Derrick Kitttling colpito alla testa dalla polizia dopo essere stato fermato per vetri oscurati

derrick-kittling-shooting-polizia-body-cam-filmati
L’ufficio del vicesceriffo della parrocchia di Rapides, Rodney Anderson, ha fermato Derrick Kitttling il 3 novembre. 6, ad Alessandria, Louisiana.

(Screenshot tramite filmati rilasciati dalla polizia di stato della Louisiana e dall’ufficio del procuratore distrettuale della parrocchia di Rapides)

Vetri oscurati e un tubo di scarico modificato hanno causato il traino della Chevrolet Silverado di Derrick Kitttling ad Alexandria, in Louisiana, all’inizio di questo mese. E in 58 secondi, un ufficiale ha sparato alla testa al 45enne nero, padre di tre figli.

Questo fine settimana, la polizia di stato della Louisiana, in coordinamento con l’ufficio del procuratore distrettuale della parrocchia di Rapides, ha rilasciato una prima occhiata a diversi video, tra cui riprese del corpo e della dash cam, dal 19 novembre. 6. L’aggiornamento, che includeva una conferenza stampa domenica e un video di 12 minuti che analizzava il filmato, ha rivelato anche il nome dell’ufficiale coinvolto, il vice della parrocchia di Rapides, Rodney Anderson, e il motivo per cui la fermata regolare è aumentata in primo luogo.

Nei video, Kitttling sembra non sapere perché viene trattenuto.

“Qual è il tuo problema, perché mi hai preso?” chiese Kitttling ad Anderson mentre l’ufficiale lo afferrava per il polso.

“Torna indietro e metti le mani dietro la schiena”, disse il vicesceriffo.

“Per cosa? Per cosa fratello?” chiese Kitttling.

Il nov. 6, secondo quanto riferito, Anderson ha fermato il camioncino di Kitttling per violazione di finestrini e scarico, secondo il colonnello della polizia di stato della Louisiana. Lamar Davis. Sono stati rilasciati tre diversi video dell’incidente: filmati della telecamera sul cruscotto dell’auto di pattuglia di Anderson, filmati della telecamera del corpo della polizia di Anderson e video del cellulare registrati da un passante. (Questo video è diverso da quello condiviso con VICE News la scorsa settimana.)

Il filmato della body cam mostra Anderson che trascina Kitttling e scende parzialmente dalla sua macchina di pattuglia. La dash cam mostra Kitttling che esce. Anderson ha quindi ordinato a Kitttling di fare il giro del retro del suo camion nove volte prima di andare sul retro del Silverado.

Il video sul cruscotto mostra Anderson che si avvicina a Kitttling e gli chiede di affrontare il camion.

“Qual è il problema?” chiese Kitttling due volte mentre l’ufficiale gli afferrava il polso.

“Ti agiti, ti giri e non segui le indicazioni”, ha detto Anderson.

“Sto seguendo le indicazioni”, ha detto Anderson. “Non riesco a sentirvi. Posso avere il mio telefono, signore?”

“Ci arriveremo, basta voltarsi e affrontare il camion”, ha detto Anderson.

Dopo che Anderson ha chiesto altre due volte di Kitttling, Kitttling chiede perché viene trattenuto. Anderson ha quindi estratto il suo taser con la mano destra e Kitttling ha immediatamente afferrato il polso del vicesceriffo prima che l’ufficiale potesse estendere completamente il braccio per puntare l’arma. Afferrandosi l’un l’altro, i due cadono a terra e si sente sparare un taser.

Mentre i due lottano per uscire dalla vista della telecamera del cruscotto, si sente Kitttling chiedere: “Cosa c’è che non va fratello?” sul filmato della telecamera del corpo.

“Cosa ti sta succedendo, cosa mi stai toccando?”

Si può quindi vedere la mano di Kitttling afferrare il taser che giace accanto a loro, e il taser si spegne di nuovo. La lotta continua per alcuni secondi, mentre gli astanti iniziano le riprese. Da questa angolazione, Kitttling può essere visto in cima ad Anderson. L’uomo nero rimase in piedi per un momento prima di cadere di nuovo a terra in una lotta. Meno di due secondi dopo, il vicesceriffo ha sparato con la sua pistola. Sul filmato della telecamera del corpo si può sentire solo uno sparo e la polizia ha confermato che ha colpito Kitttling alla testa.

La polizia di stato ha detto che Anderson ha chiamato i servizi di emergenza, ma Kitttling è morto per le ferite riportate dopo essere stato portato d’urgenza in ospedale.

La polizia di stato ha confermato domenica in una conferenza stampa che alla famiglia di Kitttling è stato mostrato il video della polizia prima che fosse rilasciato al pubblico.

Schermata 2022-11-21 at 1.50.45 PM.png

L’ufficio del vicesceriffo della parrocchia di Rapides, Rodney Anderson, ha fermato Derrick Kitttling il 3 novembre. 6, ad Alessandria, Louisiana. (Screenshot tramite filmati rilasciati dalla polizia di stato della Louisiana e dall’ufficio del procuratore distrettuale della parrocchia di Rapides)

La scorsa settimana, in un’intervista a VICE News, Haley si è chiesto perché Anderson abbia scelto di sparare a Kitttling dopo aver estratto un taser, considerando che la cartuccia del taser era già stata sparata. Domenica, Davis ha detto che la polizia di stato stava contattando il produttore del taser e verificando che questo modello, come molti altri taser tradizionali, può essere sparato solo una volta per ricarica.

Come riportato da VICE News, Kitttling era un meccanico che ha fatto visita a un amico nel quartiere Lower Third di Alexandria per lavorare sulle automobili, secondo l’avvocato della sua famiglia, Ron Haley. In altri video condivisi con VICE News la scorsa settimana, si possono sentire i residenti del quartiere dire che Kitttling frequentava il quartiere.

Anderson si trovava nella zona di Alessandria, che è al di fuori della giurisdizione dell’ufficio del Copseriff, a causa di precedenti segnalazioni di individui “con armi”, secondo Davis. Lo sceriffo della parrocchia di Rapides ha richiesto ulteriori unità nell’area per indagare, ma non ha elaborato.

Un portavoce della famiglia di Kitttling, l’attivista della comunità locale Tony Brown, lunedì ha detto a VICE News che hanno ancora domande sul perché Anderson stesse pattugliando al di fuori della sua giurisdizione. Si chiedono anche perché Anderson non abbia spiegato a Kitttling il motivo dello stop, come ha chiesto Kitttling nel video.

“Nei miei oltre 50 anni di permanenza su questo pianeta non mi sono mai imbattuto in un agente di polizia che non mi ha fatto sapere perché sono stato fermato prima che iniziasse a fermarmi per arrestarmi”, ha detto Brown alla famiglia. nel nome di. “Il fatto che questo fermo sia durato meno di un minuto… dal momento in cui l’ufficiale è sceso dalla macchina al momento in cui Derrick è stato ucciso è ingiusto e merita una spiegazione.”

Davis ha detto di non sapere quando la polizia di stato avrebbe avuto un altro aggiornamento per il pubblico, ma ha promesso che le informazioni continueranno a fluire man mano che le indagini proseguono. Si è scusato con il pubblico.

“Ci si aspettava che avremmo potuto concludere un’indagine di questa portata in una settimana o due, e non è così”, ha detto. “E otterrai i fatti mentre li otteniamo. E poi li consegneremo all’ufficio del procuratore distrettuale e lasceremo che facciano il loro lavoro.

Sebbene i blocchi del traffico siano considerati azioni di polizia di routine, possono essere mortali, soprattutto per i non bianchi. Da gennaio 2017 ad aprile 2022, gli agenti hanno ucciso 589 persone durante i blocchi del traffico, il 28% dei quali erano neri, ha riferito The Guardian. All’inizio di quest’anno, in un caso sorprendentemente simile a quello di Kitttling, il 26enne Patrick Lyoya è stato colpito alla testa da un agente di polizia di Grand Rapid, Michigan, dopo che i due avevano litigato mentre si fermavano nel traffico. Il mese scorso, un giudice del Michigan ha stabilito che l’ex agente sarebbe stato processato con l’accusa di omicidio.

Vuoi ricevere le migliori notizie di VICE direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *