Bloccare Microsoft Windows: ThreatLocker supera la terza parete

Notizie sulla sicurezza

Steven Burke

“Il rafforzamento della sicurezza della configurazione di Microsoft Windows è uno dei più grandi buchi nell’attuale stack di sicurezza degli strumenti MSP”, ha affermato David Stinner, CEO di Itek statunitense. ‘Questa è una grande vittoria per gli MSP e una mossa geniale [ThreatLocker CEO] Danny Jenkins e ThreatLocker.’

ThreatLocker, leader della sicurezza informatica MSP, ha acquisito Third Wall, produttore di un potente strumento che blocca Microsoft Windows.

“Fornisce conformità e best practice in modo che gli MSP possano rafforzare il sistema operativo Windows”, ha affermato Danny Jenkins, co-fondatore e CEO di ThreatLocker. “Rinforza la configurazione di Windows per prevenire violazioni e offre agli MSP un’ottima sanità mentale di Windows”.

I termini dell’accordo, la prima acquisizione in assoluto di ThreatLocker, non sono stati divulgati. Third Wall crea un plug-in di sicurezza automatizzato per ConnectWise Automate che blocca Windows e fornisce best practice di sicurezza e impostazioni di conformità normativa per gli MSP.

ThreatLocker ha fatto l’annuncio prima di diverse migliaia di MSP alla conferenza IT Nation Connect del provider di piattaforme MSP ConnectWise.

L’accordo chiude efficacemente una delle maggiori minacce alla sicurezza che gli MSP devono affrontare, ha affermato David Stinner, CEO di US itek, un partner MSP e ThreatLocker a Buffalo, New York.

“Il rafforzamento della sicurezza della configurazione di Microsoft Windows è uno dei più grandi buchi nell’attuale stack di sicurezza degli strumenti MSP”, ha affermato Stinner. “Questa è una grande vittoria per gli MSP e una mossa geniale di Danny Jenkins e ThreatLocker. Molti MSP non si prendono il tempo per rafforzare Windows a causa della complessità e del lavoro laborioso necessario per garantire che le configurazioni di Windows siano sicure. Questo è in gran parte perché CMMC [Cybersecurity Maturity Model Configuration] così come altri framework di sicurezza richiedono la protezione avanzata di Windows.”

Portare Third Wall sotto l’ombrello di ThreatLocker aprirà la piattaforma a molti altri MSP, ha affermato Stinner. “La Terza Parete è stata nel mio radar per anni”, ha detto. “Questa è un’azienda davvero interessante, ma quando li abbiamo esaminati, abbiamo ritenuto che fossero sottofinanziati e potessero essere un bersaglio per i criminali informatici. Ora che ThreatLocker li ha acquistati, cercheremo sicuramente di aggiungerli al nostro stack di sicurezza. È fantastico”.

Il supporto e il servizio clienti che ThreatLocker fornisce agli MSP rendono Third Wall ancora più attraente per gli MSP, ha affermato Stinner. “Il supporto che ThreatLocker fornisce agli MSP è a un livello completamente diverso da quello che ci forniscono altri fornitori di MSP”, ha affermato. “È fantastico vedere ThreatLocker andare avanti e costruire la piattaforma. Sono entusiasta che Third Wall sarà ora di proprietà e gestito da uno dei migliori fornitori di MSP del canale”.

L’accordo arriva sette mesi dopo che ThreatLocker ha ricevuto $ 100 milioni in finanziamenti di serie C guidati dalla potenza del private equity e dall’investitore di growth equity General Atlantic.

Third Wall, fondata nel 2015, è stata nominata CRN Emerging Vendor nel 2020 con un modello di canale al 100%.

ThreatLocker integra il plug-in Third Wall nella propria piattaforma software MSP, fornendo in modo efficace un unico pannello di controllo con le migliori pratiche e i reclami normativi, ha affermato Jenkins.

ThreatLocker afferma che il plug-in Third Wall fornisce l’implementazione automatica di 58 policy volte a fermare le violazioni della sicurezza informatica. Il software di Third Wall garantisce che gli MSP siano conformi a HIPAA, PCI, NIST, GDPR e SOX.

“Ciò consente agli MSP di fornire una maggiore qualità e controlli centralizzati sugli ambienti IT dei loro clienti”, ha affermato Jenkins, che è stato nominato il n. 1 top innovatore IT di CRN per la sua Top 100 Executive list 2022. “Gli MSP consentono inoltre di risparmiare denaro perché non devono gestire più piattaforme. In definitiva, ciò fornisce maggiore sicurezza per gli MSP, più facile da implementare ea un costo inferiore”.

ThreatLocker intende anche fornire un plug-in software Third Wall per altre piattaforme di monitoraggio e gestione remota tra cui Kaseya, Ninja, Atera e altre piattaforme, ha affermato Jenkins.

“Questo rafforza il nostro obiettivo di fornire una soluzione di sicurezza centrale e significativa per gli MSP”, ha affermato. “Questo fa parte del nostro impegno nei confronti degli MSP di fornire controlli tangibili che blocchino il malware senza congetture”.


    Ulteriori informazioni su Steven Burke

Steven Burke

Steve Burke si occupa di tecnologia e canali di vendita da oltre 30 anni. È appassionato del ruolo dei partner che utilizzano la tecnologia per risolvere i problemi aziendali e ha parlato a conferenze sui problemi di vendita del canale. Può essere contattato all’indirizzo sburke@thechannelcompany.com.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *