costa Rica fosse peggio nel secondo tempo, ma ha superato la prestazione del primo tempo. Hanno esitato. Hanno sbagliato.

“Non riesco proprio a misurare la Spagna lì. Il Costa Rica è la prima squadra in 32 anni senza un tiro in porta, non succederà.

“Hanno avuto più Mondiali. Oggi non è successo niente. Non ho idea di cosa sia successo.

“La Spagna tiene palla, lo sappiamo, ma questo è il massimo per una squadra che ha acquisito molta esperienza”.

L’ex portiere dell’Inghilterra Rob Green ha aggiunto in diretta su BBC Radio 5: “La Spagna è brillante, ma sono tentato di dire che questa partita non ci dirà molto su di loro in questo torneo. La forza dell’opposizione, il Costa Rica, ha reso le cose davvero difficili.

“Hanno fatto una passeggiata per la Spagna. Onestamente, le sostituzioni fatte dalla Spagna nel secondo tempo, erano giovani sangue, gambe riposate; il Costa Rica sapeva che la partita era finita”.

La “prestazione perfetta” della Spagna

Si potrebbe obiettare, ovviamente, che non permettere agli avversari di trovare un gol mentre si segnano sette gol non è da sottovalutare, e l’esperto di calcio spagnolo Guillem Balague ha preferito concentrarsi sugli aspetti positivi per la Spagna.

Balague ha raccontato in diretta a 5: “È stata la prestazione perfetta, si vede dopo i tre gol che ha regalato il Costa Rica.

“Ma quanti tiri in porta per il Costa Rica? O tentativi? Zero. Ai Mondiali non ottieni questo tipo di prestazioni, così come non ottieni il tipo di prestazioni che l’Inghilterra ha dato contro l’Iran.

“Stiamo parlando dello stesso tipo di livello. Sono, al momento, tipo, davanti agli altri.”

La Spagna dovrebbe godere di un raro buon inizio?

Forse è meglio smettere di pensare a cosa significhi per la Spagna l’entità di questa vittoria e concentrarsi invece sul fatto che, per una volta, ha iniziato la sua Coppa del Mondo con una vittoria.

Avevano perso la partita di apertura nei tre precedenti tornei, incluso il Sud Africa 2010, dove l’avevano poi vinta, ed era chiaramente imprudente saltare a conclusioni affrettate sulle loro prospettive.

A sconvolgere questa volta sono state Germania e Argentina e, in un torneo ricco di risultati sorprendenti nei suoi primi giorni, le giovani stelle della Spagna come Gavi e Pedri hanno invece inviato una dichiarazione di intenti che potrebbero riservare qualche sorpresa nelle prossime settimane.

Green ha aggiunto: “Questo è ciò di cui la Spagna ha bisogno. Venendo a questo torneo hanno alcune domande, i giovani giocatori arrivano, possono trovare e trovare risposte? Bene, questa è una sessione di allenamento perfetta per loro perché è praticamente quello che ha diventare.

“Non è un torneo, è un riscaldamento. Ci sono partite più importanti in arrivo, ma se ottieni più di 1.000 passaggi in una partita, allora è un risultato incredibile”.

Qual è il verdetto spagnolo?

Luis Enrique festeggia la vittoria della Spagna
La vittoria della Spagna sul Costa Rica è stata la più grande ai Mondiali e la più grande nella competizione da quando il Portogallo ha battuto la Corea del Nord con lo stesso punteggio nel 2010

Comprensibilmente, i giocatori della Spagna sembravano soddisfatti della loro prestazione, oltre che del risultato.

Dani Olmo, che ha aperto le marcature con quello che è stato il 100esimo gol della Spagna in Coppa del Mondo, ha dichiarato: “Non credo che sia una questione di cattiveria del Costa Rica. Riguarda la nostra squadra che è forte.

“Penso che la vittoria fosse ciò che ci spettava. Meritavamo di vincere dopo aver portato loro la partita. Penso che la nostra squadra sia forte e questo è il percorso che dobbiamo seguire. È stata sicuramente una spinta alla fiducia”.

Ma gli allenatori raramente si accontentano così facilmente e, proprio come il Ct dell’Inghilterra Gareth Southgate ha elogiato l’attacco della sua squadra contro l’Iran ma non è stato contento di aver subito un paio di gol nel finale, il Ct della Spagna Enrique ha definito la sua squadra “eccezionale” prima di aggiungere che possono farlo. meglio la prossima volta.

“Il nostro obiettivo è continuare a dominare il gioco, e per questo devi avere la palla”, ha detto Enrique a TVE.

“Il tuo avversario si stanca e non riesce a entrare, il nostro pressing è stato eccezionale ei 16 giocatori che abbiamo utilizzato erano molto bravi, anche se abbiamo ancora margini di miglioramento”.

Banner dell'app BBC Sport

Ricevi gli ultimi risultati e le notifiche dei gol per qualsiasi squadra della Coppa del Mondo FIFA scaricando l’app BBC Sport: Melalink esternoAndroidelink esternoAmazzonialink esterno

Bandiera della BBC SportLogo della BBC Sounds

Ottieni la tua dose giornaliera di reazioni, dibattiti e analisi sulla Coppa del Mondo FIFA Mondiali giornalieri su BBC Sounds

Intorno al piè di pagina della BBC - Suoni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *