Il pacchetto Tesla Pay di Elon Musk va alla prova lunedì – Scadenza

Elon Musk sta tenendo occupata la Cancelleria del Delaware. Lo stesso giudice che ha guidato mesi di controverse scoperte nella battaglia legale del miliardario con Twitter presiederà il processo di una causa per azionisti contro il consiglio di amministrazione di Tesla sul suo pacchetto salariale del 2018, definendolo “il più grande nella storia umana”.

L’azionista di Telsa Richard Tornetta – “individualmente e per conto di tutti gli altri membri del consiglio in una posizione simile” ha citato in giudizio i membri del consiglio James Murdoch, Robyn Denholm, Antonio Gracias, Linda Johnson Rice, Brad Buss, Ira Ehrenpries e Musk per revocare la sovvenzione, che vale fino a $ 56 miliardi se la casa automobilistica elettrica raggiunge determinate capitalizzazioni di mercato e traguardi finanziari.

Il procedimento inizierà lunedì mattina con Musk fino ai bulbi oculari per le ricadute di Twitter dal suo acquisto. C’è il caos in Blue-Check, migliaia di dipendenti sono stati licenziati e altri si sono dimessi, l’FTC gli ha il fiato sul collo, gli inserzionisti sono diffidenti, il rimborso del debito è incombente e, come ha detto al personale, non è escluso che il fallimento sia fuori questione .

L’azionista ha puntato i riflettori su Tesla, definendo il suo consiglio “in conflitto” e il CEO “supino”, dicendo che Musk ha progettato lui stesso il pacchetto e l’ha portato a termine. Dice che tre delle prime pietre miliari sono facilmente raggiungibili e che gli azionisti che hanno votato per approvare il pacchetto non sono completamente informati di tutti i dettagli. Ha anche chiamato Musk un dipendente “part-time” che ha diviso il suo tempo tra varie attività e ha detto che Musk ha richiesto il pacchetto “con lo scopo espresso di colonizzare Marte (il pianeta). “

“Questo è un deposito molto insolito. Ma in che modo Elon Musk è insolito?” ha affermato Rosanna Landis-Weaver, esperta di governance e compensazione per il gruppo di difesa degli azionisti As You Sow.

I casi di risarcimento hanno una barra alta. Se il giudice della Chancery Court Kathleen McCormick sembra scettico sul caso di Musk contro Twitter, è ancora più triste. Una delle cause legali di più alto profilo e forse l’unica del suo genere ad essere processata è stata quella senza successo contro il consiglio di amministrazione di Walt Disney nel 2005 per aver approvato un pagamento di fine rapporto di $ 140 milioni a Michael Ovitz dopo 14 mesi alla società. Ovitz è stato assunto e licenziato dal presidente del CEO Michael Eisner. Gli azionisti hanno affermato di aver presieduto un consiglio accatastato con i suoi amici e soci.

“La posizione predefinita della Corte è: ‘Questo non è un mio problema. [They] fare il risarcimento della polizia storica. I querelanti soffriranno. Ma forse non è un momento impossibile”, ha detto la professoressa di giurisprudenza di Tulane Ann Lipton, che ha seguito da vicino Musk.

I querelanti qui affermano anche che i direttori sono amici intimi di Musk e della sua famiglia, nonché soci in affari che hanno investito con entusiasmo nelle sue varie iniziative. Dicono che Musk controlli efficacemente la società e controlli il consiglio come fondatore e maggiore azionista di Tesla, nonostante non abbia una quota di maggioranza. Possiede circa il 20% della società.

Gli amministratori insistono sul fatto che il consiglio sia indipendente e abbia studiato attentamente il pacchetto per mesi con il consiglio di esperti esterni.

Lipton ha osservato che anche se il giudice ha stabilito che il consiglio era in completo conflitto e non ha preso le misure adeguate, “Significa solo che il tribunale sarà in grado di dire se è giusto nei confronti degli azionisti. E possono dire ‘sì’.” Ma arrivare così lontano sarebbe una sorta di vittoria per i querelanti, pensa, e un possibile impulso per ulteriori azioni legali sui casi di retribuzione dell’amministratore delegato in generale.

La causa solleva questioni spesso sollevate nelle discussioni sulla retribuzione del CEO in aziende e settori, inclusi i media, dove gli azionisti hanno iniziato a parlare. I consigli di amministrazione giustificano una retribuzione elevata, se necessario, per attrarre e trattenere i dirigenti. Ma quanto in alto? Musk non si dimetterà mai da capo di Tesla, dice la causa. E la sua partecipazione è abbastanza grande da allineare il suo interesse per le prestazioni dell’azienda con incentivi inferiori. I direttori/imputati, nella loro memoria preliminare, hanno affermato che Musk aveva effettivamente parlato di allontanarsi dal ruolo di CEO.

Il suo pacchetto del 2018 consiste in 12 tranche di 100 milioni di stock option, la prima delle quali richiede a Musk di quasi raddoppiare la capitalizzazione di mercato di Tesla da $ 53 miliardi a $ 100 miliardi e raggiungere un fatturato specifico o un obiettivo EBITDA rettificato. Ogni tranche rimanente richiede altri $ 50 miliardi di capitalizzazione di mercato, fino a $ 650 miliardi e una pietra miliare finanziaria, altrimenti Musk non riceverà nulla. La prima tranche è stata emessa a maggio del 2020 e i direttori hanno affermato di aver raggiunto 11 su 12. Raggiungere i traguardi era “tutto tranne che una conclusione scontata” all’epoca, hanno affermato, mentre Tesla affrontava le sfide, bruciando denaro e in modo insostenibile redditizio . Con l’aumento delle azioni di Tesla, Musk è diventato l’uomo più ricco del mondo.

“Il piano 2018 è stato progettato pensando a Musk. [It was] non un tipico pacchetto salariale inteso a compensare il dirigente ordinario per la supervisione delle operazioni quotidiane di un’azienda matura”, hanno affermato gli imputati.

Il processo dovrebbe iniziare alle 9:15 presso la Delaware Chancery Court. L’elenco dei testimoni durante il procedimento, secondo un deposito preliminare, includeva James Murdoch e membri del consiglio di Tesla, e Elon Musk e suo fratello Kimbal Musk, tra gli altri.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *