Ogni parola dalla pressa pre-Wolves di Mikel Arteta | conferenza stampa notizia

In vista della nostra ultima partita di Premier League prima della pausa della Coppa del Mondo, Mikel Arteta ha tenuto la sua conferenza stampa pre-partita davanti alla nostra squadra di Wolves.

Il boss è stato interrogato su diversi argomenti dalla stampa riunita, tra cui le chiamate ai Mondiali, i suoi pensieri su questa prima parte della stagione e la partita di domani, nonché l’arrivo di Julen Lopetegui.

Ecco tutto quello che aveva da dire:

alla chiamata di Ben White:

Penso che sia davvero felice. Penso che lo staff e i giocatori siano molto contenti per lui, se lo merita pienamente e puoi vedere che è un grande momento per lui.

quanto è orgoglioso di aver preso parte alla chiamata di Ben:

Tutto il merito va a lui. Se guardi alla sua carriera ea quanto è arrivato in così poco tempo, la dice lunga sull’uomo, sul giocatore, sulle sue ambizioni e soprattutto sulla costanza che ha raggiunto negli ultimi anni.

se Ben lo ringrazia per averlo spostato a destra:

No! Abbiamo discusso sul fatto che ogni giocatore ha bisogno di un po’ di tempo per capirne i motivi, e penso che gli piaccia davvero. Gli offre altre opportunità ed essere un giocatore versatile è qualcosa di raro in questo mondo e penso che abbia la capacità di farlo.

ai giocatori non convocati:

Penso che i ragazzi siano stati davvero buoni l’uno con l’altro. Sappiamo quanto sia importante nella grande serata essere selezionati e far parte della nazionale, ma purtroppo questa volta non hanno un posto. La buona notizia è che è molto giovane, avrà altre opportunità e devi rispettare quelle decisioni e continuare la tua carriera.

sull’importanza di essere al top a Natale:

Sarà fantastico, ma il nostro obiettivo è giocare meglio ogni singolo giorno e cercare di giocare meglio domani rispetto a quanto abbiamo fatto contro il Chelsea. Se lo faremo, le nostre possibilità di vincere la partita aumenteranno ed è qui che ci concentreremo.

in breve il nostro team dice:

Ho detto che dal primo giorno dopo il mercato era chiaro che le richieste delle competizioni a cui dovevamo partecipare erano enormi. Alcuni giocatori sono esperti, altri non sono il massimo, ma abbiamo gareggiato in modo davvero impressionante con i numeri che avevamo. Ovviamente, se possiamo migliorare la squadra, cerchiamo sempre di farlo come club.

se prevede di essere impegnato a gennaio:

Non lo so, questa finestra è così imprevedibile, soprattutto perché la Coppa del Mondo è nel mezzo. Vedremo, cercheremo di rafforzare la rosa e di essere attivi, perché non sappiamo cosa accadrà in quel Mondiale. Tocca legno, andrà tutto bene.

quale squadra vincerà la Coppa del Mondo:

Uno dei miei giocatori, si spera!

se abbiamo nuovi infortuni:

No.

sul fatto che i giocatori abbiano espresso preoccupazione per aver subito un infortunio prima della Coppa del Mondo:

Abbiamo già parlato di quell’argomento e dico loro sempre che se pensi all’infortunio, probabilmente accadrà. Non so se accadrà oggi, il giorno dopo o il primo giorno della tua preparazione per la Coppa del Mondo, quindi toglilo dalla testa. Siete atleti professionisti e questo pericolo è sempre lì per voi. Fai il tuo lavoro e impegnati in tutto ciò che fai in ogni azione, e il rischio sarà inferiore.

che tipo di partita aspettarsi domani dove questa è l’ultima di Steve Davis:

È speciale. Ovviamente, sono in un momento con circostanze molto speciali. Penso che Steve abbia fatto un ottimo lavoro guardando i giochi che hanno giocato. Stavamo guardando la partita infrasettimanale che hanno giocato e la partita precedente hanno perso non meritando davvero di perdere la partita. Lo sappiamo, sarà un sabato sera impegnativo allo stadio e sarà una partita difficile.

se abbiamo superato questa prima parte della stagione:

Quello che abbiamo cercato di ottenere è giocare ogni giorno meglio e penso che stiamo facendo dei passi in tal senso. Penso che il livello di coerenza che abbiamo mostrato sia migliore. Se possiamo mantenere quel livello o meno è dettato dal gioco.

se la corsa al titolo è una corsa a due cavalli:

Non sono qui per dare un parere in merito. Quello che voglio fare è finire il più possibile e giocare il più possibile

sulla sua unicità ai Mondiali che inizieranno la prossima settimana:

Questa settimana si parla tanto, tanto pettegolezzo, tante novità ma il nostro focus è sul gioco. Dopo questo sappiamo cosa accadrà per alcuni giocatori: qualcosa di insolito e speciale, e per altri l’opportunità di resettare e prepararsi.

sui cartellini dei prezzi di White e Ramsdale:

Abbiamo selezionato giocatori che riteniamo abbiano le qualità e la personalità per essere utili e di successo nel nostro club. Ovviamente se sono importanti per la nazionale, e in questo caso l’Inghilterra, tanto meglio.

nel suo ricordo preferito di Coppa del Mondo:

Quando vince la Spagna! 100 percento. Uno dei miei più grandi amici, Pepe Reina, era su quel palco per fare un discorso e rendere tutti felici.

chi vuole vincere la Coppa del Mondo:

Non lo so, vediamo. Penso che tutto accadrà in modo naturale e chiunque sarà lì saremo con loro.

sui commenti del giornalista brasiliano Neto a Gabriel Martinelli:

Non sono qui per commentare gli altri.

se a suo figlio piaceva andare a Stamford Bridge e conosceva le canzoni:

Sta imparando così tanto e così velocemente!

quale canto amava particolarmente suo figlio?

Era molto felice e sono contento che gli sia piaciuto.

se suo figlio va per i lupi:

non so

dove pensa che la squadra sia corta:

Questo è un commento che ho fatto il primo giorno dopo la finestra di mercato, non significa che non siamo abbastanza bravi. Era breve e usavamo giocatori come ad esempio Marquinhos, avevamo altri progetti e lui è diventato un giocatore importante, un giocatore con capacità. È vero che abbiamo avuto infortuni con Mo fuori per tre mesi, Thomas fuori per una stagione, abbiamo avuto anche Alex per molto tempo, quindi ci siamo adattati a questo. Siamo pronti a farlo, ma le richieste saranno davvero grandi per tutti e dobbiamo essere pronti per questo.

se preferisce un gruppo più piccolo o più grande:

Voglio avere la migliore rosa possibile al mondo.

sull’interessante vedere Julen Lopetegui in Premier League:

Sì, così tanto. È un grande allenatore, la sua carriera parla da sé, quello che ha fatto al Siviglia, quello che ha fatto in Portogallo, quello che ha fatto per la nazionale. È davvero un bravo allenatore, [he’s from] non lontano da dove vivo, quindi lo conosco davvero e spero che dopo domani il suo periodo qui abbia successo.

su quanto è cambiato Bukayo da Euro 2020:

Non lo so, ovviamente le esperienze ti rendono più duro e ti rendono migliore se non ti abbattono troppo. Ha reagito in modo fantastico e il supporto che ha ricevuto dal calcio mondiale è stato incredibile per lui. Penso che questo lo abbia aiutato a diventare un giocatore migliore.

se ha rafforzato la relazione di Bukayo con Mikel:

Penso al club in generale. Prima di tutto, Gareth e lo staff tecnico della squadra inglese sono stati incredibilmente di supporto. Era molto importante perché quella era la prima fase dopo quello che era successo. E ogni stadio in questo paese, il modo in cui lo trattano e gli mostrano apprezzamento è qualcosa di veramente raro. Aveva bisogno di quel supporto e ora deve usarlo per portare il suo gioco a un altro livello.

su quando abbiamo visto il meglio dell’Arsenal finora in questa stagione:

Non so, abbiamo avuto periodi e grandi partite in cui abbiamo giocato molto bene, soprattutto contro avversari più alti. Penso che quello che abbiamo fatto lo scorso fine settimana mostri molta maturità e un altro lato della squadra, quando avevamo davvero bisogno di mostrarlo, lo abbiamo fatto. È un work in progress tutto il tempo e quello che puoi fare oggi forse non lo puoi fare domani, e devi essere in punta di piedi per cercare di portare la squadra sempre al giusto livello di energia e potenziale per fornire la qualità necessaria vincere. Ancora una volta, il nostro obiettivo è migliorare ogni giorno.

sul fatto che sia rimasto sorpreso a livello considerando l’età della squadra:

Non facile. A quell’età e ciò che alcuni degli uomini hanno fatto a 20 e 23 anni è raro. Non so se l’ho visto in questo campionato. Ma merito a loro, hanno il coraggio, la personalità e la maturità per cogliere il momento nel modo in cui lo fanno, e ovviamente hanno la qualità e il talento per farlo.

su cosa si aspetta nella seconda parte della stagione:

Esamineremo le aree che dobbiamo chiaramente migliorare, le aree che stiamo facendo bene e ci concentreremo solo sulle priorità e sulle cose su cui dovremmo lavorare. Quel “pre-stagione” era un volto diverso per noi. Dobbiamo massimizzare il tempo in cui abbiamo gli internazionali, quando non li abbiamo, quando sono tornati, in quale stato si trovano, e affrontarlo ed essere intelligenti nel prendere quelle decisioni.

su quanto può pianificarlo:

Possiamo indovinare! Pochissime volte ti diamo la risposta giusta ma cerchiamo di prepararci in modo chiaro, il modo in cui dobbiamo comunicare con i nostri giocatori sarà molto importante, senza guidarli. Ma capire cosa provano, cosa fanno e cercare di supportarli, avere un’altra voce se vogliono qualcosa ed essere lì

quanto è importante essere al top a Natale:

Non lo so, dovremo guadagnarci il diritto di farlo domani ed è lì che siamo.

se ha intenzione di andare in Qatar:

Mi piacerebbe, ma non so se lo sperimenteremo. Ma voglio provarlo e guardare alcune partite, guardare i nostri giocatori dal vivo, ma non so se possiamo.

sulla moralità di tenere la Coppa del Mondo in Qatar:

Il modo in cui viene presa la decisione è al vertice, è molto difficile per noi avere un’opinione che cambi il corso di quella decisione. Probabilmente abbiamo bisogno di cambiare quella piramide che richiederà molto tempo e una grande battaglia.

sul fatto che sia stato un errore ospitarlo lì:

Non so, cos’è. Devi capire tutto prima di prendere quella decisione e non ho tutte le informazioni per rispondere a questa domanda.

Leggi la nostra anteprima approfondita prima del nostro gioco a Molineux, tra cui notizie sulla squadra, statistiche e azione retrò

Copyright 2022 The Arsenal Football Club plc. Il permesso di utilizzare estratti di questo articolo è concesso con un credito appropriato dato a www.arsenal.com come fonte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *