I tweet politicamente carichi di Elon Musk stanno complicando la diplomazia dall’Ucraina a Taiwan

Elon Musk usa spesso il suo account Twitter come un’arma, minacciando di rinunciare al suo accordo per acquistare Twitter o insultando il presidente Joe Biden come un burattino con i calzini bagnati “in forma umana.

Di recente, l’uomo più ricco del mondo ha virato in un territorio geopolitico più complicato, offrendo proposte graffianti per porre fine all’aggressione russa in Ucraina e risolvere le questioni sulla sovranità di Taiwan.

Per gli ultimi titoli, segui il nostro canale Google News online o tramite l’app.

I suoi tweet e altri commenti pubblici hanno fatto arrabbiare presidenti e ministri degli esteri in tutta Europa e, goffamente, hanno ottenuto elogi dai rivali americani.

Ora Musk si sta intensificando di nuovo, mettendo i suoi soldi a bocca aperta: venerdì, ha minacciato di tagliare il sostegno finanziario per il servizio Internet satellitare Starlink di SpaceX in Ucraina, una mossa che negherebbe al paese un mezzo di comunicazione chiave con la resistenza alle forze russe . .

Anche se Musk non è certo il primo dirigente d’azienda o celebrità americano a essere coinvolto nella politica estera, la sua ricchezza e la sua propensione al male – per non parlare dei suoi contratti di difesa multimiliardari – lo rendono difficile da ignorare.

È un fenomeno che diventerà più chiaro se l’offerta da 44 miliardi di dollari di Musk per l’acquisto di Twitter Inc. andrà ovviamente. Una mossa del genere gli consentirebbe di plasmare il dibattito in modi che non ha il potere di fare, controllando direttamente la piattaforma.

Alla domanda in un’e-mail sulle critiche che i suoi commenti toccavano su delicate questioni diplomatiche e geopolitiche, Musk ha risposto: “Quando Bloomberg News è diventata spazzatura senza valore?”

I diplomatici americani sono ben consapevoli dei controversi commenti di Musk, ha detto un funzionario del Dipartimento di Stato, discutendo la situazione in condizione di anonimato, e hanno chiarito agli alleati e ai partner stretti che il profilo di alto dirigente è quello di un privato cittadino e non. Riflette il pensiero dell’amministrazione Biden.

“Starlink e Twitter sono entrambi piccoli in termini globali ma di grande importanza per i principali paesi e territori”, ha affermato Jon Bateman, ricercatore senior per la tecnologia e gli affari internazionali presso il Carnegie Endowment for International Peace. “Tutto ciò significa che le dichiarazioni di Musk sugli affari internazionali, che di recente sono state nella migliore delle ipotesi ingenue, non possono essere ignorate”.

Indipendentemente dal fatto che agisca o meno in veste ufficiale, le parole di Musk hanno indubbiamente un peso.

Con le sue connessioni di alto livello in tutto il mondo e la sua vasta influenza economica, ci sono molte domande sui suoi motivi per partecipare, soprattutto dopo che il presidente dell’Eurasia Group Ian Bremmer ha dichiarato in una newsletter ampiamente diffusa che il presidente della Russia Vladimir Putin e il fondatore di SpaceX ha parlato.

Musk in seguito ha twittato che questa affermazione era falsa e che non parlava con Putin da 18 mesi – e anche allora, che si trattava di spazio. Bremmer in seguito ha raddoppiato, twittando che Musk “mi ha detto di aver parlato direttamente con Putin e il Cremlino dell’Ucraina”.

“Mi ha anche detto quali erano le linee rosse del Cremlino”, ha detto Bremmer, suggerendo che i funzionari russi, almeno, potrebbero averlo visto come una specie di canale secondario.

“Lascerò parlare il signor Musk per le sue conversazioni”, ha risposto il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca John Kirby alla domanda su una possibile chiamata tra il miliardario e Putin. “Ovviamente, non rappresenta il governo degli Stati Uniti in quelle conversazioni”.

Politica delle celebrità

Celebrità di ogni genere si sono dilettate a lungo in politica e politica estera. L’ex star del basket Dennis Rodman ha festeggiato a Pyongyang con il leader nordcoreano Kim Jong Un.

Ma l’influenza di Musk si estende oltre l’infamia del basket, con una vasta portata digitale alimentata dal suo contrarianismo e dalla sua vasta ricchezza: una fortuna di circa $ 209 miliardi, secondo il Bloomberg Billionaires Index.

La sua azienda SpaceX ha vinto contratti con il Pentagono per il lancio di satelliti per la sicurezza nazionale e la sua fabbrica di veicoli elettrici Tesla a Shanghai è la più grande dell’azienda. Starlink è stato anche proposto come un modo per aiutare i manifestanti in Iran, un’idea che Musk ha contribuito a promuovere quando ha twittato che SpaceX aveva chiesto un’esenzione dalle sanzioni statunitensi per schierarsi lì.

E, soprattutto, sta perseguendo l’acquisto del sito di social media Twitter Inc. dopo aver minacciato, su Twitter, ovviamente, di ritirarsi a maggio.

“I miliardari cercano spesso di influenzare il discorso pubblico sugli affari globali”, ha affermato Bateman del Carnegie Endowment. “Elon Musk potrebbe essere l’unica persona super ricca, oltre a Donald Trump, che modella direttamente le conversazioni attraverso il suo potere culturale personale”.

Conflitto in Ucraina

L’ultimo avanti e indietro con Starlink ha assunto una lucentezza minacciosa dopo una precedente avventura su Twitter che aveva avuto in Ucraina. La scorsa settimana, ha twittato una proposta secondo cui l’Ucraina cede il territorio che la Russia afferma di aver annesso per porre fine alla guerra.

L’ex primo ministro finlandese ha detto che l’intervento di Musk lo ha reso “l’utile sciocco” di Putin. Un diplomatico ucraino, Andrij Melnyk, è stato più schietto, twittando “Vaffanculo è la mia risposta molto diplomatica a te @elonmusk”.

Venerdì, Musk ha dichiarato su Twitter che la sua società SpaceX non può continuare a sostenere il costo di Starlink in Ucraina a tempo indeterminato, aggiungendo che l’operazione è costata finora a SpaceX 80 milioni di dollari.

Ha inviato un altro tweet dicendo che la Russia sta “cercando attivamente di uccidere Starlink” e che ha bisogno di dirottare “risorse enormi per difendere il servizio”.

Quando a Musk è stato chiesto cosa ci fosse dietro l’avvertimento di Starlink, Musk ha twittato – in un’apparente battuta – che stava semplicemente seguendo la raccomandazione di Melnyk.

Sottolineando la riluttanza dell’Ucraina a entrare in una guerra infuocata su Twitter con Musk, i leader del paese hanno sbattuto le palpebre venerdì.

“Siamo onesti. Che ci piaccia o no, @elonmusk ci ha aiutato a sopravvivere ai momenti più critici della guerra”, ha twittato Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente Volodymyr Zelenskyy. L’Ucraina “troverà una soluzione per mantenere operativo Starlink. Prevediamo che la società fornirà una connessione stabile fino alla fine dei negoziati”, ha scritto.

Il futuro di Taiwan

Musk ha anche suggerito, nei commenti al Financial Times, che l’autogoverno Taiwan accetti di diventare una zona amministrativa speciale della Cina, facendo arrabbiare i funzionari taiwanesi e portando il ministro della Difesa dell’isola a dichiarare che i militari non acquisteranno più alcun prodotto Tesla.

La società di veicoli elettrici Tesla di Musk ricava circa il 25% delle sue entrate dalla Cina.

Il suo suggerimento deve aver soddisfatto l’ambasciatore cinese a Washington, che ha elogiato Musk in una serie di tweet, poiché coincidevano con il desiderio di lunga data di Pechino di “riunificare Taiwan con la Cina”.

“Voglio ringraziare @elonmusk per il suo appello alla pace attraverso lo Stretto di Taiwan e per la sua idea di creare una zona amministrativa speciale per Taiwan”, ha scritto l’ambasciatore Qin Gang.

“Separare gli interessi economici di Musk da ciò che dice è già abbastanza difficile”, ha affermato Ivo Daalder, presidente del Chicago Council on Global Affairs ed ex ambasciatore degli Stati Uniti presso la NATO. “Ma il fatto che stia diventando il portavoce, almeno in queste due occasioni, di due governi il cui comportamento è diametralmente opposto agli interessi degli Stati Uniti è problematico”.

Leggi di più:

La capsula SpaceX lascia la Stazione Spaziale, per riportare 4 astronauti sulla Terra

Elon Musk ha minacciato di tagliare i fondi a Internet Starlink in Ucraina

Elon Musk è sotto indagine federale, ha affermato Twitter in un deposito del tribunale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *