In che modo l’acquisizione di Twitter di Elon Musk sta distruggendo il suo stesso mito e le azioni di Tesla

L’azienda di auto elettriche ha più valore dei suoi rivali a causa della fiducia degli investitori nella visione di Elon Musk, ma la sua proprietà di Twitter e il suo comportamento sempre più irregolare lo stanno minando.


Mdrastici tagli di posti di lavoro, Le partenze dei dipendenti e gli inserzionisti in fuga hanno segnato il primo mese di proprietà di Twitter da parte di Elon Musk. Indipendentemente dal fatto che la sua ristrutturazione a mazza salvi o uccida Twitter, l’acquisto sconsiderato sta avendo un impatto innegabile sulla società più nota di Musk e la fonte della maggior parte della sua ricchezza: Tesla. Con le azioni del produttore di auto elettriche in calo, gli osservatori mettono in dubbio lo status quasi mitico di Musk come imprenditore tecnologico preminente al mondo.

“Possiamo sicuramente vedere le crepe in quella facciata. Tutti chiedono: sa quello che sta facendo? I veri credenti dicono: ‘Dacci ancora qualche mese. Vedrai. Ripristinerà Twitter “, ha affermato Olaf Sakkers, socio accomandatario di RedBlue Capital, che investe in startup di mobilità. “Penso che molte persone stiano iniziando a dubitarne. E quelle crepe sono un rischio perché le crepe possono crescere”.

Il suo giudizio discutibile e le azioni recenti sono diventate una battuta finale per i conduttori televisivi a tarda notte Stephen Colbert, Jimmy Kimmel e John Oliver che relega Musk in un elenco di figure controverse che include Donald Trump, Marjorie Taylor Greene, Alex Jones e Kanye West. Allo stesso tempo, Musk ha utilizzato Twitter per deridere o condannare i politici, principalmente democratici, tra cui il presidente Joe Biden, la deputata Alexandria Ocasio-Cortez e il senatore Ed Markey, apparentemente per proprio divertimento. Ma la risposta di Markey sottolinea perché non è stata la mossa più intelligente.

«Una delle vostre società è soggetta a un decreto di consenso della FTC. Il cane da guardia per la sicurezza automobilistica NHTSA sta indagando su un altro per aver ucciso persone. E passi il tuo tempo a scegliere le partite online ” Markey ha twittato. “Risolvi le tue aziende. O lo farà il Congresso”.

È in netto contrasto con quando la scrittrice Ashlee Vance ha affermato che “la volontà di Musk di affrontare l’impossibile lo ha reso un dio nella Silicon Valley” nel suo libro del 2017, Elon Musk: Tesla, SpaceX e la ricerca di un futuro fantastico. Ha celebrato il notevole successo di Musk nel mantenere in vita Tesla per avviare una rivoluzione delle auto elettriche che da allora si è diffusa in tutta l’industria automobilistica globale e il suo incredibile successo nel trasformare SpaceX nella più importante azienda missilistica privata del mondo.

“Possiamo sicuramente vedere le crepe in quella facciata. Tutti si chiedono: sa quello che sta facendo?”

Olaf Sakkers, socio accomandatario di RedBlue Capital

Quegli improbabili successi hanno convinto molti investitori e fan di Tesla che Musk non è un normale uomo d’affari e che le sue aziende sono orientate alla missione, impegnate a porre fine alla dipendenza da petrolio del mondo e persino a colonizzare Marte. La crescita di Tesla e l’ampliamento della gamma di veicoli elettrici hanno spinto la valutazione dell’azienda e il rapporto prezzo/utili nella stratosfera e oltre le case automobilistiche tradizionali, raggiungendo oltre 1.300 volte gli utili, prima che diventasse stabile. Attualmente ritorna sulla Terra a circa 51 volte i guadagni, rispetto ai P/E di General Motors e Ford di circa sei volte i guadagni. Tesla rimane la casa automobilistica più preziosa al mondo con 530 miliardi di dollari, in calo rispetto a oltre 1 trilione di dollari nell’ottobre 2021.

Ma il biografo di Musk non aveva previsto i suoi fallimenti: il travagliato acquisto da parte di Tesla della SolarCity di Musk prima del potenziale fallimento della società di energia solare; la sua incapacità di trasformare il concetto di Hyperloop ispirato alla fantascienza in qualcosa di più di tunnel automobilistici a corsia singola per trasportare i turisti sotto il Las Vegas Convention Center a bassa velocità. Anche i suoi inspiegabili tweet sull’assunzione privata di Tesla nel 2018 e le osservazioni sconsiderate contro i blocchi di Covid-19 al culmine della pandemia nel 2020 non hanno aiutato la sua reputazione.Allo stesso modo, la sua decisione di collocare il primo stabilimento europeo di Tesla, Giga Berlin, in una regione della Germania a rischio di una prolungata penuria d’acqua che probabilmente limiterebbe la capacità produttiva della fabbrica multimiliardaria, in retrospettiva, sembra debole. Nel frattempo, la sua recente difesa del robot umanoide Optimus che un giorno lavorerà negli stabilimenti Tesla sembra, a dir poco, irrealistica.

Aggiungere i suoi guai su Twitter al mix non ispira fiducia.

“Questo è un potenziale danno al marchio per Musk e Tesla mentre lo spettacolo del circo di Twitter continua. Questo è un crocevia per Musk e Twitter”, ha affermato Dan Ives, analista azionario di Wedbush Securities. Forbes. “Se in qualche modo taglia il 70% della forza lavoro di Twitter, mantiene gli inserzionisti e ribalta questo disastro ferroviario, la sua geniale reputazione di inversione di tendenza sarà ulteriormente cementata. Tuttavia, i problemi di pubbliche relazioni che circondano Twitter e il modo in cui Musk lo ha gestito lasciano una macchia sul suo marchio per ora e anche su Tesla. Questa è una chiara sporgenza sul titolo.

Tesla, consolidando lo status di Musk come l’uomo più ricco del mondo, ha visto il suo valore di mercato scendere del 26% dal 28 ottobre, quando il CEO della principale azienda mondiale di veicoli elettrici e del gigante aerospaziale privato SpaceX, ha completato l’acquisto di Twitter per 44 miliardi di dollari . . È sceso di quasi il 58% quest’anno. In confronto, GM è aumentata dell’1% dal 28 ottobre e Ford ha guadagnato circa il 6%, sebbene le quote di entrambe le case automobilistiche siano scese di circa un terzo quest’anno.

Twitter non è l’unica fonte della recente debolezza delle azioni Tesla. La casa automobilistica è particolarmente dipendente dalla Cina per gran parte della sua redditività e, come ha scritto l’analista azionario Jeffrey Osborne in una recente nota di ricerca, “l’indebolimento dei dati macro in Cina sta causando preoccupazioni a Tesla”, che abbassa i prezzi per aumentare la domanda locale . .

Gli investitori notano queste debolezze. Ad esempio, gli hedge fund “sembrano muoversi verso una propensione negativa per le azioni (Tesla)”, ha affermato Osborne, citando conversazioni con funzionari finanziari. Sono “particolarmente preoccupati per la perdita di concentrazione del CEO Elon Musk con la sua acquisizione di Twitter”, ha affermato.

Musk ha fissato un obiettivo ambizioso per Tesla di aumentare le sue vendite a 20 milioni di veicoli all’anno entro il 2030. Sembra una forzatura per un’azienda che deve ancora vendere 2 milioni all’anno e raddoppiare il volume annuale di giganti globali come Toyota e Volkswagen. Indubbiamente, le vendite di Tesla continuano a crescere, anche se la sua incapacità di offrire un veicolo elettrico a prezzi accessibili, con un prezzo di circa $ 30.000, è un fattore limitante. Attualmente, la Tesla media vende per $ 67.800 negli Stati Uniti, secondo Kelley Blue Book.

“Questo è un individuo che ha mostrato una totale mancanza di grazia, non ci sono guardrail intorno a lui e la sua ricchezza sarà probabilmente dimezzata”.

Scott Galloway

Sorprendentemente, anche l’interesse dei consumatori statunitensi per l’acquisto di Tesla è diminuito nel terzo trimestre del 2022, sulla base del traffico di Kelley Blue Book, il primo calo del marchio. “L’interesse dei consumatori per Tesla è diminuito di trimestre in trimestre”, secondo il sito di vendita al dettaglio di automobili. “Tesla è scesa dal quinto al sesto posto nella classifica dei marchi di lusso più venduti, con il 12% di tutti gli acquirenti di lusso che considera una Tesla – in calo di 3 punti percentuali rispetto al secondo trimestre del 2022 e significativamente, in particolare la più grande perdita trimestre su trimestre per qualsiasi marchio di lusso . “

Il calo dell’interesse dei consumatori potrebbe rappresentare un’anomalia e migliorare nei restanti mesi dell’anno. Ma potrebbe riflettere il fatto che aziende tra cui General Motors, Ford, Hyundai, Kia, Audi, BMW, Mercedes-Benz, Rivian, Lucid e altre stanno introducendo sul mercato nuovi veicoli elettrici interessanti che sono in diretta concorrenza con Tesla e in alcuni casi offrendo funzionalità o prezzi più interessanti.

È anche ragionevole sospettare che mentre l’immagine pubblica di Musk diventa meno positiva a causa della sua gestione di Twitter, nonché della sua volontà di esprimere opinioni politiche di parte, ci sia un rischio reale per il marchio Tesla, perché si è fatto sinonimo di esso.

“Penso che stiamo assistendo allo scioglimento – non di un’azienda ma allo scioglimento di una persona”, ha dichiarato di recente in un’intervista alla CNN Scott Galloway, podcaster e professore di marketing alla Stern School of Business della New York University. “Ogni mossa ridicola, priva di senso e illogica che fa in qualche modo si presenta come scacchi, non dama, semplicemente non conosciamo il suo genio.”

“Questo è un individuo che ha mostrato una totale mancanza di grazia, non ci sono guardrail intorno a lui e la sua ricchezza sarà probabilmente dimezzata”, ha continuato Galloway. “Non puoi negare i suoi incredibili risultati, ma ora gestisce tre diverse società. Quindi questa idea che ci sia un super essere, ho imparato che l’idea non si dimostra mai vera.”

PIÙ DI FORBES

PIÙ DI FORBESDietro i miliardi: Elon MuskPIÙ DI FORBESElon Musk ha ereditato l’incubo sugli abusi sui minori di Twitter: gli esperti dicono che sta peggiorando le cosePIÙ DI FORBESIl buyout di Elon Musk su Twitter è una manna da un miliardo di dollari per questi 13 hedge fundPIÙ DI FORBESL’ingegnere di Twitter licenziato su Twitter chiama il team di Musk “un branco di codardi”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *