Alumni Memorial Chapel Vetrate

Risplende sulla nostra fede

Unica come l’eleganza strutturale della Alumni Memorial Chapel, con i suoi archi a volta che incorniciano l’interno e i doccioni e altri intagli all’esterno, la bellezza è esaltata dalle splendide vetrate colorate. Le finestre, progettate e realizzate dai D’Ascenzo Studios di Filadelfia, non solo riempiono la cappella di diversi colori di luce durante il giorno, ma danno vita anche a figure chiave, storie e simboli visivi della fede cattolica romana.

Assunzione di Maria (particolare)

La Beata Madre è mostrata vestita di verde come Nostra Signora di Evergreen in questa immagine dell’Assunzione di Maria.

Due pannelli di vetro colorato colorati di St.  Ignazio di Loyola e S.  Pietro Faber
A sinistra: S. Ignazio Loyola. A destra: S. Pietro Faber

D’Ascenzo Studios è guidato dal muralista, pittore e designer di vetrate Nicola D’Ascenzo, nato a Torricella, in Italia, ed immigrato negli Stati Uniti nel 1882. Le sue vetrate portano grazia e maestria nelle case private , chiese e aziende in tutti gli Stati Uniti, tra cui la Folger Shakespeare Library e la National Cathedral di Washington, DC.

Due pannelli di vetro colorato colorati di St.  John Berchmans e St.  Luigi Gonzaga
A sinistra: S. Giovanni Berchman. A destra: S. Luigi Gonzaga

Le alte finestre laterali lungo la navata celebrano la vita dei 16 gesuiti canonizzati o beatificati.

Dettaglio fotografico di una vetrata colorata raffigurante l'Assunzione di Maria
Assunzione di Maria (particolare)

La cappella è stata progettata dagli architetti Gaudreau e Gaudreau per assomigliare a una cattedrale gotica ed è stata costruita dal noto appaltatore John McShain di Filadelfia. “Fino ad oggi, insieme al Jefferson Memorial, la cappella Loyola è l’edificio più bello che abbiamo mai costruito”, ha detto McShain all’epoca.

Due vetrate colorate raffiguranti la Madonna di Lourdes e la Madonna del Pilar
A sinistra: Nostra Signora di Lourdes. A destra: Madonna del Pilar

La chiesa è stata creata sia come memoriale di coloro che hanno perso la vita, ma anche come santuario mariano, dedicato a Nostra Signora di Evergreen che ha protetto tanti membri della comunità di Loyola durante la guerra. Rev. piace Edward B. Bunn, SJ, è stato il presidente che ha lanciato gli sforzi di raccolta fondi per la cappella, con ogni membro della comunità che ha contribuito alla sua creazione. “Voglio che ogni persona senta che questa è la sua cappella, vicino al suo cuore, ardente per le azioni dei suoi compagni alunni che hanno servito il loro paese e di coloro che sono morti per questo”, ha detto.

Due pannelli colorati in vetro colorato della Madonna di Fatima e della Madonna di Evergreen
A sinistra: Nostra Signora di Fatima. A destra: Nostra Signora del Sempreverde

Poiché questa cappella è un santuario della Beata Madre come Nostra Signora del Sempreverde, i visitatori possono vedere una finestra con quella raffigurazione accanto alle rappresentazioni di Maria nei santuari più famosi come Fatima, Lourdes e Guadalupe.

Dettaglio fotografico di una vetrata colorata raffigurante Gesù e Giuseppe
Gesù e San Giuseppe (particolare)

S. Giuseppe è visto indossare il viola per ricordare al pubblico che proviene dalla linea del re Davide.

Due vetrate colorate del beato John Ogilvie e del beato Edmund Campion
A sinistra: Beato Giovanni Ogilvie. A destra: Beato Edmund Campion

I gesuiti beatificati hanno l’aureola blu, mentre i santi canonizzati hanno l’aureola dorata.

Dettaglio fotografico di una vetrata colorata raffigurante S.  Francesco
Sermone di S. San Francesco sugli uccelli (particolare)

La cappella presenta tre immagini di S. Francesco d’Assisi, tra cui uno di lui che pronunciava un sermone agli uccelli.

Due pannelli di vetro colorato colorati di St.  Francesco Saverio e il Beato Tommaso Tsuji
A sinistra: S. Francesco Saverio. A destra: Beato Thomas Tsuji

Quando fu concepita per la prima volta una chiesa per il campus Evergreen, il piano era di chiamarla St. Francesco Saverio, uno dei primi compagni di S. Ignazio di Loyola. Man mano che i piani per la cappella si univano, è stata reinventata come Cappella di Evergreen di Nostra Signora.

Dettaglio fotografico di una vetrata colorata raffigurante la Vita di Cristo
Transetto sud: Vita di Cristo (particolare)

Le scene della vita di Cristo sono raffigurate sul lato sud della chiesa, mentre le finestre raffiguranti alcuni dei santi più venerati della chiesa si trovano sul lato nord.

Due pannelli di vetro colorato colorati di St.  Roberto Bellarmino e S.  Pietro Canisio
A sinistra: S. Roberto Bellarmino. A destra: San Pietro Canisio

Le famiglie dei caduti della comunità di Loyola hanno donato finestre di santi gesuiti e benedetti, hanno raccolto e donato il denaro in onore dei propri cari.

Foto di dettaglio di un pannello di vetro colorato colorato chiamato Rosone
Il rosone

Lo Spirito Santo, raffigurato come una colomba, è al centro del rosone sopra l’altare. Le 12 finestre che escono dalla colomba rappresentano i 12 frutti dello Spirito Santo.


Nel corso degli anni, le vetrate della Alumni Memorial Chapel hanno illuminato e ravvivato lo spazio sacro che funge da cuore della comunità della Loyola University nel Maryland. Che dono per le generazioni di studenti, insegnanti e altri che sono venuti nell’edificio per riflettere e pregare.

Esplora il ministero del campus a Loyola

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *