Manchester United: i proprietari della famiglia Glazer stanno valutando la possibilità di vendere il club della Premier League

Ci sono state proteste regolari all’Old Trafford per la proprietà del club da parte della famiglia Glazer

I proprietari del Manchester United, la famiglia Glazer, hanno dichiarato che stanno valutando la possibilità di vendere il club mentre “esplorano alternative strategiche”.

Questo dopo anni di proteste da parte dei fan contro la loro proprietà.

Una dichiarazione del club afferma che il consiglio “prenderà in considerazione tutte le alternative strategiche, inclusi nuovi investimenti nel club, una vendita o altre transazioni che coinvolgono la società”.

Ha aggiunto che il processo “includerà una valutazione di diverse iniziative per rafforzare il club, tra cui la riqualificazione dello stadio e delle infrastrutture, e l’espansione delle operazioni commerciali del club su scala globale” per migliorare “il successo a lungo termine delle squadre maschili, femminili e squadre dell’accademia e porta benefici ai fan e ad altre parti interessate”.

Nel 2012, i Glazers hanno venduto il 10% delle loro partecipazioni attraverso una quotazione in borsa ed è stato in grado di vendere ulteriori azioni negli anni successivi.

“Mentre ci sforziamo di continuare a costruire sulla storia di successo del club, il consiglio ha autorizzato una valutazione approfondita delle alternative strategiche”, hanno affermato i co-presidenti esecutivi e direttori Avram Glazer e Joel Glazer.

“Esamineremo tutte le opzioni per assicurarci di servire al meglio i nostri tifosi e che il Manchester United massimizzi le significative opportunità di crescita a disposizione del club ora e in futuro.

“Durante tutto questo processo, rimarremo pienamente impegnati a servire i migliori interessi dei nostri fan, azionisti e varie parti interessate”.

La famiglia Glazer possiede la squadra della NFL Tampa Bay Buccaneers dal 1995 e Avram Glazer ha acquistato una squadra nella nuova lega di cricket Twenty20 degli Emirati Arabi Uniti nel 2021.

Joel e Avram hanno assunto la direzione quotidiana dello United dopo che il padre Malcolm ha subito un ictus nell’aprile 2006. Il miliardario Malcolm è morto all’età di 85 anni nel 2014.

società di investimento americana Raine Group, che ha gestito la vendita da 4,25 miliardi di sterline del Chelsea a maggio, agisce in qualità di consulente finanziario esclusivo di United.

Il comunicato del clublink esterno ha aggiunto: “Non vi è alcuna garanzia che la revisione condotta si tradurrà in qualsiasi transazione che coinvolga la società.

“Il Manchester United non intende fare ulteriori annunci in merito alla revisione a meno che e fino a quando il consiglio non approvi una transazione specifica o altra linea di condotta che richieda un annuncio formale”.

Lo United, quinto in Premier League, non vince il titolo dal 2013 e non vince un trofeo da quando ha vinto l’Europa League e la Coppa EFL nel 2017.

Ci sono state molte proteste contro la proprietà dei Glazer negli ultimi anni, di cui uno nel maggio 2021 che ha causato il rinvio della partita di campionato casalinga dello United contro il Liverpool.

Migliaia di tifosi hanno marciato all’Old Trafford in segno di protesta in vista della stessa partita di questa stagione, ad agosto.

Lo United faceva parte del progetto fallito della Super League europea che è crollato rapidamente nell’aprile 2021. Il co-presidente del Manchester United Joel Glazer scusa dopo per i guai causati.

Da allora ha partecipato ai forum dei tifosi sulla scia dei disordini dei tifosi e ha promesso di mettere a disposizione le condivisioni dei tifosi del club.

Secondo Transfermarkt,link esterno Lo United ha avuto una spesa netta di 1,36 miliardi di euro (£ 1,18 miliardi) sui trasferimenti sotto i Glazers, con solo il Manchester City che aveva una cifra più alta in quel periodo.

Il capitano del Portogallo Cristiano Ronaldo, che ha lasciato il Manchester United con effetto immediato martedì, ha criticato la proprietà del club in una controversa intervista la scorsa settimana affermando che la famiglia Glazer “non si preoccupa del club” dal punto di vista sportivo.

La mossa per vendere lo United arriva dopo che il presidente del Liverpool Tom Werner ha detto Fenway Sports Group “ha esplorato una vendita” del club di Anfield.

Un rapporto di Bloomberglink esterno nell’agosto 2022, la famiglia Glazer si è dichiarata disposta a vendere una quota di minoranza nel club.

Il miliardario britannico Sir Jim Ratcliffe ha detto che sarebbe stato interessato nell’acquistare lo United prima che dicesse in ottobre che la famiglia Glazer gli disse che non volevano vendere.

“Se i Glazer se ne vanno, la maggior parte dei fan lo accoglierà con favore” – recensione

Il reporter di calcio della BBC Sport Simon Stone

Non c’è dubbio che i Glazer vedano il Manchester United come un investimento finanziario.

In misura maggiore o minore – i co-presidenti Joel e Avram hanno investito di più – erano interessati al calcio, ma l’obiettivo principale era fare soldi, e ci sono riusciti.

A tal fine, diverse questioni hanno cospirato per far pensare ai Glazer che ora sia un buon momento per sondare il terreno in merito a un’uscita.

In primo luogo, il piano della Super League europea è stato ucciso. Mentre Barcellona, ​​​​Juventus e Real Madrid insistono che otterrà l’autorizzazione attraverso i tribunali, nella sua forma originale, è finita – e con essa, le ricchezze che ne sarebbero derivate.

Quindi, l’Arabia Saudita che sostiene il Newcastle crea più concorrenza all’interno della Premier League e, infine, in Europa.

Aggiunto all’enorme investimento richiesto in una ristrutturazione all’Old Trafford – e miglioramenti al campo di allenamento di Carrington del club – gestire uno United competitivo sarà, a breve termine, molto costoso.

A tal fine, i 4,25 miliardi di sterline venduti dal Chelsea in estate iniziano a sembrare molto interessanti.

I Glazer non sono stati proprietari popolari dal giorno in cui hanno acquistato lo United nel 2005.

Se se ne andranno, la maggior parte dei fan lo accoglierà con favore. Tuttavia, dato il probabile prezzo di vendita, il loro sogno di proprietà potrebbe non essere realistico.

E, sebbene il fan del tifoso d’infanzia Sir Jim Ratcliffe abbia seguito il suo piano estivo per cercare di acquistare il club, è improbabile che sia l’unica parte interessata. A breve termine, il futuro all’Old Trafford potrebbe solo portare più incertezza.

L'ultima pagina del Manchester Evening News
L’ultima pagina del Manchester Evening News

Come seguire il Manchester United sullo striscione della BBCPiè di pagina dello striscione del Manchester United

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *