La coppia di emarginati della Premier League XI del Man Utd inizierà alla Coppa del Mondo

Arsenal, Chelsea, Spurs e Manchester City sono rappresentati anche nell’XI dei giocatori periferici della Premier League che sembrano pronti per iniziare la Coppa del Mondo…

PORT: Matt Turner
La seconda scelta dell’Arsenal va alla Coppa del Mondo come numero 1 degli Stati Uniti (pensiamo) mentre il numero 1 dell’Arsenal è in Qatar come seconda controfigura dell’Inghilterra. Turner è davanti a Edouard Mendy del Chelsea, recentemente retrocesso, e al moderno Wayne Hennessey di Sergio Romero, numero 1 del Galles a vita nonostante non sia la prima scelta a livello di club per la maledetta età.

RB: Tariq Lamptey
Ad un certo punto, il terzino destro del Brighton sembrava destinato a fare suo il terzino destro inglese. Poi si è infortunato, poi è passato al Ghana, per il quale partirà titolare in Qatar – cosa che non ha fatto per tutta la stagione con il Brighton nonostante Graham Potter e Roberto De Zerbi siano disponibili per ogni partita di Premier League.

CB: Harry Maguire
Maguire sarà anche il capitano del Manchester United, ma non è più la prima scelta. Non è più il sostituto di prima scelta, con Erik ten Hag che ha optato per Victor Lindelof per sostituire Raphael Varane. Tuttavia, Gareth Southgate rimane con uno dei suoi luogotenenti più fidati. Dio aiuti Harry se quella decisione si ritorce contro…

CB: Jan Bednarek
Il difensore del Villa ha giocato solo due volte da quando è arrivato dal Southampton: una volta come sostituto al Leeds prima di esordire da titolare nell’ultima partita di Steven Gerrard da allenatore. La sconfitta per 3-0 in casa del Fulham quasi un mese fa è stata l’ultima azione di Bednarek prima di passare alla Polonia, con il 26enne che dovrebbe partire dalla terza difesa.

LB: Nathan Ake
Il difensore del Manchester City ha giocato al centro o sulla sinistra della difesa di Louis van Gaal, una versatilità che ha mostrato per Pep Guardiola più spesso di quanto pensassimo, ma non così spesso come avrebbe voluto. Ha iniziato solo metà delle partite di Premier League del City – una delle ultime quattro – e due delle sei partite di Champions League.

CM: Nampalys Mendy
Mendy sta giocando più che mai a Leicester, ma rimane un giocatore di squadra per Brendan Rodgers, con tutte le sue presenze in Premier League in questo periodo dalla panchina. Per il Senegal, tuttavia, rimane una parte fondamentale del loro centrocampo, iniziando 10 delle 13 partite nel 2022.

CM: Pape Matar Sarr
Il giovane del Tottenham va in Coppa del Mondo con solo 111 Premier League 2 minuti al suo attivo in questa stagione. Finora, deve ancora vedere l’azione nella prima squadra di Antonio Conte, ma Sarr sembra destinato a iniziare per il Senegal essendo stato chiamato in tre delle ultime quattro formazioni di Aliou Cisse.

RW: Hakim Ziyech
L’esterno del Chelsea – è ancora al Chelsea – si recherà in Qatar con il Marocco, dato che sembrava improbabile da quando si è ritirato dal calcio internazionale a febbraio. Questo è stato il risultato di una lite con l’allenatore Vahid Halilhodzic, ma quando il bosniaco è stato esonerato ad agosto, la strada è stata immediatamente spianata per il ritorno di Ziyech nonostante fosse titolare solo una volta per il Chelsea: la sconfitta per 2-1 a Southampton ad agosto.

LW: Dan James
James ha lasciato i suoi doveri al Fulham per segnando contro l’ex squadra del Manchester United domenica, ma quello è stato l’unico gol dell’esterno gallese per i Cottagers. Da quando è arrivato dal Leeds, ha iniziato solo tre partite di Premier League e nessuna nelle ultime cinque partite da quando è stato agganciato all’intervallo contro il Bournemouth.

FWD: Cristiano Ronaldo
Il 37enne ha detto che il suo ‘focus assoluto’ è sulla Coppa del Mondo mentre la sua eredità dello United viene bruciata lanciando granate sopra la sua spalla quando ha lasciato Manchester per unirsi al Portogallo. Almeno Ronaldo non deve preoccuparsi del suo status in declino in nazionale. Ha giocato 90 minuti in nove delle ultime 11 nazionali.

FWD: Hwang Hee-chan
Hwang è considerato secondo solo a Heung-min Son in attacco in Corea del Sud, ma non ha guadagnato lo stesso rispetto ai Wolves. In effetti, ha gestito solo tre presenze per l’ultima squadra della Premier League. In quelle presenze, oltre a otto dalla panchina, Hwang deve ancora segnare o contribuire a un gol. Bruno Lage non era convinto delle sue qualità, e nemmeno Steve Davis. L’attaccante ha la Coppa del Mondo per impressionare Julen Lopetegui e forse salvare il suo futuro Wolves.

Per saperne di più: Classifica dei club della Premier League in base al numero di giocatori che hanno ai Mondiali

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *