Inondazioni, interruzioni dei trasporti e interruzioni di corrente hanno colpito il nord-est mentre la pioggia continuava

La Scozia e l’Inghilterra nord-orientale sono state colpite da interruzioni dei trasporti, inondazioni e interruzioni di corrente mentre continuano le forti piogge.

I meteorologi hanno emesso un avviso di pioggia color ambra per un’area della Scozia nord-orientale che si estende da nord di Dundee a oltre Aberdeen fino alle 21 di venerdì.

Nel frattempo, c’è un avviso di pioggia gialla lungo la costa orientale scozzese dal confine inglese a Peterhead fino alle 18:00 di venerdì.

I meteorologi dicono che circa 100 ml di pioggia dovrebbero cadere in alcune parti della Scozia da giovedì a venerdì notte, con un massimo di 150 ml sui Monti Grampiani.

Arriva dopo che una fascia di pioggia ha colpito la costa sud-occidentale mercoledì notte prima di viaggiare verso nord-est per due giorni e causare inondazioni in molte aree del Regno Unito, accompagnate da temperature più fresche in un clima caldo insolitamente caldo.

A partire da venerdì mattina, l’Agenzia per l’ambiente ha ricevuto 11 avvisi di inondazione e 81 avvisi di inondazione e l’Agenzia scozzese per la protezione dell’ambiente ha emesso 26 avvisi e nove avvisi.

I filmati e le immagini condivise sui social media mostrano inondazioni sulle principali strade e linee ferroviarie nel nord e in Scozia.

La maggior parte dei servizi ferroviari da e per Aberdeen sono stati sospesi venerdì mattina dopo che le linee sono state allagate mentre centinaia di case erano anche senza elettricità nelle comunità intorno alla città, secondo il tracker online di Scottish and Southern Energy Networks.

Anche Dundee ed Edimburgo hanno registrato importanti chiusure stradali a causa di inondazioni, mentre Newcastle, Sunderland, Gatehead e Doncaster sono state tra le aree che hanno dovuto affrontare ritardi di viaggio su reti ferroviarie, linee metropolitane, strade e servizi di autobus.

Centinaia di persone sono rimaste bloccate alla stazione di Newcastle a causa di servizi cancellati nel nord della Scozia, con lunghe code per gli autobus sostitutivi e passeggeri che dicevano che avrebbero dovuto aspettare fino a cinque ore per salire a bordo.

Le code per i servizi di autobus si estendono per centinaia di metri lungo la strada fuori dalla stazione del centro città e girano intorno all’atrio interno.

Una donna diretta a Edimburgo ha detto: “Non può succedere. Ho un problema di salute e non posso aspettare fuori così”.

James Brownhill, da Londra, ha dichiarato: “È solo caos. Ma non puoi fare niente. Se è un diluvio, è un diluvio.

“Penso che dovrò restare a Newcastle stanotte”.

Il portavoce del Met Office Stephen Dixon ha avvertito che alcune aree della Scozia potrebbero vedere allagate case e aziende anche se la pioggia diminuirà venerdì prossimo, poiché le raffiche potrebbero superare i 50 nodi.

Ha detto: “La pioggia dovrebbe diminuire nel corso della giornata, ma a causa della reazione ritardata dei fiumi alla pioggia, potrebbero ancora verificarsi alcune inondazioni.

“Ci saranno anche piogge persistenti e diffuse per gran parte della Scozia oggi”, ha detto.

Il signor Dixon ha detto che la pioggia si diraderà gradualmente stasera e durante la notte e le cose si schiariranno per la maggior parte del Regno Unito con alcuni rovesci sparsi.

Ha anche affermato che le temperature dovrebbero scendere, fino a -4°C nell’Irlanda del Nord, aggiungendo: “Un gelo relativamente diffuso è possibile per gran parte del Regno Unito”.

Mentre sabato sarà sereno, domenica vedrà un altro fronte di pioggia e forti venti provenienti da ovest che porteranno la possibilità di tuoni e fulmini, ha detto Dixon.

“Questo imposta davvero il tema per la prossima settimana, che continuerà con tempo umido e ventoso per gran parte del Regno Unito”, ha aggiunto.

Altrove, Yorkshire Water ha affermato che i livelli dei bacini si stanno “muovendo nella giusta direzione” nella regione che è ancora ufficialmente classificata come arida.

Ma i dati dell’Agenzia per l’ambiente mostrano che lo Yorkshire ha avuto la stessa quantità di pioggia a settembre e ottobre di tutta l’estate, con livelli dei bacini idrici in aumento del 19% nelle ultime sei settimane, anche se ancora di più al di sotto dei livelli previsti per novembre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *