Recensione Huawei MateStation X: un superbo desktop Windows

Considerando che Huawei MateStation X è il primo desktop rilasciato dall’azienda, questo è molto buono. Ha un display nitido e luminoso da 28,2 pollici, un potente processore AMD Ryzen e un design che lo rende un’elegante aggiunta alla configurazione dell’home office di chiunque.

Mentre arriviamo alla fine dell’anno, tuttavia, ci sono alcune offerte per MateStation X che si aggiungono al suo fascino. Al momento del lancio, il desktop di Huawei costava circa £ 2.000, ma per il Black Friday e il Cyber ​​​​Monday è possibile acquistarlo a partire da £ 899,99 sul sito Web dell’azienda.

Recensione Huawei MateStation X: design

Per un’azienda che non ha mai rilasciato un desktop prima, MateStation X ha un ottimo design. Non è una workstation tradizionale con una torre, ma piuttosto un grande monitor con tutti i componenti stipati nel suo supporto. È allo stesso tempo elegante e piccolo, anche se si appoggia fortemente al design di Apple Mac.

La pulizia è la chiave qui, con un solo filo per il cavo di alimentazione mentre la tastiera e il mouse sono collegati tramite Bluetooth. Il supporto è il sogno di un minimalista con due porte USB-C e due porte USB-A nascoste sui lati. L’unica sporgenza è il pulsante di accensione sul lato destro, che rovina leggermente l’estetica pulita.

L’intero set-up pesa circa 9 kg, che è più pesante dell’iMac da 27 pollici. Ma nonostante le dimensioni e il peso, dovrebbe adattarsi alla maggior parte delle scrivanie, inclusa la nostra modesta configurazione a casa. L’unico bugbear con il design è che l’altezza del display è fissa; puoi inclinarlo su e giù, ma non puoi alzarlo o abbassarlo.

Recensione Huawei MateStation X: Display

Huawei MateStation X è un desktop sorprendentemente compatto considerando che è un monitor IPS da 28,2 pollici. Ciò che non sorprende, tuttavia, è la qualità del display che è molto in linea con la brillante serie di monitor Mate di Huawei. Ha un formato 3:2, una risoluzione di 3.840 x 2.560 e una densità di pixel di 164ppi. È un peccato che ci sia solo una frequenza di aggiornamento di 60Hz, ma la limitazione non ostacola la qualità visiva.

Mettere in mostra la MateStation è una sorta di risultato; utilizzando il nostro calibratore, ha riprodotto il 99,5% dello spazio colore della gamma sRGB, equivalente all’ultimo iMac. Per DCI P3, ha ottenuto il 94,6% e addirittura l’88,5% per Adobe RGB. Quest’ultimo potrebbe essere troppo basso per lavori ad alta intensità di colore, come il fotoritocco professionale, ma suggerisce comunque che è un monitor fantastico a sé stante, almeno per i nostri carichi di lavoro. Inoltre, la cosa diventa incredibilmente luminosa, raggiungendo 529cd/m2 nei nostri test, che è significativamente più dell’Apple iMac.

La MateStation è anche un touchscreen che è probabilmente la funzione meno utile che ha. È molto reattivo e veloce, ma a nostro avviso non è corretto o comodo da usare. Le macchie delle dita vengono visualizzate rapidamente e non è solo un modo più semplice per utilizzare un desktop: è meglio restare con mouse e tastiera.

Recensione Huawei MateStation X: tastiera e mouse

La MateStation viene fornita con un mouse e una tastiera abilitati per Bluetooth e queste sembrano essere aggiunte abbastanza basilari, quasi come se fossero un ripensamento. La tastiera ha molta corsa come se le dita si muovessero sulla scrivania mentre digiti. Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi e all’inizio può rallentare la digitazione, anche se c’è un modo per aggirare il problema con Huawei Share (ne parleremo più avanti). Fortunatamente, il mouse è abbastanza buono, fa bene il suo lavoro principale, ma, tuttavia, qui manca l’eccitazione.

Recensione Huawei MateStation X: specifiche e prestazioni

MateStation è disponibile in due forme; uno con un chip AMD Ryzen 5 5600H o uno costruito attorno a un processore AMD 7 5800H octa-core. Abbiamo avuto quest’ultimo, sebbene entrambi siano dotati di 16 GB di RAM e un SSD da 512 GB. Le prestazioni sono impressionanti, con un punteggio totale di 288 nel nostro benchmark multimediale interno, un grande salto sopra l’Apple iMac. Anche il suo SSD da 512 GB ha funzionato bene, restituendo velocità di lettura e scrittura sequenziali rispettivamente di 3.003 MB/sec e 2.187 MB/sec.

Per tradurlo nell’uso quotidiano, abbiamo scoperto che MateStation X è un fantastico compagno per l’home office, che si occupa praticamente di tutto ciò di cui avevamo bisogno. Più app, centinaia di schede e persino alcuni giochi all’ora di pranzo. Se c’era qualcosa con cui la MateStation ha lottato, non ce l’ha fatto sapere senza alcun rumore.

Recensione Huawei MateStation X: caratteristiche

Per quanto riguarda le funzionalità, MateStation ha Wi-Fi 802, Bluetooth 5.2 e un jack per cuffie da 3,5 mm. La connettività è OK con due porte USB-C e due porte USB-A. La webcam 720p integrata va bene, può farti sembrare un po’ sgranato durante le videochiamate, ma non è un grosso problema.

Una delle migliori caratteristiche della MateStation, che è stata disponibile su tutto l’hardware Huawei durante tutto l’anno, è la Huawei Share basata su Bluetooth. È davvero un ottimo sistema per connettere i tuoi dispositivi insieme e viene fornito con un’interfaccia progettata come sassolini nell’acqua. I tuoi dispositivi disponibili sono i ciottoli e li colleghi trascinandoli l’un l’altro; è sia semplice che bello. Abbiamo collegato il laptop MateBook X Pro a MateStation X, utilizzando il primo come tastiera e trackpad. È stata una gioia dall’inizio alla fine.

Recensione Huawei MateStation X: verdetto

Huawei MateStation X è una degna aggiunta a qualsiasi configurazione di home office, soprattutto se ti trovi nell’ecosistema dei dispositivi Huawei. Lo schermo è brillante e luminoso, le prestazioni sono solide e, francamente, sembra davvero fantastico.

Ci sono alcuni aspetti negativi, tuttavia, come la mancanza di movimento sul display e la tastiera di bassa qualità, anche se probabilmente non sono sufficienti a smorzare le prestazioni complessive. Forse il più grande vantaggio è il costo attuale di una MateStation X, che è sceso di circa £ 900. Queste sono alcune tariffe per le vacanze piuttosto divertenti.

Specifiche Huawei MateStation X

Processore

Processore AMD Ryzen™ 5 5600H (o processore 7 5800H)

RAM

16 GB

Schermo

IPS da 28,2 pollici 3840 x 2560, 164 PPI (touch screen)

Grafica

Grafica integrata: scheda grafica AMD Radeon™

Magazzinaggio

Unità SSD NVMe PCIe da 512 GB

Sistema operativo

Windows 10 Home (Windows 11 disponibile)

Connettività

Wi-Fi IEEE 802.11a, Bluetooth 5.1

Porti

1 jack per cuffie da 3,5 mm, 2 USB-C, 2 USB-A

Dimensioni (HWD)

529,74 x 187 x 614,16 mm

Il peso

9 kg

Risorse in primo piano

Integra innovazione, intelligenza e sostenibilità nei tuoi processi industriali, utilizzando il cloud

Simposio EMEA sulla produzione e l’industria 2022

Guarda ora

Abilita l’apprendimento ibrido sicuro nelle scuole

L’importanza di creare consapevolezza della sicurezza tra i principali attori

Download gratuito

Accedi a nuovi livelli di libertà creativa

Scopri i vantaggi della progettazione basata su tecnologia 3D

Download gratuito

Affina la tua eccellenza nella produzione competitiva

Gestione delle risorse più intelligente

Download gratuito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *