CoinGeek Weekly Livestream: Connor Murray riassume gli eventi del Giorno dell’Indipendenza di Bitcoin

width=”560″ height=”315″ frameborder=”0″ allowfullscreen=”allowfullscreen”>

Connor Murray si unisce a Kurt Wuckert Jr. sul CoinGeek Weekly Livestream per celebrare il Bitcoin Independence Day e discutere di ciò che sta accadendo nell’ecosistema Bitcoin SV e nei più ampi mercati delle valute digitali.

15 novembre: 4° anniversario di BSV

Wuckert inizia sottolineando che il 15 novembre è il Bitcoin Independence Day, il giorno in cui BSV viene liberato dal resto dell’incubo di Bitcoin. Questa è la terza puntata che CoinGeek ha prodotto per celebrare questa data speciale.

Murray inizia delineando la sua storia di Bitcoin; ne ha sentito parlare per la prima volta al college. Era dentro e intorno quando la saga di Silk Road ha colpito i titoli dei giornali. Murray ha continuato a seguire Bitcoin con vago interesse fino al 2015 circa, quando è diventato più coinvolto nel dibattito sul ridimensionamento. Ha comprato del BCH quando è avvenuta la scissione e da lì è andato nella tana del coniglio.

Wuckert ha ricordato come fosse un grande bloccante, ma in genere era interessato alle valute digitali e non aveva opinioni forti. Si rese conto che Bitcoin poteva fare tutto ciò che potevano fare altre affermazioni blockchain.

Lentamente, ha iniziato a notare la stessa mentalità simile a un culto di cricca in Bitcoin ABC che aveva in BTC Core.

Murray ricorda di essere stato entusiasta all’epoca di tutti i cambiamenti e gli sviluppi di BCH. Lentamente, iniziò ad avvicinarsi al modo di pensare del Dr. Craig Wright. Wuckert ha ricordato come il Dr. Wright all’inizio, notando che si era tenuta a distanza da lui per un po’ finché non l’aveva capito.

Su Roger Ver e l’ecosistema Bitcoin

“Roger sembra essersi completamente ritirato da Bitcoin a questo punto”, ha detto Wuckert, facendo eco al capo di BCH. Ha detto che Ver era una persona importante nel suo viaggio in Bitcoin, ed è stato triste vederlo esaurirsi e stancarsi.

Wuckert ha chiesto cosa accadrebbe se i sostenitori di BSV e BCH seppellissero l’ascia di guerra e riprovassero? Ha chiesto a Murray la sua opinione su questo, e lui ha risposto che pensava che ci fosse una tale divergenza di opinioni tra gli sviluppatori del protocollo che non sarebbe stato produttivo. Quello che vorrebbe vedere sono più giocatori potenti in BSV, inclusi minatori, sviluppatori e altri.

Esaminando ulteriormente l’ecosistema Bitcoin, Wuckert ha menzionato come nChain abbia tonnellate di brevetti e 300 dipendenti. Tuttavia, non può sentire le loro voci come individui e Wuckert vuole aggiungere queste voci alla conversazione perché le idee che esprimono saranno importanti. Mentre Murray concorda sul fatto che potrebbe essere importante, crede anche che un numero sufficiente di persone stia lavorando tranquillamente su BSV che durerà per molto tempo.

Sulle modifiche e sulla roadmap di Bitcoin in generale

Parlando di questo tranquillo sviluppo, Wuckert ha chiesto a Murray una sua panoramica. Sapeva che Murray stava lavorando con molte persone che lavoravano su cose come Teranode, l’integrazione IPv6, Liteclient e altro, e voleva saperne di più.

Murray ha risposto parlando del mantra “scolpito nella pietra”. Ha detto che la cosa più importante che chiunque può garantire oggi è che le transazioni effettuate oggi saranno valide per 100 anni. Questo si estende a tutte le transazioni che utilizzano qualsiasi script. C’è anche un set di regole immutabili, come solo 21 milioni di monete da seguire.

Wuckert è d’accordo e osserva che è in BTC che i pianificatori economici intransigenti vogliono cambiare le regole e cambiare le cose. È l’antitesi del libero mercato che dovrebbe essere Bitcoin. In BTC, tutti si fidano dell’editore BIP: è il custode e può porre il veto su qualsiasi cosa.

La cultura aperta di BSV e cosa cambierà Connor Murray

Quando è scoppiata la guerra dell’hashish, Wuckert ha ricordato che c’era un’incredibile apertura alle sue domande da parte di BSV e nessuna da parte di ABC. Avrebbe ricevuto risposte sprezzanti e irritate dai BCHers mentre gli sviluppatori di Bitcoin SV gli spiegavano le cose in dettaglio.

Secondo le persone con cui Wuckert ha parlato all’interno di nChain, la cultura di oggi rimane aperta. Sebbene il dott. Wright può essere focoso e irascibile a volte, non c’è dubbio che non puoi fare. Anche la ricerca, lo sviluppo e il test di nuove cose sono i benvenuti.

Se Murray potesse agitare una bacchetta magica e cambiare qualcosa in Bitcoin, creerebbe un insieme comune di verità condivise. Ad esempio, in questo momento, le persone non sono d’accordo su cosa sia un nodo. Dal momento che sembra così difficile stabilire i fatti di base, è necessaria più leadership per diffondere il messaggio che i BSVers hanno dimostrato di avere ragione su Bitcoin attraverso il metodo scientifico.

“Dobbiamo essere più forti nel modo in cui ci presentiamo”, ha detto, sottolineando che è ora di togliersi i guanti.

Guarda: Il panel della BSV Global Blockchain Convention, The Future World with Blockchain

width=”560″ height=”315″ frameborder=”0″ allowfullscreen=”allowfullscreen”>

Nuovo in Bitcoin? Dai un’occhiata a CoinGeek Bitcoin per principianti sezione, la migliore guida alle risorse per saperne di più su Bitcoin, come originariamente previsto da Satoshi Nakamoto, e blockchain.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *