Il processo da 50 miliardi di dollari di Elon Musk si conclude oggi


Washington DC
Cnn

Il processo per il caso dell’azionista Tesla che esamina il pacchetto di compensi senza precedenti del CEO Elon Musk si concluderà questo pomeriggio. Sebbene sia possibile che il giudice emetta una decisione del tribunale, potrebbero passare settimane o mesi prima che la decisione arrivi.

Tesla ha assegnato a Musk un pacchetto retributivo nel 2018 che ha contribuito a renderlo l’uomo più ricco della Terra. Il patrimonio netto del pacchetto di compensazione è ora di $ 50,9 miliardi, dopo che la valutazione di Tesla è aumentata di oltre il 1.000% al suo picco da quando gli azionisti hanno approvato il pacchetto.

Il querelante Richard Tornetta ha originariamente intentato la causa nel giugno 2018, sostenendo che Musk ha approfittato del suo controllo su Tesla e sul consiglio di amministrazione per ottenere un risarcimento per “finanziare la sua ambizione personale di colonizzare Marte”. La Delaware Court of Chancery ha ascoltato le discussioni questa settimana a Wilmington.

Tornetta e i suoi avvocati hanno affermato che Musk e il consiglio non hanno mantenuto le proprie responsabilità finanziarie nei confronti degli azionisti. Tesla afferma che il suo consiglio di amministrazione ha la responsabilità legale del denaro degli azionisti oltre a supervisionare la gestione, che include Musk.

Tornetta ha sostenuto che un grande pacchetto retributivo non era necessario per incentivare Musk poiché possiede già la quota più grande di Tesla.

La testimonianza è stata ascoltata questa settimana da un who’s-who degli addetti ai lavori di Tesla tra cui Musk, il presidente del consiglio Robyn Denholm, l’ex chief financial officer Deepak Ahuja, l’ex membro del consiglio Antonio Gracias e membri del consiglio vale a dire Ira Ehrenpreis e James Murdoch.

Il processo è ripreso venerdì mattina con le deposizioni dei periti.

Kevin Murphy, professore presso la business school della University of Southern California, ha testimoniato a nome di Tesla e degli altri imputati che il pacchetto salariale era ragionevole. Ha anche affermato che i membri del consiglio di amministrazione di Tesla sono considerati indipendenti secondo gli standard NASDAQ. L’indipendenza degli amministratori è stato un tema centrale del caso.

Gli avvocati di Tornetta hanno evidenziato l’amicizia tra Musk e molti dei suoi membri del consiglio che ha creato l’affare. Alcuni sono stati in vacanza insieme in posti come l’isola privata del mago David Copperfield alle Bahamas, dove Musk ha convocato suo fratello Kimbal e Gracias nel 2017 per determinare se James Murdoch dovesse unirsi al consiglio di amministrazione di Tesla, secondo la deposizione di Kimbal che si è svolta in tribunale questa settimana. Murdoch, che si è descritto come un amico di Elon Musk dal 2006, si è unito a loro sull’isola di Copperfield per parte del viaggio, e si è unito al consiglio poco dopo.

Diversi esperti di corporate governance hanno dichiarato a CNN Business che è chiaro che il consiglio di amministrazione di Tesla non è indipendente da Musk.

“È sicuro affermare che Musk ha molto potere – e probabilmente troppo potere – nel consiglio di amministrazione di Tesla”, ha detto a CNN Business George S. Georgiev, un professore che studia corporate governance presso la facoltà di giurisprudenza della Emory University. “Il consiglio di amministrazione di Tesla è stato estremamente generoso nonostante le numerose trasgressioni di Musk nel corso degli anni, comprese le sue battaglie con la SEC”.

Denholm, presidente del consiglio di amministrazione di Tesla, ha rivelato dopo un lungo interrogatorio durante la sua testimonianza di non conoscere i dettagli di come Musk ha gestito un accordo della SEC che gli richiedeva di non twittare su determinati argomenti, come la condizione finanziaria di Tesla e le nuove linee di business, a meno che non ottiene l’approvazione preventiva da un “avvocato specializzato in titoli”.

Musk ha spiegato nella sua deposizione che invia diversi tweet per l’approvazione e li pubblica se non riceve risposta entro un periodo di tempo imprecisato. Tale disposizione lascia aperta la possibilità che i tweet di Musk possano essere pubblicati senza il necessario controllo.

Denholm è entrato per la prima volta nel consiglio di amministrazione di Tesla nel 2014 e ne è diventato presidente nel 2018 quando Musk ha accettato di dimettersi da quella posizione a seguito delle accuse della SEC. Ha detto nella sua testimonianza di aver intervistato Musk prima di entrare nel consiglio di amministrazione.

Georgiev ha affermato che non ci sono molti precedenti per casi come questo perché sono stati archiviati o risolti.

Georgiev ha anche detto che questo rende più probabile un appello alla Corte Suprema del Delaware, quindi il caso potrebbe trascinarsi. Ha indicato una causa per il risarcimento di Michael Ovitz, un amministratore delegato della Disney di breve durata, che ha attraversato quasi un decennio.

I membri del consiglio di amministrazione di Tesla che hanno testimoniato in genere hanno parlato del grande pacchetto retributivo necessario per mantenere Musk impegnato con Tesla.

“Aveva 100 idee aziendali nella sua testa. Ti assicuro che ne ha fatte pochissime”, ha testimoniato Gracias.” E vogliamo che sia concentrato. Abbiamo bisogno che sia concentrato”.

Murphy, il testimone esperto di Tesla, ha anche respinto venerdì l’idea che gli azionisti di Tesla stiano sovvenzionando la missione di Musk su Marte.

“Non credo che sia più vero che l’USC sovvenziona la mia vacanza. Mi pagano uno stipendio ragionevole per servizi ragionevoli “, ha detto Murphy.

Ha detto che non riteneva che gli azionisti avessero un particolare interesse per il modo in cui Musk stava spendendo i suoi soldi.

“Il fatto che il signor Musk sia potenzialmente incentivato con questi soldi è una buona cosa per gli azionisti di Tesla”, ha affermato.

Musk è anche l’amministratore delegato di SpaceX e ha creato un’impresa di tunnel e trasporti, la Boring Company, così come Neuralink, che sta lavorando per mettere i chip del computer nel cervello. Musk ha recentemente acquisito Twitter per 44 miliardi di dollari e si è descritto come il suo “Chief Twit”.

Il fratello di Musk, Kimbal, ha avuto un’opinione leggermente diversa sulla sua deposizione. Al momento del pacchetto di compensazione del 2018, Kimbal ha affermato che era “altamente improbabile” che Elon si sarebbe allontanato dal suo ruolo di CEO di Tesla.

“È responsabile nei confronti degli azionisti della società. Non è così che opera Elon”, ha detto Kimbal Musk.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *