Manchester United e Liverpool: le vendite dei club della Premier League si trasformeranno in una guerra di offerte? | Notizie di calcio

Due dei più grandi club del mondo sono sul mercato e la corsa alla vendita è iniziata.

Manchester United e Liverpool – storica rivalità in Premier League e regalità del calcio inglese – sono entrambe pronte ad ascoltare le offerte dei potenziali acquirenti.

I proprietari dei Reds Fenway Sports Group hanno dichiarato all’inizio di questo mese di essere “aperti agli investimenti” sebbene siano rimasti “assolutamente impegnati” con il club con le banche Goldmann Sachs e Morgan Stanley incaricate di valutare l’interesse per una vendita.

Ora, poche settimane dopo, la famiglia Glazer è aperta a una vendita mentre lo United intende identificare “alternative strategiche” e afferma che il processo prenderà in considerazione una serie di opzioni “inclusi nuovi investimenti nel club, una vendita o altre transazioni che coinvolgono la società “.

Quindi cosa succede dopo? Notizie su Sky Sport La giornalista senior Melissa Reddy e l’esperto di finanza calcistica Kieran Maguire esaminano i punti chiave relativi alle vendite dei club.

Perché Liverpool e Man United sono entrambi sul mercato?

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Ben Ransom di Sky Sports News riferisce che la famiglia Glazer è disposta a vendere il Manchester United dopo 17 anni di proprietà

La giornalista senior di Sky Sports News Melissa Reddy: “Ciò è stato in gran parte alimentato dall’acquisizione da 4,25 miliardi di sterline del Chelsea.

“Sky Notizie Sportive viene detto che i Glazers e il Fenway Sports Group sono stati informati per mesi che questo è un “periodo di punta” per le valutazioni da parte dei top club, come racconta il fatto che il lato ovest di Londra ha comandato un numero enorme nonostante le vendite forzate a causa delle sanzioni . a Roman Abramovich.

“È costato 2,5 miliardi di sterline acquisire le azioni dell’oligarca e un impegno vincolante di 1,75 miliardi di sterline di investimenti futuri nello stadio, nell’accademia e nella squadra femminile del club, per raggiungere un valore di 4,25 miliardi di sterline.

“Una fonte con sede negli Stati Uniti, che è stata in contatto con i Glazers e l’FSG per questioni finanziarie, ha affermato che la vendita del Chelsea ha” cambiato il quadrante “per entrambi i proprietari. Sono molto riluttanti a prendere in considerazione una vendita prima di “vedere la portata di legittimo interesse. là.”

Dichiarazione del Manchester United

Il Manchester United plc (NYSE:MANU), uno dei club sportivi storici e di maggior successo al mondo, annuncia oggi che il Consiglio di amministrazione della società (il “Consiglio”) sta avviando un processo per esplorare alternative strategiche per il club.

Il processo è progettato per migliorare la crescita futura del club, con l’obiettivo finale di posizionare il club per massimizzare le opportunità sia in campo che commerciali.

Come parte di questo processo, il Consiglio prenderà in considerazione tutte le alternative strategiche, inclusi nuovi investimenti nel club, una vendita o altre transazioni che coinvolgono la Società. Ciò include la valutazione di una serie di iniziative per rafforzare il club, compresa la riqualificazione dello stadio e delle infrastrutture, e l’espansione delle operazioni commerciali del club su scala globale, ciascuna nel contesto del miglioramento del successo a lungo termine delle squadre di club maschili, femminili e dell’accademia, e porta benefici ai fan e ad altre parti interessate.

L’esperto di finanza calcistica Kieran Maguire: “I Glazers hanno visto cosa è successo al Chelsea. Hanno parlato con gli amici del Fenway Sports Group di Liverpool e conosceranno l’interesse che è stato riposto in termini di vendita al Liverpool.

“Dato il prezzo a cui è probabile che il Liverpool venda, sentiranno di poter ottenere un premio oltre a quello, e sarebbe il momento ideale per vendere, perché il Manchester United ora richiede molte spese, in termini di infrastrutture e anche . , probabilmente, il reclutamento dei giocatori.”

Quali sono gli altri fattori?

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Melissa Reddy spiega come il Manchester United si concentrerà sulla costruzione di un nuovo ambiente “football first” senza Cristiano Ronaldo.

Melissa Reddy:Al di là degli ambienti finanziari che credono che questo sia il momento migliore per essere sul mercato, anche i costi crescenti per dover competere con i club statali dentro e fuori dal campo sono stati significativi.

“United e Liverpool sono le forze trainanti dietro la fallita Super League europea, che vedrà la spesa per le spese di trasferimento e gli stipendi limitata a una certa percentuale delle entrate per ‘livellare il campo di gioco’ con i club che vantano risorse illimitate. ESL è anche una garanzia di crescita reddito, mentre senza di esso, una vendita è vista come il modo migliore per massimizzare il ritorno sull’investimento.

Lo United deve considerare l’ulteriore preoccupazione del rischio di tasso di interesse, così come le proteste dei tifosi e l’insoddisfazione per la proprietà.

“I club stanno anche tenendo conto delle fosche previsioni economiche globali per i prossimi anni”.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Il capo reporter di Sky Sports News Kaveh Solhekol spiega perché il secondo incantesimo di Cristiano Ronaldo al Manchester United si è concluso in tali circostanze.

Kieran Maguire: “Non credo che la partenza di Ronaldo influenzerà le cose tanto quanto si dice. Se si guardano gli ultimi conti al Manchester United, il valore delle vendite di merchandising è effettivamente diminuito nel 2021/2022, rispetto alla scorsa stagione, nonostante la presenza di Ronaldo .

“Quindi, spero che l’urto previsto non si sia verificato, e quindi è probabilmente meglio nell’interesse di tutte le parti che si muova”.

Quanto possono vendere?

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Melissa Reddy riporta la notizia che sia il Manchester United che il Liverpool stanno prendendo in considerazione nuovi investimenti e la possibilità di una vendita definitiva, allo stesso tempo

Kieran Maguire: “Dobbiamo stare attenti al prezzo del Chelsea perché il governo ha ricevuto solo 2,5 miliardi di sterline, un altro elemento del prezzo è l’impegno a spendere soldi nei prossimi 10 anni.

“Ma se si confronta la dimensione relativa della redditività e delle entrate generate al Manchester United con il Chelsea, penso che una cifra compresa tra £ 4 miliardi e £ 4,5 miliardi sia appropriata, e se c’è molto interesse questo aumenterà il prezzo.

“Il Manchester United è una risorsa unica, è un marchio globale, quindi 5 miliardi di sterline non sono impossibili, ma sarebbero enormi nella fascia alta”.

Melissa Reddy: “Poiché le due principali istituzioni sportive inglesi, lo United e il Liverpool, credono di comandare più corteggiatori e un prezzo di partenza più alto rispetto alla squadra di Stamford Bridge. Entrambi i club hanno discusso di corteggiare nuovi investimenti nel tag-day, ognuno dei quali mette insieme un mazzo di presentazione per attirare parti interessate a una vendita completa.”

Chi può acquistarli?

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

L’esperto di finanza calcistica Kieran Maguire commenta la discussione sui vari potenziali investitori interessati al Manchester United

Melissa Reddy: “I consulenti finanziari dello United sono il Raine Group: gestiscono potenziali offerenti per il Chelsea. Hanno molto interesse per il file di persone ricche che vogliono investire in una squadra di calcio.

“Per quanto riguarda il Liverpool, sono consigliati da Goldman Sachs, che ha aiutato Clearlake Capital a far parte del consorzio che ha acquistato il Chelsea. Con entrambe le squadre che portano persone che sono fortemente coinvolte in quel processo, questo ci dice molto.

“La cosa importante è assicurarsi che, se sono sul mercato, finiscano nelle mani giuste”.

Aprile 10, 2019 - Manchester, Regno Unito - Avram Glazer (L) e suo fratello Joel (R) durante la UEFA Champions League a Old Trafford, Manchester.  Data foto: 10 aprile 2019. Il credito fotografico dovrebbe essere: Darren Staples/Sportimage(Immagine di credito: © Darren Staples/CSM via ZUMA Wire) (Cal Sport Media via AP Images)
Immagine:
Avram Glazer (a sinistra) e suo fratello Joel hanno posseduto il Man Utd per 17 anni

Kieran Maguire: “Abbiamo visto più di 200 parti interessate al Chelsea, e quella era una società in difficoltà all’epoca.

“Il Chelsea è un grande club, il Manchester United è un club più grande – su questo non ci sono dubbi. Quindi, penso che vedremo prima l’interesse degli Stati Uniti, molte società di private equity ritengono che il calcio – e la Premier League, in particolare – è sottovalutato.

“In secondo luogo, se avremo una Coppa del Mondo di successo in Medio Oriente, mentre abbiamo già interesse per il calcio di Abu Dhabi, Qatar e Arabia Saudita, ci sono altri posti in Medio Oriente in cui i potenziali investitori possono decidere, dietro il Qatar e il successo di altri proprietari del Medio Oriente, potrebbero anche essere interessati all’acquisizione del Manchester United”.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Jamie Carragher e Gary Neville discutono della potenziale vendita del Liverpool da parte dei proprietari del Fenway Sports Group. Dai un’occhiata allo speciale di mezza stagione del dibattito sui fan completo sul canale YouTube di The Overlap

Sir Jim Ratcliffe potrebbe essere interessato?

Kieran Maguire: “Sir Jim è l’uomo più ricco del paese. Viene da Manchester, quando era giovane andava all’Old Trafford. In termini di creazione di un’eredità nella sua città natale, sarà una riunione di menti molto romantica.

“Sir Jim è una persona di grande successo perché conosce il valore di un’impresa. Ha già investito nel calcio francese e anche in altri sport. Non pagherà più del dovuto, ma, allo stesso tempo, sarebbe interessato a quello che è il momento alla ricerca di proprietari, in termini di prezzo, e, se è appropriato, non c’è motivo per cui non dovrebbe gettare il cappello sul ring.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *