Gli snack di patate di Max Halley per guardare i Mondiali – ricette |  Cibo

Gli snack di patate di Max Halley per guardare i Mondiali – ricette | Cibo

BOgni cibo, dicono, quando c’è gente che guarda la Coppa del Mondo e così via… Ma cos’è il cibo della birra, oltre alle noccioline, alle patatine e alla pizza con jalapeños in più? Questo è ciò che il mio amico Alejandro chiama “bocconcini” e mio padre lo chiama “snackettes”.

Un buon rosicchiare è una cosa ben condita, spesso a base di patate. È in grado di raccogliere, schiacciare e, a volte, scivolare in qualcosa di carino e incisivo, consentendo un contraccolpo contro le (mie) terribili abitudini come fumare fuori dalla finestra e altri abomini. Queste ricette offrono tutte queste cose e di solito possono essere preparate in anticipo. C’è pochissimo lavoro da fare per prepararli, fare la spesa è un gioco da ragazzi e, soprattutto, è necessario uno sforzo minimo quando si tratta di mangiarli. Il che libera tempo e, in effetti, una mano per tenere una birra o salutare in aria quando qualcuno segna, o non segna, o qualunque cosa sia.

Maionese all’uovo al curry

Se le patatine non fanno per te, anche se lo spero, usa solo verdure crude tritate come bastoncini di cetriolo, cicoria o foglie di gemma.

Prepara 10 minuti
cucinare 12 min
Servendo 4

4 uovobollito per 7 minuti e sbucciato
4 cipollemondato e affettato finemente (sia pezzi bianchi che verdi)
1 cucchiaino colmo di polvere di curry madras delicato
2 cucchiai colmi di maionese
– Hellmann’s è dove vado
1 cucchiaio di malto o aceto di vino bianco
Sale e Pepe nero
1 sacchetto grande di patatine a scelta
per inzuppare – controlla gli ingredienti se hai bisogno che siano senza glutine (un numero sorprendente non lo è)

Metti le uova in una ciotola e schiacciale bene con una forchetta. Aggiungere la cipolla, il curry, la maionese, l’aceto, un pizzico abbondante di sale e un po’ di pepe nero e mescolare bene. Servire con patatine per immersione.

Patate novelle al forno con panna acida e harissa alla rosa

Non voglio insegnare a mia nonna a cuocere le uova qui – sono sicuro che abbiamo cucinato tutti le patate – ma è così che le faccio e sono minuscole.

Prepara 5 minuti
cucinare 40 min
Lavorando 20

10 patate novelletutti della stessa dimensione
150 ml panna acida integrale
1 vasetto da 170 g di harissa alla rosa
– Mi piace Belazu, che ora vendono tutti i supermercati

Preriscalda il forno a 200°C (180°C ventilato)/390°F/gas 6. Tieni una forchetta in una mano e culla una patata nel palmo dell’altra mano. Attacca, attacca, attacca con forza la forchetta su tutta la patata, girandola mentre procedi, in modo che ci siano buchi dappertutto – questo consentirà all’acqua di evaporare uniformemente e quindi si tradurrà in patate al forno migliori. (Questa è la stessa cosa che faccio con le patate al forno grandi.) Se la loro larghezza lo consente, disponi le patate piccole su una griglia da forno; in caso contrario, adagiarli su una teglia da forno asciutta e riscaldata. Ci vorranno circa 35 minuti per sembrare una normale patata al forno, ma in miniatura! (Spremine uno in uno strofinaccio per assicurarti che sia completamente morbido.) Toglili dal forno e lasciali cadere uno alla volta – non buttarli via! – dall’altezza di un piede o giù di lì al piano di lavoro, per distruggere le loro belle interiora.

Quando le patate sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, tagliarle a metà, disporle su un piatto da portata, quindi aggiungere un po’ di panna acida seguita da un po’ di harissa di rose; Mi piacciono anche conditi con il caviale di lompo che trovi nel vasetto da 2 sterline del supermercato, con dentro l’harissa. Probabilmente hai panna acida, harissa e alcune patate crude avanzate dal sacchetto che hai comprato, quindi fai la stessa cosa domani, quando il resto della partita è in corso.

Rösti con yogurt sottaceto al lime, piselli e menta

Prepara 5 minuti
cucinare 30 minuti
Lavorando 1 rösti grandetagliare in almeno 8 fette

2 patate cerose di media grandezza
2 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiai di olio vegetale
10 foglie di menta
per finire, o 1 cucchiaio di salsa alla menta o gelatina

Per lo yogurt
3 cucchiai colmi di yogurt denso e intero
1 cucchiaio colmo del tuo sottaceto al lime preferito
tritato piccolo o blitz liscio
1 manciata di piselli surgelatiscongelato (il petit pois è sempre il migliore)

Con almeno tre ore di anticipo lessate le patate con la buccia fino a farle passare con poca resistenza da uno spiedo, poi scolatele e fatele raffreddare. Una volta fredde, grattugiare le patate, la buccia e tutto, sul lato ruvido di una grattugia e condire bene.

Prendete una padella sul fuoco, aggiungete un cucchiaio di ogni olio e fatelo scaldare. Disponete al centro della teglia il monticello di patate grattugiate e, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, pressatelo delicatamente formando un cerchio ruvido di circa 1 cm di spessore. È solo un po’ disordinato: è una torta di patate, non una dichiarazione dei redditi. Lascia che la cosa sfrigoli e cuocia per qualche minuto, quindi agita (o, se necessario, usa una spatola) per allentarla. Continuare a cuocere il rösti, mescolandolo di tanto in tanto (ma senza girarlo), per altri 10 minuti, quindi sfilarlo dalla padella e adagiarlo su un piatto.

Mettete l’olio rimanente nella padella e fatelo scaldare. Posiziona un secondo piatto sopra il piatto rösti e giralo in modo che, quando sollevi il piatto superiore, sia fritto lateralmente (puoi girarlo sul piatto con una spatola, ma fallo solo se non lo pensi cadrà). Rimettete i rösti nella padella calda e cuocete per altri 10 minuti.

Mentre il secondo lato sfrigola e diventa dorato (potresti averlo fatto anche qualche ora fa), arrotola le foglie di menta, se le usi, e trita finemente (gli chef poncy lo chiamano chiffonade); In alternativa, tuffati nella salsa/gelatina alla menta. Unire tutti gli ingredienti dello yogurt in una ciotola e mescolare accuratamente. Quando il rösti sarà cotto e ben dorato su entrambi i lati, sfilatelo dalla padella, fatelo raffreddare un po’, quindi tagliatelo in almeno otto fette, come una pizza.

Immergi il rösti nello yogurt (o spalmalo dappertutto) e guarnisci con la menta che preferisci. Poi tutti prendono un’altra birra.

  • Max Halley è proprietario di Max’s Sandwich Shop, London N4, The Five Bells a Salisbury e The Sam Weller’s a Bath. Il suo ultimo libro, Max’s Picnic Book, scritto insieme a Benjamin Benton, è pubblicato da Hardie Grant a £ 16,99. Per ordinare una copia per £ 14,78, vai su guardianbookshop.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *