Strana aria di ottimismo intorno alla squadra danese della Coppa del Mondo 2022 | Notizie sui Mondiali del Qatar 2022

Precedenti presenze in Coppa del Mondo: 1986, 1998, 2002, 2010, 2018
Titoli: 0
Miglior finale: Quarti di finale (1998)
Record di Coppa del Mondo: V9 P5 L6
Obiettivi della Coppa del Mondo: 30
Il più grande vincitore: 6-1 contro l’Uruguay (1986)
Giocatore da guardare: Christian Eriksen
Classifica: 10
Partite della fase a gironi: Tunisia (22 novembre), Francia (26 novembre), Australia (30 novembre)

C’è una netta aria di ottimismo intorno alla squadra danese diretta in Qatar.

L’anno scorso, ha mostrato una notevole resilienza nel riprendersi dalla sconfitta di un open day contro la Finlandia negli Europei posticipati del 2020, una partita segnata da un arresto cardiaco sul campo subito dal loro fuoriclasse Christian Eriksen.

Entrambe le squadre avrebbero raggiunto le semifinali, dove alla fine sarebbero state eliminate dal controverso rigore ai tempi supplementari di Harry Kane.

I paramedici si occupano di Christian Eriksen dopo che è crollato durante la partita contro la Finlandia a Copenaghen [Friedemann Vogel/POOL/AFP]

Quest’anno, i danesi hanno registrato risultati impressionanti nella Nations League, comprese due vittorie contro la Francia, campione del mondo in carica. La FIFA attualmente li classifica al decimo posto nel mondo.

‘dinamite danese’

Per un paese di meno di sei milioni di abitanti, la nazionale di calcio danese ha un pugno al di sopra del suo peso.

La squadra, e il paese, si sono annunciati sulla scena mondiale negli anni ’80 e ’90, guadagnandosi il soprannome di “Danish Dynamite” e guadagnando un bronzo ai Campionati Europei del 1984 prima di vincere finalmente il torneo nel 1992.

È stato anche in questo periodo che molti giocatori danesi sono entrati nella scena internazionale, inclusi i fratelli Laudrup, che insieme hanno vinto cinque titoli della Liga e due titoli della Serie A, così come Peter Schmeichel, ampiamente considerato uno dei migliori portieri di sempre. volta.

Tuttavia, il successo agli Europei non si è tradotto in Coppa del Mondo. I danesi si sono qualificati per la prima volta per il torneo nel 1984, ma hanno superato gli ottavi di finale solo una volta nel 1998, quando una squadra brasiliana costellata di stelle li ha battuti 3-2 in uno scintillante quarto di finale.

Combinazione di esperienza, nuovo talento

L’attuale rosa danese vanta un sano equilibrio tra esperienza e nuovi entusiasmanti talenti.

In porta, hanno il sempre affidabile Kasper Schmeichel, che gioca per la squadra della Premier League Leicester City ed è figlio della leggenda Peter.

Danimarca Inghilterra Euro 2020
Kasper Schmeichel salva un tiro dell’inglese Harry Maguire durante la semifinale di Euro 2020 allo stadio di Wembley il 7 luglio 2021 [File: REUTERS/Carl Recine]

Come difensore centrale, l’allenatore della Danimarca Kasper Hjulmand potrebbe optare per la collaudata coppia composta da Simon Kjaer dell’AC Milan e Andreas Christensen dell’FC Barcelona. Joakim Mæhle, l’esterno dell’Atalanta che ha impressionato agli Europei 2020 con le sue tipiche corse lungo la linea laterale e i passaggi accurati, dovrebbe essere l’undici titolare.

A centrocampo difensivo, la Danimarca può fare appello al suo fedele Thomas Delaney, che attualmente sta esercitando il suo mestiere per la squadra spagnola del Siviglia. Si unirà a Pierre-Emile Kordt Højbjerg del Tottenham Hotspur e Eriksen del Manchester United.

Tommaso Delaney
Thomas Delaney festeggia dopo la vittoria dei quarti di finale di Euro 2020 della Danimarca contro la Repubblica Ceca a Baku, in Azerbaigian, il 3 luglio 2021 [File: REUTERS/Naomi Baker]

Upfront Hjumand ha regolarmente schierato Kasper Dolberg, un attaccante di 25 anni attualmente in prestito al Siviglia. Mikkel Damsgaard, che gioca per il Brentford, squadra della Premier League, sarà probabilmente schierato come ala tradizionale sulla sinistra. È probabile che anche l’attaccante veterano Martin Braithwaite, recentemente trasferito dall’FC Barcelona ai rivali spagnoli, sarà presente.

La Danimarca deve passare dal Gruppo D, che comprende Australia, Francia e Tunisia.

Prenderanno fiducia dalle recenti vittorie contro la Francia e faranno il tifo contro l’Australia.

La Tunisia potrebbe rivelarsi un’opposizione formidabile a seconda della squadra che si presenterà nella giornata. Gli Eagles of Carthage hanno vissuto una forma inaspettata negli ultimi tempi, raggiungendo la finale della Coppa d’Arabia 2021 ma poi cadendo nei quarti di finale della Coppa d’Africa in Burkina Faso un mese dopo.

Se la Danimarca passerà al secondo posto nel Gruppo D, affronterà l’Argentina, una delle favorite del torneo.

Calendario delle partite della Coppa del Mondo di calcio del Qatar 2022

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *