Sen. Markey risponde a Elon Musk sui social media – NBC Boston

Il senatore del Massachusetts Ed Markey ha espresso parole forti per Elon Musk dopo aver risposto a Markey su un account che ha pagato per un segno di spunta blu – in un esperimento di un giornalista del Washington Post autorizzato dal senatore – e l’account falso è stato erroneamente contrassegnato come “notevole” persona, piuttosto che semplicemente perché è stato pagato.

Markey è andato su Twitter (dal suo account reale) venerdì per far esplodere Twitter per l’errore e la serie di cambiamenti che hanno scosso il gigante dei social media nelle due settimane da quando è stato acquistato dal miliardario Elon Musk.

Musk ha risposto “Forse perché il tuo account reale sembra una parodia?” sul sito.

Al che Markey ha detto: “Una delle vostre società è soggetta a un ordine di consenso della FTC. NHTSA, il cane da guardia della sicurezza automobilistica, ne sta indagando su un’altra per aver ucciso persone. E tu passi il tuo tempo a scegliere battaglie online. Ripara le tue aziende. O lo farà il Congresso”. citando il suo tweet.

Tra i più grandi cambiamenti implementati da Musk c’era una modifica al sistema di verifica, che indicava che un team di Twitter ha verificato che l’account appartenesse alla persona che dicevano di essere. Musk ha permesso a chiunque di acquistare un segno di spunta blu per $ 8 al mese, nel tentativo di consentire a persone anonime di accedere al cachet fornito con un segno di spunta blu, oltre a raccogliere i soldi tanto necessari su Twitter.

Il cambiamento ha subito spinto alcuni utenti ad acquistare segni di spunta e impersonare politici, aziende e atleti famosi; Twitter ha reagito con varie repressioni, alcune delle quali sono state da allora abbandonate, per impedire agli account parodia di seminare il caos, incluso consentire agli utenti di Twitter di toccare i segni di spunta per vedere se hanno dato perché la persona lo sta pagando o perché sono “conosciuti nel governo”. , notizie, intrattenimento. o altra categoria designata.”

C’erano diversi passaggi per ottenere un segno di spunta blu “verificato” su Twitter, ma il nuovo programma della piattaforma consente agli utenti di acquistarne uno per $ 7,99 al mese.

Il CEO di Tesla è ora il proprietario della società di social media.

Quest’ultima parte non sembrava funzionare nell’esperimento del giornalista – i due account reali di Markey e l’account falso, @realEdMarkey, erano tutti etichettati come “notevoli” – sebbene l’etichetta dell’account falso sia cambiata venerdì mattina.

“Ieri sera, sono stato facilmente impersonato e ho verificato rapidamente l’account. Precauzioni come i controlli blu consentono agli utenti di essere consumatori intelligenti e critici di notizie e informazioni nella piazza globale di Twitter. La verità non può essere venduta per $ 8”, ha scritto Markey.

Dopo aver condiviso gli screenshot del badge, ha aggiunto che Twitter deve agire in modo responsabile per prevenire la diffusione di disinformazione: “Cambiare rapidamente la piattaforma e rimuovere queste salvaguardie è pericoloso e Twitter e la leadership hanno la responsabilità nei confronti del pubblico di garantire che la piattaforma non non diventare un terreno fertile per manipolazioni e inganni”.

Markey ha anche inviato una lettera a Musk con domande specifiche, incluso come il suo sistema consentisse a un “reporter di ottenere la verifica di un account falso”. Il senatore ha scritto: “Twitter deve spiegare come è successo e come si può impedire che accada di nuovo”.

Il giornalista Geoffrey Fowler ha spiegato in un articolo venerdì come è stato in grado di impersonare Markey e un comico pagando per la verifica.

“Per crearli, avevo solo bisogno di tre cose: un iPhone di riserva, una carta di credito e un po’ di creatività”, ha scritto Fowler.

Ha anche notato l’apparente bug nel sistema di controllo blu: “Su entrambi i miei account di prova, un pop-up diceva che erano stati verificati perché erano persone famose, non perché ho pagato per Twitter Blue”.

Twitter non ha restituito una richiesta di commento sull’articolo del post.

Venerdì mattina, l’account di supporto dei funzionari di Twitter ha annunciato che stava restituendo il secondo tipo di etichetta che aveva creato, un segno di spunta grigio e la parola “ufficiale”, come un modo per “combattere la rappresentazione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *