Quali sono le previsioni del tempo per la F1 questo fine settimana?

La F1 torna in Medio Oriente per l’ultima gara della stagione con il GP di Abu Dhabi F1 2022 e ci sono molti punti di discussione da discutere.

Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel concluderà la sua brillante carriera in F1 questo fine settimana. Daniel Ricciardo, Mick Schumacher e Nicholas Latifi correranno in F1 per l’ultima volta nel prossimo futuro.

La Red Bull metterà tutto il suo peso dietro Sergio Perez, che è bloccato a pari punti con Charles Leclerc della Ferrari nella battaglia per la P2 nella classifica del Campionato Mondiale Piloti. Perez avrà bisogno di tutto l’aiuto possibile, soprattutto dopo il risultato della scorsa settimana a San Paolo.

La Ferrari avrà un occhio sulla carica di Leclerc per la seconda posizione e un altro sul mantenere la Mercedes dietro di sé nella classifica del Campionato Costruttori. Le Frecce d’Argento sono a 19 punti dalla Scuderia e la P2 potrebbe strapparglielo in un buon fine settimana ad Abu Dhabi.

La Mercedes si rallegrerà per l’impressionante doppietta di Interlagos e potrebbe cercare di sfruttare lo slancio di cui ha bisogno per superare la Ferrari, che ha vacillato in numerose occasioni in questa stagione.

La battaglia tra Alpine e McLaren per la quarta posizione in classifica andrà fino al limite. Il team di Enstone ha avuto un grande impulso la scorsa settimana con entrambe le McLaren impossibilitate a finire la gara.

Alfa Romeo e Aston Martin stanno lottando per la sesta posizione in campionato e sono separate da soli cinque punti in vista dell’ultima gara della stagione. Haas e AlphaTauri hanno due punti di vantaggio mentre la battaglia per l’ottava posizione in classifica si infiamma.

Con così tanto in gioco, tutti gli occhi sono puntati sul circuito di Yas Marina, che l’anno scorso è stato decisivo per il titolo. Prima di correre sull’asfalto, però, tutte le squadre devono considerare gli elementi. Quindi, che tipo di tempo possiamo aspettarci per il GP di Abu Dhabi F1 2022?


Previsioni meteorologiche per il weekend del Gran Premio di Abu Dhabi F1 2022 (18 novembre – 20 novembre)

Ecco alcune informazioni sulle previsioni del tempo sul circuito di Yas Marina per il prossimo weekend del GP di Abu Dhabi F1 2022, secondo www.accuweather.com.

Venerdì 18 novembre – Periodo FP1 e FP2

Condizione: Parzialmente soleggiato e caldo con bassa umidità; possibile rischio di disidratazione e colpo di calore durante l’esecuzione di lavori pesanti; indice UV moderato pari a 4 e vento da SW a 13km/h, con raffiche a 22km/h, e nessuna possibilità di temporali.

Temperatura massima prevista: 34°C | 93,2°F

Temperatura minima prevista: 22°C | 71,6 °F

Probabilità di pioggia: 0%

Sabato 19 novembre – FP3 e meteo per le qualifiche

Condizione: La maggior parte sono soleggiate e belle; indice UV moderato pari a 4 e vento da NNO a 13 km/h, con raffiche a 33 km/h e nessuna possibilità di temporali.

Temperatura massima prevista: 32°C | 89,6°F

Temperatura minima prevista: 22°C | 71,6 °F

Probabilità di pioggia: 0%

Domenica 20 novembre – Meteo gara

Condizioni: Favorevole a molta luce solare; ventoso nel pomeriggio; indice UV moderato di 4 e venti da NE a 17km/h, con raffiche di 44km/h, e nessuna possibilità di temporali.

Temperatura massima prevista: 29°C | 84,2°F

Temperatura minima prevista: 21°C | 69,8°F

Probabilità di pioggia: 1%


Il capo della Pirelli si è impegnato a testare la gomma il prossimo anno dopo il GP di Abu Dhabi F1 del 2022

Pirelli ha confermato le mescole degli pneumatici che verranno fornite a tutti i team per il GP di Abu Dhabi F1 2022 di questo fine settimana.

Per l’ultima gara della stagione, Pirelli ha scelto la più morbida delle proprie mescole con la mescola C3 come gomma dura con fascia bianca, la C4 come gomma media con fascia gialla, e la mescola C5 come gomma morbida con quella con un muro rosso. per la corsa.

Il boss di Pirelli Motorsports, Mario Isola, ritiene che la gestione delle gomme posteriori sarà l’obiettivo principale per garantire una migliore trazione ai piloti che optano per ore di gara più lunghe. Egli ha detto:

“Ad Abu Dhabi si concluderà una stagione davvero entusiasmante. Le modifiche apportate lo scorso anno ad alcuni rettilinei e curve del tracciato di Yas Marina hanno velocizzato il circuito, bilanciando le sollecitazioni longitudinali e laterali delle gomme, mentre prima era più su trazione e frenata, nonostante queste modifiche al layout, ci sarà ancora molta attenzione per le gomme posteriori per garantire la migliore trazione nel lungo periodo”.

L’italiano ha anche affermato che la sessione di pneumatici post-gara sarà fondamentale per la prossima stagione 2023. Isola ha aggiunto:

“Il martedì dopo il Gran Premio di Abu Dhabi, la gomma slick 2023 sarà testata durante un’intera giornata di test, durante la quale i team potranno decidere i loro piani di corsa e quali piloti utilizzare: piloti da corsa o giovani autisti. .”

Nel frattempo, i telespettatori statunitensi possono sintonizzarsi su ESPN ed ESPN Deportes per seguire tutta l’azione in diretta dal weekend di gara. I telespettatori del Regno Unito potranno seguire il procedimento su Sky Sports, mentre i telespettatori indiani potranno farlo anche su Star Sports Select, Star Sports Select HD 2 e Disney+ Hotstar.

Link veloci

Altro da Sportskeeda


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *