Cronologia della saga su Twitter di Elon Musk e Donald Trump

Elon Musk ha generato titoli quotidiani da quando ha acquisito Twitter, sollevando le sopracciglia per il suo stile di gestione e il suo flirt pubblico con teorie del complotto e personalità dei media di destra, tra cui il leader, l’ex presidente Donald Trump, che è stato assunto dal co-fondatore di Tesla. sul sito di social media durante il fine settimana.


Da quando ha ripristinato il suo account Twitter, l’ex presidente non ha ancora pubblicato alcun nuovo tweet – che Musk ha indicato tramite meme grafici nonostante i peggiori impulsi di Trump.


Ma mentre Musk cerca di riconquistare Trump dopo che i due si sono scontrati sui social media all’inizio di quest’anno, i critici affermano che la mossa del titano della tecnologia è poco più di un disperato tentativo di mantenere in vita Twitter mentre sanguina tra inserzionisti e denaro.


Ecco uno sguardo a come si è svolta la relazione tra Musk, Trump e Twitter.


Gennaio 2021: l’account Twitter di Trump bloccato dopo i disordini del Campidoglio

L’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​14 gennaio 6, 2021.
Samuel Corum/Getty

L’account di Trump è stato bloccato per la prima volta per 12 ore il 14 gennaio. Il 6 ottobre 2021, poche ore dopo l’inizio dei disordini, la piattaforma ha annunciato che avrebbe rimosso tre dei tweet dell’allora presidente “per ripetute ed eclatanti violazioni della nostra politica di integrità civica”.


A quel tempo, la società ha avvertito che ulteriori violazioni delle sue politiche avrebbero “comporterà la sospensione definitiva dell’account @realDonaldTrump.”


La società ha seguito l’esempio giorni dopo, annunciando: “Dopo un attento esame dei recenti tweet dell’account @realDonaldTrump e del contesto che li circonda, abbiamo sospeso definitivamente l’account a causa del rischio di ulteriore incitamento alla violenza”.


In un post sul blog aziendaleTwitter ha citato due dei tweet di Trump – che includevano una dichiarazione secondo cui non avrebbe partecipato all’inaugurazione di Biden il 20 gennaio – come una “violazione della politica di glorificazione della violenza”.


Secondo Twitter, la dichiarazione potrebbe “essere accolta da alcuni dei suoi sostenitori come un’ulteriore conferma che l’elezione è illegittima e visto che rifiuta la sua precedente affermazione fatta attraverso due tweet … dal suo vice capo di gabinetto, Dan Scavino, che lo farà avere una ‘transizione graduale’ il 20 gennaio.”


La società ha sostenuto che l’uso da parte di Trump della frase “American Patriots” in un altro tweet è stato “interpretato anche come supporto per coloro che commettono atti violenti nel Campidoglio degli Stati Uniti”.


Maggio 2022: Musk afferma che ripristinerà l’account Twitter di Trump se ottiene la piattaforma

Elon Musk.
Al Drago/Bloomberg via Getty

Poiché l’accordo Twitter da 44 miliardi di dollari di Musk si è bloccato vicino al collasso (Musk si è ritirato dall’accordo prima di accettare di acquistare nuovamente la piattaforma), ha affermato che se il suo accordo per l’acquisizione della piattaforma di social media andrà come previsto, annullerà il divieto permanente. contro Trump messo in atto in seguito ai disordini nel Campidoglio degli Stati Uniti.


“I divieti permanenti dovrebbero essere molto rari e davvero riservati agli account che sono bot, o truffe, account spam… Non credo sia giusto vietare Donald Trump”, ha detto Musk alla conferenza Future of the Car di FT Live, secondo un rapporto della CNBC. “Penso che sia stato un errore, perché ha alienato gran parte del Paese e alla fine non ha portato Donald Trump a non avere voce”.




Luglio 2022: Musk dice a Trump di “Sail Into the Sunset”

A luglio, Musk ha fatto notizia quando ha supplicato Trump di “salpare verso il tramonto” dopo che Trump, in una manifestazione politica in Alaska, ha definito Musk un “artista dei tori”.


I commenti di Trump sono arrivati ​​dopo che Musk ha dichiarato di aver recentemente votato per un repubblicano per la prima volta.


“Ha detto l’altro giorno, ‘Oh, non ho mai votato per un repubblicano.’ Ho detto: ‘Non lo so'”, ha detto Trump di Musk. “Mi ha detto che ha votato per me, quindi è un toro —- artista.”


In risposta a quei commenti, Musk si è rivolto a Twitter per scrivere: “Non odio quell’uomo, ma è ora che Trump riattacchi il cappello e se ne vada verso il tramonto. Anche i democratici dovrebbero smettere di attaccare, non farcela”. in modo che l’unico modo per sopravvivere di Trump sia riconquistare la presidenza”.


Luglio 2022: Trump risponde al fuoco

Donald Trump.
Brandon Bell/Getty

Trump ha subito risposto al fuoco, scrivendo sul suo sito di social media Truth Social: “Quando Elon Musk è venuto alla Casa Bianca chiedendomi aiuto con tutti i suoi numerosi progetti sovvenzionati, che si trattasse di auto de-elettriche che non guidano abbastanza, auto senza conducente macchine che si schiantano, o le astronavi dovunque, senza i sussidi non vale niente, e raccontandomi come è diventato un grande fan di Trump e repubblicano, avrei potuto dire: “Mettiti in ginocchio e supplica”, e lo ha fatto. ”


Trump ha continuato: “Ora Elon dovrebbe concentrarsi sul tirarsi fuori dai guai su Twitter perché potrebbe avere un debito di 44 miliardi di dollari per qualcosa che probabilmente non ha valore”, un cenno al prezzo che Musk ha pagato per i siti di social media.


novembre 2022: Musk chiede ai follower di votare Trump su Twitter

Poche settimane dopo che l’acquisizione di Twitter da parte di Musk è diventata ufficiale, il nuovo CEO ha chiesto ai suoi follower di valutare se Trump dovesse essere autorizzato a tornare sulla piattaforma.


Il sondaggio, pubblicato sabato, ha rilevato che il 51,8% degli intervistati ha votato “sì”, un numero che alcuni hanno suggerito potrebbe includere i robot.


Trump ha supplicato i suoi stessi seguaci di votare positivo nel sondaggio, collegandosi al tweet di Musk su Truth Social e scrivendo: “Vota positivo oggi, ma non preoccuparti, non andremo da nessuna parte. Special Truth Social!”


Non perdere mai una storia: iscriviti alla newsletter quotidiana gratuita di PEOPLE per rimanere aggiornato sul meglio di ciò che PEOPLE ha da offrire, dalle succose notizie sulle celebrità alle avvincenti storie di interesse umano.


Dopo il sondaggio, l’account di Trump è stato ripristinato.


“La gente ha parlato. Trump verrà riportato indietro. Vox Populi, Vox Dei”, ha twittato Musk. (La frase latina alla fine è stata usata storicamente come espressione di ideali democratici, che significa “La voce del popolo è la voce di Dio”.)



L’account di Trump è andato online poco dopo, ma il presidente non ha ancora pubblicato alcun tweet, scegliendo invece di continuare a comunicare dalla sua piattaforma social, Truth Social.


Come riportato dall’Associated Press, Musk aveva affermato in precedenza che Twitter avrebbe ripristinato gli account sospesi solo dopo aver istituito un “consiglio per la moderazione dei contenuti”.




Trump è tra una serie di figure controverse che hanno visto i propri account ripristinati da quando Musk ha acquisito la piattaforma. Anche Kanye West, che in precedenza aveva twittato di essere “defcon 3” per gli ebrei e aveva fatto molti altri commenti antisemiti, è stato recentemente riaccolto su Twitter dopo che il suo account è stato limitato, oltre al controverso Rep. Marjorie Taylor Greene.


E mentre Musk ha usato il suo potere per dare il bentornato a Trump sulla piattaforma, è stato l’ex presidente a suggerirgli di essere il favorito.


“Ho sentito che stiamo ottenendo un grande voto per tornare anche su Twitter. Non lo vedo perché non vedo un motivo”, ha detto Trump durante una manifestazione sabato. “[The company] può essere fatto, può non essere fatto.”


Alcuni esperti legali hanno suggerito che Trump si metterebbe a rischio di un caso di frode sui titoli se ricominciasse a utilizzare Twitter, poiché gli azionisti di Truth Social potrebbero percepirlo come una deliberata svalutazione del suo nuovo sito di social media. Con queste informazioni, ha più senso che l’ex presidente rimanga in silenzio sulla piattaforma di Musk.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *