Maiale e pancetta alla bolognese di Deb

1 cucchiaio di olio d’oliva

25 g di burro

100 g di pancetta (tagliata a cubetti)

Mirepoix: 1 cipolla piccola, 1 carota piccola e 1 gambo di sedano (tutto tritato finemente)

500 g di carne macinata di maiale

¾ bicchiere di vino bianco

140 g di concentrato di pomodoro

200 ml di acqua

2 cucchiaini di brodo di pollo Massel in polvere

400 ml di acqua extra

3 cucchiaini di brodo di pollo Massel in polvere

4 foglie di salvia tritate finemente

Sale e pepe a piacere

2 cucchiaini di zucchero

½ tazza di pecorino fresco grattugiato o parmigiano

350 grammi di pasta

¼ tazza di acqua per la pasta

2 cucchiaini di burro

Condire con olio d’oliva

Metodo:

Bolognese:

Delizioso: puoi usare la pancetta al posto della pancetta in Deb’s Pork and Pancetta Bolognese. Foto di Deb Quinn

Scaldare l’olio e il burro in una padella a fuoco medio fino a quando il burro si scioglie, quindi aggiungere la pancetta a dadini. Mescolare per qualche minuto fino a quando la pancetta sarà leggermente dorata, quindi aggiungere il soffritto e la salvia e far saltare per 5 minuti a fuoco basso (basta far sudare le verdure, non farle rosolare).

Sembra buono: cuocere la pancetta e il mirepoix fino a quando non suda, non fino a quando non diventa marrone. Foto di Deb Quinn

Accendi il fuoco e aggiungi il trito di maiale in due volte, dividendo la carne e rosolandola in ogni partita. Noterai prima l’acqua che fuoriesce dalla carne, poi man mano che si rosola diventa un succo più oleoso, quindi è il momento di aggiungere il vino bianco e cuocere a fuoco lento per ridurre il liquido della metà (circa 4-5 minuti).

Mescolare il concentrato di pomodoro con 200 ml di acqua e 2 cucchiaini di brodo di pollo Massel in polvere e aggiungere al composto di carne. Cuocere nuovamente a fuoco medio per circa 5 minuti (questo elimina la crudezza dal concentrato di pomodoro e aggiunge più sapore).

Aggiungere i 400 ml di acqua in più mescolati con 3 cucchiaini di brodo di pollo Massel in polvere, lo zucchero, metà del prezzemolo tritato e cuocere a fuoco lento per 1 ora coperto, con il coperchio leggermente socchiuso.

Pasta:

Fai bollire una grande pentola d’acqua, assicurandoti di aggiungere un po ‘di sale all’acqua. Cuocere la pasta come indicato. Una volta cotta, scolate la pasta e tenete da parte l’acqua della pasta.

Rimettete la pasta nella stessa pentola, versate un po’ dell’acqua della pasta messa da parte (circa ¼ di tazza) insieme alla pasta, quindi aggiungete metà del ragù alla bolognese e 2 cucchiaini di burro e mescolate, ricoprendo la pasta per qualche minuto.

Per finire, aggiungere un filo d’olio d’oliva.

Servire su un piatto da portata o in ciotole individuali, condite con la salsa rimanente. Spolverizzate con il pecorino grattugiato e guarnite con il prezzemolo rimasto.

I consigli di Deb:

Inizia con una superficie pulita e trita prima tutti gli ingredienti.

Il poke trito conferisce a questo bolognese un buon sapore ed è un bel cambiamento rispetto all’uso del trito di manzo. Puoi sostituire il trito di maiale con il trito di pollo se preferisci o utilizzare una combinazione di entrambi. Il trito di coscia di pollo è preferito al trito di petto, poiché il trito di petto può essere un po’ troppo secco per questa ricetta.

Mirepoix: un ingrediente chiave nella ricetta alla bolognese di maiale e pancetta di Deb Quinn. Foto di Deb Quinn

Il mirepoix è semplicemente cipolla, sedano e carota tritati ed è la base di tanti piatti come zuppe, sformati e ovviamente alcuni sughi per la pasta. Questa tecnica di base è amata da italiani e francesi e aggiunge un bel sapore sottile ai piatti.

Puoi usare la pancetta al posto della pancetta se vuoi; tuttavia, la pancetta conferisce alla bolognese il suo delizioso sapore.

Mi piace usare il brodo di pollo Massel in polvere, ma puoi usare brodo liquido (come quello di Campbell) o un’altra marca di brodo in polvere.

L’uso del concentrato di pomodoro al posto dei pomodori in scatola o della passata rende una salsa all’italiana più leggera, più densa, ma deliziosa.

Al posto della salvia puoi usare origano, timo o maggiorana, oppure aggiungere un po’ di alcuni o tutti. Utilizzare solo un paio di rametti di ciascuno, togliere le foglie e tritarle finemente oppure aggiungere il rametto intero e togliere il gambo legnoso una volta che la salsa è cotta.

Questa ricetta è realizzata con i Gomiti San Remo. Una delle mie paste preferite, che va bene anche per questa ricetta, sono gli Spaghettini Barilla n.3 (cuociono in 5 minuti).

Tocchi finali: Guarnire Maiale e Pancetta Bolognese con prezzemolo e pecorino. Foto di Deb Quinn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *