Guide della squadra della Coppa del Mondo 2022 parte 30: Portogallo | Portogallo

Questo articolo fa parte del Guardian’s World Cup 2022 Experts’ Network, una collaborazione tra alcune delle migliori organizzazioni mediatiche dei 32 paesi qualificati. theguardian.com trasmette anteprime da entrambi i paesi ogni giorno prima del torneo del 20 novembre.

Il programma

Prestazioni e risultati recenti hanno messo in dubbio le possibilità del Portogallo di andare lontano in questa Coppa del Mondo. In particolare le sconfitte contro la Serbia (che ha mandato la squadra di Fernando Santos ai playoff di qualificazione ai Mondiali) e la Spagna (che gli ha fatto perdere la finale di Nations League).

Le due sconfitte evidenziano l’attuale incoerenza della squadra che oscilla tra giocare un calcio straordinariamente attraente e ritirarsi per paura di subire gol e difendersi male. La squadra capace di battere Svizzera e Repubblica Ceca ha faticato anche in due partite contro l’Irlanda.

v Ghana Thu 24 Nov, 4pm  Stadium 974

v Uruguay Mon 28 Nov, 7pm Lusail Stadium

v South Korea Fri 2 Dec, 3pm Education City Stadium

“,”credit”:””,”pillar”:2}”>

Guida veloce

Partite della fase a gironi del Portogallo

mostrare

contro Ghana Giovedì 24 novembre, 16:00 Stadio 974

contro l’Uruguay Lun 28 novembre, 19:00 Stadio di Losail

contro la Corea del Sud Venerdì 2 dicembre, 15:00 Istruzione City Stadium

Grazie per il tuo feedback.

Nonostante il caos, l’ottimismo del Santos in vista del torneo sembra ancora alto. Nel 2016 ha annunciato che la squadra non sarebbe tornata a casa fino a dopo la finale e ha vinto gli Europei. Questa volta tutto ciò che riuscì a dire fu: “Il meglio deve ancora venire [from this team] e arriverà quest’anno. Non posso essere più concreto di così”.

Questa squadra portoghese ha abbastanza qualità e quantità quando si tratta di giocatori di livello mondiale per pensare a un titolo di Coppa del Mondo senza precedenti, ma arrivano in Qatar con grandi punti interrogativi intorno a due inevitabili numeri. Pepe, che il prossimo anno compirà 40 anni, ha faticato fisicamente, e Cristiano Ronaldo ha dovuto affrontare il fatto di non essere un titolare certo al Manchester United, una situazione che è precipitata dopo la sua rara intervista.

Nonostante le incertezze, è probabile che Santos manterrà il suo 4-3-3 che spesso si trasforma in un 4-4-2 quando Bernardo Silva si sposta dal lato destro dell’attacco al centro. Rafael Leão, che è stato uno dei migliori giocatori della Serie A in questa stagione, sarà probabilmente il principale benefattore dell’infortunio di Diogo Jota e partirà sul lato sinistro dell’attacco.