Elon Musk ha appena licenziato team chiave di Twitter come i diritti umani, l’accessibilità, l’etica dell’IA e la cura • TechCrunch

Elon Musk non sta perdendo tempo a fare tagli profondi su Twitter, eliminando molti team che svolgono un lavoro importante in azienda nel processo. La notizia dei licenziamenti ha colpito la piattaforma venerdì, rivelando che il proprietario miliardario di Twitter sta dipingendo a grandi linee quando si tratta di tagliare la squadra a metà.

Lo stesso giorno in cui Musk si è lamentato dei presunti attivisti che influivano sulle entrate pubblicitarie di Twitter, ha tagliato diversi dipartimenti, azioni che sicuramente metteranno in imbarazzo gli inserzionisti per la capacità di Musk di guidare una nave con un equipaggio ridotto. Dal momento che è proprietario dell’azienda solo da una settimana, è impossibile immaginare che un licenziamento così radicale non porterà a disfunzioni su Twitter, dalle politiche di moderazione dei contenuti che saranno sicuramente importanti per le elezioni di medio termine negli Stati Uniti di martedì ai team di prodotto che mantengono la piattaforma ronzante.

Gli ex dipendenti di Twitter colpiti dai licenziamenti descrivono una situazione caotica con poche comunicazioni ufficiali oltre a ricevere una lettera di licenziamento improvvisa o vedere il loro accesso a strumenti interni come Slack o database improvvisamente ritirato. Nel vuoto di informazioni creato dall’approccio disorganizzato e brusco di Musk ai licenziamenti, alcuni dipendenti non sono sicuri se i loro colleghi abbiano ancora un lavoro o se i loro team continueranno a esistere.

I tagli sembrano essere tanto ampi quanto arrivano, interessando tutto, dai team di fiducia e sicurezza di Twitter che gestiscono la moderazione dei contenuti al suo reparto marketing. Ecco alcuni dei team che potrebbero essere stati eliminati o colpiti duramente dai licenziamenti e cosa perderà la nuova incarnazione di Twitter nel processo.

Diritti umani

L’ex consigliere per i diritti umani di Twitter Shannon Raj Singh ha condiviso la notizia che il team per i diritti umani dell’azienda è stato licenziato venerdì. Il team ha lavorato per proteggere gli utenti che subiscono violazioni dei diritti umani in tutto il mondo, inclusi attivisti, giornalisti e persone colpite da conflitti come la guerra in Ucraina.

Esperienza di accessibilità

L’ex capo dell’accessibilità di Twitter ha confermato che la società ha tagliato il team dell’esperienza di accessibilità, che ha migliorato il prodotto per le persone con disabilità. Sembra che la squadra abbia ancora molto lavoro da fare prima di essere sciolta.

Comunicazione

Non è ancora chiaro quali parti del team di comunicazione di Twitter siano state tagliate, ma i tagli sono abbastanza profondi che molti importanti dipendenti delle comunicazioni dell’azienda, inclusi diversi contatti con cui TechCrunch ha parlato nel corso degli anni, ne sono stati colpiti. Musk ha indicato il suo disprezzo per le comunicazioni interne subito dopo aver rilevato l’azienda, fornendo poche informazioni ai dipendenti di Twitter sui cambiamenti, quindi non sorprende che anche il team delle comunicazioni interne sia interessato, incluso il capo delle comunicazioni interne.

Etica, trasparenza e responsabilità dell’apprendimento automatico

Musk ha sciolto un team noto internamente come META, che è rispettato per il suo lavoro esplorativo sull’intelligenza artificiale etica e sulla trasparenza algoritmica. Rumman Chowdhury, il direttore della squadra, lo è RIMOSSOinsieme agli ingegneri del team e ad altri membri.

Curatela

Alcuni dei licenziamenti hanno senso, date le cose di cui Musk non sembra preoccuparsi (diritti umani e accessibilità, allarmanti!), ma il nuovo proprietario di Twitter sembra aver anche fatto dei tagli ai team che sembrano pronti ad aiutarlo a estrarre più valore dal azienda. Il squadra di curatori ha curato la scheda dei momenti, ha programmato la sezione degli argomenti di tendenza, ha fornito un contesto a tali argomenti e ha anche moderato gli eventi dal vivo: molte delle cose che Twitter fa meglio. Il team ha anche lavorato per combattere la disinformazione sulla piattaforma, una preoccupazione seria e consequenziale che Musk ha esacerbato in meno di sette giorni di lavoro.

Ordine pubblico

Politico ha riferito che metà del team di politiche pubbliche dell’azienda è stato licenziato, tra cui Michele Austin, l’ex direttore delle politiche pubbliche e delle elezioni in Canada e negli Stati Uniti che stava lavorando attivamente alle elezioni intermedie statunitensi. Secondo quanto riferito, tali tagli includevano anche membri del team di Twitter che lavoravano per verificare gli account di personaggi politici.

Questa storia si sta sviluppando…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *