Una donna di Middletown ha scoperto che mantenerlo piccolo e locale è una ricetta per il successo nel business dei cupcake

MIDDLETOWN — La proprietaria di cupcakery Rebecca Mendez, una casalinga mamma di due figli che ha lottato per preparare i dolci da zero, si è dedicata alla cottura delle mini torte dopo la nascita del suo bambino di 2 anni, avvenuta in concomitanza con l’inizio della pandemia .

Le creazioni culinarie gourmet di The One With the Cupcakes, realizzate su ordinazione, incorporano gli ingredienti più freschi che riesce a trovare.

Mendez, 34 anni, residente a Middletown da 15 anni, ha detto che il suo interesse per la cucina è stato acceso da bambina mentre giocava con un forno Easy-Bake. “Mi è piaciuto usare quella cosa. Mi piace cucinare e provare cose nuove”.

In fondo alla sua mente, ha sempre pensato che un giorno l’hobby potesse diventare una buona carriera. “Quando cresci e devi pagare le bollette, sembra così lontano dall’essere in grado di guadagnarsi da vivere o fare qualsiasi cosa”, spiega.

I fan della serie televisiva “Friends” conosceranno il legame tra il nome dell’impresa di Mendez e un episodio della stagione 10. Emma, ​​​​​​la figlia dei personaggi Ross Geller e Rachel Greene, festeggia il suo primo compleanno quando una serie di si verificarono disastri.

La foto di copertina della sua pagina Facebook suggerisce l’idea che “i cupcakes sono muffin che credono nei miracoli”.

Mendez, che lavorava in una concessionaria di automobili, gestisce l’attività di cottage da due anni. All’inizio, tornare a casa durante la pandemia si è rivelata una sfida per il gusto, ma suo marito si è fatto avanti per l’importante compito.

Presto, a quanto pareva, era pieno di piccoli pasti, disse. “Non posso fare un altro tentativo”, le disse una volta.

Mendez è un’autodidatta e ha imparato il mestiere guardando video e lezioni online, dove ha appreso abilità importanti come la decorazione. “Studio mentre cammino”, spiega.

Ha guadagnato un ampio seguito mentre la sua attività è fiorita vendendo cupcakes confezionati singolarmente. “A causa della pandemia, le persone hanno iniziato a organizzare feste più avanti nel corso dell’anno per le vacanze, e le persone erano attratte dal fatto che potevano fare una specie di cosa da asporto in una festa”, ha detto Mendez.

“Nessuno vuole toccare nulla”, ha aggiunto.

Lo stesso valeva per le torte di compleanno, poiché l’idea di spegnere le candeline era una grande preoccupazione in quel momento. “Molte persone hanno seguito la strada dei cupcake e apprezzano il fatto che non devono preoccuparsi delle persone che maneggiano la torta e le altre cose di cui non dovevamo preoccuparci prima”, ha detto Mendez. “Ne ho beneficiato in un modo strano.”

Ha persino acquistato una stampante commestibile per copiare foto o immagini che i suoi clienti gli danno da mettere sopra i suoi piatti. Il suo obiettivo era trovare una nicchia nella produzione di dessert che le persone non potevano davvero trovare in un negozio di alimentari. “Non puoi trovarlo da nessuna parte”, ha detto Mendez.

Il suo ordine più recente era per un 40° anniversario, quindi ha incluso la foto del matrimonio dei clienti sulla torta, “che è così carino”.

I clienti usano anche i cupcakes come bomboniere, dove scelgono i colori e mettono i nomi su ciascuno.

È più economico usare miscele in scatola, considerando che cucinare da zero è più costoso in questi giorni con costi in aumento, ha riconosciuto Mendez. “È un po’ più costoso di un negozio di alimentari, ma a molte persone piace che sia un’attività locale fatta in casa e fatta da zero.”

Nasconde la sua cucina di notte, quando i bambini dormono, permettendole di preparare i pasti dalle 20:00 a mezzanotte. Sua moglie li aiuta a tenerli occupati altre volte, anche nei fine settimana.

Non lascia molto tempo per otto ore di riposo, ma come madre, Mendez dice di esserci abituata. “Sei anni senza dormire,” disse con una risata. “Posso fare molto”, di notte.

I suoi primi ordini sono arrivati ​​dai residenti nelle vicinanze. “Nessuno esce di casa. Vivo in un posto dove tutti si conoscono”, il che significa che può sperimentare con i sapori, distribuire campioni e raccogliere feedback.

Mendez ha scoperto che il passaparola ha avuto molto successo nell’accrescere la sua base di clienti e ha fatto crescere l’attività, che includeva addio al nubilato e baby shower, nonché pranzi di lavoro.

Ha anche un sito web con dozzine di prelibatezze.

“A molte persone in città piacevano le piccole imprese; a loro è piaciuta la creatività e la personalizzazione che ho”, ha detto. “È bello avere qualcosa che posso fare mentre mi prendo cura di mia figlia, ma è ancora più sorprendente per me quanto sia ricettiva la comunità”.

Fin dall’inizio, ha sognato una carriera piena di zucchero.

“Ho sempre voluto avere un business di cupcake quando ero piccolo – era una delle mie cose”, sottolinea Mendez. “Ma non so davvero come farlo. Ho avuto tutto quel tempo per stare a casa”, ha aggiunto, e ha pensato tra sé e sé, “‘se ho intenzione di farlo, facciamolo ora.'”

I cupcakes sono diventati di gran moda circa 20 anni fa e la loro popolarità, soprattutto per le combinazioni uniche, è rimasta alta. “Ricordo di essere entrato in un negozio cinque o sei anni fa e di essere rimasto sbalordito da quanto fossero bravi e creativi. Questo è ciò che mi ha attratto di più”, ha sottolineato Mendez.

Quando i clienti hanno scoperto che i suoi cupcakes possono essere confezionati singolarmente invece di avere una torta che deve essere tagliata e distribuita, “è stato allora che ha iniziato a diventare grande per me, perché non avevi mai pensato a queste cose prima quando si trattava di torte. non era un grosso problema”, ha detto Mendez.

“La pandemia mi ha aiutato in un modo unico a trarne vantaggio”, ha aggiunto.

Mendez ha due autisti per le consegne, che aiutano quando le famiglie degli studenti della Wesleyan University, che vivono in tutto il paese, scelgono cupcakes speciali per i compleanni. “Quando tornano a casa dalla lezione o fanno una pausa, lo portiamo direttamente alla loro porta. Ho ricevuto così tanti ordini da genitori che hanno figli lì”, ha osservato.

In futuro, Mendez non vuole espandere la sua attività per mantenere l’operazione modesta e pratica.

Le sue ultime creazioni includono dessert a tema Halloween, torte di compleanno per bambini e perenni preferiti come Nutter Butter e cupcakes al cioccolato bianco e lamponi.

I clienti possono scegliere tra quasi 60 diverse combinazioni di cupcakes, come il pretzel al cioccolato e burro di arachidi, una torta al cioccolato con ripieno di burro di arachidi condita con glassa montata al cioccolato e pretzel; e Cracker Jack, una torta alla vaniglia con ripieno di arachidi caramellate e ricoperta di glassa al caramello.

Per informazioni, visitare The One With The Cupcakes su Facebook o il sito Web all’indirizzo theonewiththecupcakes.com.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *