Argentina contro Arabia Saudita; Lionel Messi, reazioni, punteggi, video, momenti salienti

Poche esperienze sono paragonabili alla visione della Coppa del Mondo in Brasile: la passione calcistica borderline-ossessiva; l’esplosione di orgoglio intorno alla nazionale. E lo schadenfreude quando la rivale Argentina perde.

Quest’ultimo è stato messo in mostra martedì quando l’Argentina, i vicini brasiliani, ha aperto la loro tanto attesa stagione in Qatar subendo uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia della Coppa del Mondo, una sconfitta per 2-1 contro l’Arabia Saudita 51esima classificata.

Guarda i migliori calciatori del mondo ogni settimana con beIN SPORTS on You. Copertura LIVE di Bundesliga, Ligue 1, Serie A, Carabao Cup, EFL e SPFL. Nuovo per te? Inizia oggi la tua prova gratuita >

Il risultato è stato accolto con gioia in Brasile, la cui amata “Selecao” ha perso la finale di Copa America del 2021 in casa contro i rivali continentali.

“Argentina” è diventato rapidamente l’argomento top trend su Twitter in Brasile, guidato in gran parte dalla derisione del tipo di fan che ammettono apertamente che il loro secondo piacere preferito della Coppa del Mondo è vedere Lionel perdere Messi e la squadra.

“Ci sono tre cose che portano gioia a qualsiasi brasiliano”, ha twittato un burlone. “1. Barbecue 2. Vacanze 3. Pianto argentino.

Lionel Messi era triste.Fonte: Getty Images

LEGGI DI PIÙ

La squadra più rumorosa della Coppa del mondo — e 55.000 motivi per cui i Socceroos dovrebbero essere preoccupati

Colpo di scena a sorpresa nel gruppo Socceroos dopo “uno dei più grandi sconvolgimenti della Coppa del Mondo”: WC Wrap

Un altro ha twittato una foto di se stesso sorridente felicemente in maglia gialloverde del Brasile, con le parole: “Non farmi piangere Argentina”. Alcuni brasiliani hanno reinventato la bandiera argentina, sostituendo il sole al centro con un’emoji gialla “singhiozzante”.

Altri sono stati ispirati a creare nuove definizioni di “schadenfreude”, la parola tedesca spesso tradotta come piacere derivato dalla sfortuna di un’altra persona.

“SCHADENFREUDE significa ‘Argentina imbrogliata’ in tedesco?”, ha scritto un’arguzia sui social media.

Un altro filone di satira usava il gergo dei brasiliani: la parola “zebra”, che significa rotta.

“Una ‘zebra’ alla Coppa del Mondo è fantastica, ma una ‘zebra’ con l’Argentina È COSÌ BUONA”, ha detto un tweet.

“L’Argentina ha perso la sua invincibilità nella partita di apertura della Coppa del Mondo contro una ‘zebra’. Se questo non è un buongiorno per un tifoso brasiliano, non so cosa lo sia!” disse un altro.

Ma il resto del Brasile, probabilmente l’unico paese menzionato più spesso come favorito del torneo rispetto all’Argentina, è ben consapevole di ciò che accade intorno a loro.

“Calmiamoci. Il Brasile gioca domani e sono i favoriti! ha detto uno, mentre Neymar e la squadra si preparano a debuttare giovedì contro la Serbia.

Poi c’è il ricordo inespresso dell’imbarazzo non così lontano dei brasiliani: il 7-1 dei cinque volte campioni contro la Germania in casa nelle semifinali della Coppa del Mondo 2014.

“Perdere l’Argentina potrebbe essere una grande ‘zebra’, ma sfortunatamente per noi è meglio non soffermarsi sulla nostra più grande vergogna, giusto?” ha twittato uno

L’Arabia Saudita ha scioccato il mondo del calcio.Fonte: Getty Images

‘Un secchio d’acqua ghiacciata’: l’Argentina piange dopo aver vinto la Coppa del Mondo

I sussulti hanno lasciato il posto a dure espressioni di incredulità, e poi lacrime, mentre i tifosi argentini si sono riuniti a Buenos Aires per assistere allo svolgersi dell’umiliazione della loro squadra di calcio ai Mondiali in Qatar.

“È stata una botta, un secchio d’acqua ghiacciata”, ha detto Carlos Cuera, 26 anni, a proposito della sconfitta per 2-1 contro l’Arabia Saudita. Era ancora seduto davanti alla televisione di un caffè dove i tifosi vestiti con i colori bianco e blu della loro squadra si sono riuniti prima delle 7:00 per la partita della colazione nella capitale argentina.

“Nessuno se lo aspettava. Pensavamo che le prime tre partite sarebbero state una vittoria facile, e ora è diventato più complicato”, ha detto, aggiungendo che la sconfitta ha aumentato la pressione in vista della sfida di sabato in Messico.

L’Argentina di Lionel Messi ha subito una delle peggiori sconfitte nella storia della Coppa del Mondo, ponendo fine a una serie di vittorie consecutive in campionato che includeva la Copa America.

L’orgogliosa nazione impazzita per il calcio accede alla Coppa del Mondo con la favorita, otto anni dopo l’ultima vittoria del torneo.

Buenos Aires ha rapidamente ripreso il suo normale trambusto, mentre i fan divertiti si dirigevano verso l’ufficio.

Dove è andato tutto storto?Fonte: Getty Images

Sulla strada centrale di Corrientes, non lontano dall’imponente Obelisco della città, un caffè ha installato uno schermo sul marciapiede, spingendo fattorini, taxi e persino autisti di autobus a rallentare mentre passano, sperando in un altro obiettivo.

La giornata è iniziata meglio di come è finita. I tifosi sono balzati in piedi, urlando di gioia, quando Messi ha segnato un gol su rigore a 10 minuti dall’inizio della partita.

“Mi sento molto triste, davvero. La partita è iniziata molto euforica con una grande voglia di vincere, e improvvisamente il gioco è cambiato”, ha detto l’istruttrice di Pilates Lena Widgren, 50 anni, che ha detto di non sapere molto di calcio, ma si trattava di “l’emozione di essere argentina, di uscire per festeggiare.” – Seconda metà del ‘terrore’- I tifosi si sono poi uniti alla raffica di insulti quando tre gol sono stati annullati per fuorigioco – due dal VAR, o l’assistente arbitro del video Fan Norberto Protzmann ha detto all’AFP che era seduto ” paura” nel secondo tempo.

Li abbiamo un po’ sottovalutati e nel secondo tempo ci hanno dominato.

“I giocatori erano molto fiduciosi, mentre la squadra rivale metteva la propria vita in ogni mossa, perché sapevano di trovarsi di fronte a una buona squadra. Ed è andata bene per loro”. Gustavo Leal, 75 anni, si è lamentato del VAR, dicendo: “Il calcio con la tecnologia non è più calcio. Questa Coppa del Mondo ha bisogno di (Diego) Maradona”, riferendosi al leggendario giocatore scomparso nel 2020.

Ma è rimasto ottimista.

“La prima partita è stata difficile come l’ultima. Mi fido di lui”, ha detto dell’allenatore Lionel Scaloni, aggiungendo che è un “ragazzo misurato che sa come guidare la squadra”. .

“Il Messico è una squadra molto difficile ed è sempre difficile per l’Argentina”, ha detto Protzmann.

“Se non mettiamo la nostra vita in ogni partita, non vinceremo, soprattutto contro il Messico”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *