Twitter incolpa Elon Musk e il crollo della pubblicità per la perdita di entrate

Twitter incolpa Elon Musk e il crollo della pubblicità per la perdita di entrate

Twitter ha incolpato un calo della spesa pubblicitaria digitale e “incertezza” sulla ricerca on-off di Elon Musk della società di social media per il calo degli utili del secondo trimestre.

Il gruppo con sede a San Francisco sta cercando di imporre una vendita da 44 miliardi di dollari a Musk in un tribunale del Delaware, dopo che l’amministratore delegato di Tesla ha annullato l’accordo a maggio e ha tentato ufficialmente di ritirarsi questo mese.

Venerdì, riportando i risultati per i tre mesi fino alla fine di giugno, la piattaforma di social media ha accusato le turbolenze relative a potenziali acquisizioni come uno dei motivi per cui i guadagni sono scesi dell’1% a 1,18 miliardi di dollari.

Twitter ha affermato che i risultati poco brillanti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso riflettono “venti contrari nel settore pubblicitario legati al macroambiente, nonché l’incertezza relativa all’acquisizione in attesa da parte di Twitter di un’affiliata di Elon Musk”.

I numeri hanno deluso le aspettative degli analisti di un aumento dei ricavi a 1,3 miliardi di dollari, secondo i dati raccolti da S&P Capital IQ. Twitter ha affermato che, a valuta costante, i ricavi sono aumentati del 2%.

I risultati di Twitter sono arrivati ​​il ​​giorno dopo che il rivale dei social media Snap ha perso più di un quarto del suo valore dopo aver mancato le aspettative di entrate e profitti e, di conseguenza, ha annunciato piani per rallentare le acquisizioni e unificare la sua strategia aziendale.

Dopo una spinta negli affari legata alla pandemia, le piattaforme di social media stanno soffrendo poiché i marchi riducono sempre più la loro spesa pubblicitaria digitale a causa dell’aumento dei tassi di interesse e dell’inflazione, insieme ai problemi della catena di approvvigionamento.

Anche i costi e le spese su Twitter sono aumentati, aumentando del 31% a $ 1,52 miliardi, con oltre $ 33 milioni spesi per questioni relative all’acquisizione di Musk nel secondo trimestre.

I costi relativi al licenziamento sono stati di circa $ 19 milioni durante questo periodo. La società è in fase di ristrutturazione e ha annunciato che licenzierà un terzo del suo team di acquisizione di talenti all’inizio di questo mese.

La perdita netta della società è stata di 270 milioni di dollari, rispetto a un utile netto di 66 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno scorso.

Anche i gruppi di social media come Twitter sono stati danneggiati dalla maggiore concorrenza delle app, inclusa la piattaforma di video virali TikTok, e dalle modifiche alla privacy di Apple che hanno reso più difficile indirizzare la pubblicità e misurare il successo delle campagne ⁠— provocando il blocco delle assunzioni e misure di riduzione dei costi .

Gli utenti attivi giornalieri redditizi di Twitter (mDAU), la sua metrica unica per il monitoraggio del suo pubblico, sono stati pari a 237,8 milioni, superiori alla stima degli analisti di 236 milioni. Ciò include una crescita degli utenti anno su anno del 14,7% negli Stati Uniti e del 17% nel resto del mondo.

Nei suoi ultimi guadagni ad aprile, Twitter ha ammesso di aver esagerato grossolanamente il numero del suo pubblico di quasi 2 milioni di utenti in quasi tre anni, a causa di quello che ha definito un “errore”.

Le azioni di Twitter sono aumentate dello 0,8% a $ 39,84, ben lontano dal prezzo di $ 54,20 per azione a cui Musk aveva inizialmente accettato di acquistare la società.

Twitter è diretto a una resa dei conti in tribunale con Musk, dopo che l’uomo d’affari miliardario ha cercato di concludere l’accordo, citando preoccupazioni per il numero di account falsi sulla piattaforma.

Twitter ha fatto causa a Musk presso la corte di cancelleria del Delaware per costringerlo a chiudere la transazione, sostenendo che l’uomo più ricco del mondo aveva ripetutamente violato l’accordo di fusione, ad esempio denigrando pubblicamente l’azienda sulla piattaforma stessa.

“Twitter ritiene che il presunto licenziamento del signor Musk sia stato improprio e illegittimo e che l’accordo di fusione rimanga in vigore”, ha dichiarato venerdì la società.

Gli account falsi o spam hanno rappresentato meno del 5% del suo mDAU nel trimestre, ha aggiunto la società.

Twitter ha ottenuto una piccola vittoria martedì quando un giudice ha accolto la sua richiesta di un processo rapido, ora fissato per ottobre, accusando Musk di “tentato sabotaggio” alla compagnia e causando incertezza che ha alimentato danni qui “ogni ora di ogni giorno”.

A causa dell’accordo, la società non ha ospitato la sua consueta teleconferenza con gli analisti né ha fornito indicazioni sulle prospettive.

“Twitter è in una specie di purgatorio in questo momento. Il futuro dell’azienda e del prodotto è in questione”, ha affermato Mike Proulx della società di ricerca tecnologica Forrester.

“Twitter ora ha un acquirente che non lo vuole più, un CEO e un consiglio di amministrazione che vogliono licenziarlo e una base di dipendenti che si trova nel mezzo di tutto mentre il loro morale precipita”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *