Microsoft sta trasformando il menu Start di Windows 11 in un sistema di pubblicazione di annunci

Microsoft sta trasformando il menu Start di Windows 11 in un sistema di pubblicazione di annunci

I giorni del classico menu Start sono contati in Windows. In precedenza, il menu Start veniva utilizzato dagli utenti per avviare programmi, accedere a strumenti e impostazioni di sistema ed eseguire ricerche.

Ora, con il rilascio di Windows 10 e ancora di più di Windows 11, c’è un importante cambiamento che trasforma il menu Start in un sistema di consegna per la pubblicità.

Il menu Start di Windows 11 mostra un elenco di app bloccate, un’opzione di ricerca e un menu che mostra tutti i programmi installati. È disponibile anche una sezione consigliata, ne parleremo più avanti.

utente iniziale dell'annuncio di Windows OneDrive

Microsoft sta testando alcune aggiunte al menu Start che introdurranno annunci pubblicitari. Di recente abbiamo menzionato due aggiunte di cui siamo a conoscenza: elenchi di siti Web sotto consigliati e un annuncio nel menu dell’account quando gli utenti lo attivano per utilizzare funzioni come il trasferimento dell’utente o la disconnessione .

Alcuni di questi vengono utilizzati per promuovere i servizi Microsoft, in particolare quelli legati agli abbonamenti o alla condivisione dei dati. Altri, come i suddetti consigli sul sito Web del menu Start, promuovono servizi di terze parti.

Microsoft sta trasformando il menu Start di Windows 11 in un sistema di pubblicazione di annunci

Nell’esempio fornito da Microsoft, i siti web Etsy e Twitter sono promossi come “siti web standard” nella sezione consigliata del menu Start.

Microsoft fornisce la seguente descrizione per la funzionalità:

“Stiamo lavorando per aggiungere contenuti più preziosi alla sezione Avvio consigliato e siamo entusiasti di introdurre un nuovo tipo di contenuto: i siti web.

Per la prima fase, ti consiglieremo siti web comuni in base alla tua regione o alla cronologia di navigazione per aiutarti a tornare facilmente ai siti web che ti interessano. Questo può essere controllato facendo clic con il pulsante destro del mouse su un sito Web e scegliendo di rimuovere quel sito Web individualmente o di interrompere del tutto la visualizzazione di tutti i siti Web consigliati.

La società suggerisce che i consigli sui siti Web sono un tipo di “contenuto prezioso” che ora sta lavorando per migliorare il menu Start del sistema operativo. La funzione recupera i siti dalla cronologia di navigazione dell’utente e un elenco di siti Web regionali comuni. Sebbene Microsoft non ne abbia parlato, è probabile che la sola cronologia di navigazione di Edge sia una delle fonti della funzione.

È vero, gli utenti possono rimuovere singoli siti Web da Start o disabilitare completamente la funzione, secondo Microsoft. Microsoft fa riferimento all’attuale implementazione come alla prima fase, suggerendo che la società ha in programma di modificare la funzionalità in futuro. Tuttavia, mancano informazioni su come potrebbe essere la fase successiva.

Non è chiaro quale gruppo di utenti Microsoft abbia creato gli elenchi di siti Web sotto le raccomandazioni. Gli elenchi generici mostrano solo il nome del sito; gli utenti che li conoscono non devono necessariamente essere elencati lì e gli utenti che non li conoscono potrebbero non fare clic perché non conoscono questi siti.

Questo sembra essere solo un altro modo per convincere gli utenti a utilizzare Microsoft Edge, il browser che si apre quando gli utenti attivano i collegamenti del menu Start.

Parole finali

L’anno scorso ho scritto Il menu Start di Windows 11 è quasi inutilizzabile. Il lancio di Windows 11 e il menu Start riprogettato ne hanno ridotto le funzionalità rispetto a Windows 10. Microsoft ha rimosso diverse funzionalità, inclusa la possibilità di ridimensionare il menu Start. Alcuni, come la possibilità di creare cartelle, sono stati reintrodotti nell’aggiornamento di Windows 11 2022, ma altri no.

Il design fisso, con una sezione appuntata in alto e una sezione consigliata in basso, non è ancora personalizzabile. Gli utenti possono nascondere tutti gli elementi consigliati, ma la sezione consigliata rimane visibile, anche con un’area vuota.

I recenti test di build Insider di Microsoft suggeriscono che l’azienda è più interessata ad aggiungere promozioni al menu Start e meno a renderlo più accessibile agli utenti del sistema operativo Windows.

I clienti Windows possono invece passare a un menu Start di terze parti. Le applicazioni da $ 4,99 Start11 e StartAllBack ripristinano le versioni classiche del menu Start in Windows 11.

Ora tu: qual è la tua opinione su questo sviluppo?

Riepilogo

Microsoft sta trasformando il menu Start di Windows 11 in un sistema di pubblicazione di annunci

Nome dell’articolo

Microsoft aggiunge sempre più promozioni al menu Start di Windows 11

Descrizione

Microsoft sta attualmente testando diverse funzionalità che aggiungono un annuncio o una promozione al menu Start di Windows 11.

Autore

Martin Brinkman

Editore

Notizie sulla tecnologia Ghacks

Logo

Annuncio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *